lunedí, 23 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    optimist    match race    rolex middle sea race    vela olimpica    cnsm    volvo ocean race    windsurf    campione d'autunno    rs:x    regate    formazione    mascalzone latino   

MINI650

Les Sables–Açores: Ambrogio Beccaria fra i primissimi della flotta

les sables 8211 231 ores ambrogio beccaria fra primissimi della flotta
redazione

Ha preso il via ieri alle 13.02 ora locale la regata in solitario Les Sables – Azzorre – Les Sables con 22 mini 650, 20 di serie e 2 prototipi, schierati sulla linea di partenza. Più che buone le condizioni meteo-marine con mare bello, cielo sereno e vento da nord-ovest di circa 10-11 nodi.

Dopo il via la flotta ha diretto la prua verso sud-ovest in direzione di Capo Finisterre e Ambrogio si è ben presto messo alla testa dei serie mantenendo il comando fino alle 24 di ieri. Durante la notte Alla Grande Ambeco è passato in seconda posizione dietro a Frederic Moreau su Petit August e Cie mentre i prototipi Griffon FR di Ian Lipinski, vincitore della mini Transat 2015, e Promostudi – La Spezia di Alberto Bona sono sempre stati di poco avanti alla flotta dei mini di serie. Nel momento dell’emissione di questo comunicato, alle ore 12.15 UTC, Alla Grande Ambeco si è portata nuovamente al comando dei mini di serie e naviga a 3.8 nodi con una distanza di 1146 miglia da Horta. La regata è solo al secondo giorno ma già si preannuncia una competizione serrata e appassionante.

Ambrogio Beccaria aveva comunque dato prova della sua determinazione giovedì 21 luglio nella regata prologo conquistando il primo posto con Alla Grande Ambeco sui venti mini 650 di serie e il secondo posto overall dopo Ian Lipinsky sul prototipo Griffon FR. 

Una curiosità: Beccaria ha acquistato il suo mini 650 (modello Pogo 2) proprio da Ian Lipinski che aveva scuffiato in Atlantico nel 2013 in occasione di una regata di classe. Dopo aver trasferito la barca via terra per 2500 Km fino a La Spezia, in 5 mesi di duro lavoro Ambrogio ha completato praticamente da solo la ristrutturazione della barca molto danneggiata, riallestito la coperta e il piano velico. Durante gli interventi di riparazione a chiunque gli chiedesse come stessero procedendo i lavori, Ambrogio rispondeva sempre “Alla grande!”. Da qui la scelta di chiamare la barca Alla Grande Ambeco.

 

La regata

La Les Sables – Azzorre – Les Sables, che si corre ogni due anni in alternanza alla mini Transat, è una regata in solitario riservata alla classe mini 650 (prototipi e serie) di circa 2540 miglia nautiche, una prova impegnativa ma importante per formare navigatori oceanici capaci di affrontare ogni genere di imprevisti. Le difficoltà non mancheranno: oltre alla lunghezza del percorso i velisti dovranno fare i conti con condizioni meteo-marine estremamente variabili in quanto l'anticiclone delle Azzorre darà venti portanti per almeno tre quarti del percorso ma nella zona di Capo Finisterre sono previste raffiche anche di 40 nodi. L’ultimo quarto del percorso potrebbe rivelarsi decisivo in quanto la flotta potrebbe essere interessata da una depressione da Nord. Le zone di bonaccia sono sempre in agguato e, come se non bastasse, il regolamento impone ai concorrenti il divieto di comunicare con l’esterno se non tramite un semplice VHF!

Le sole informazioni di cui disporranno saranno i bollettini quotidiani emessi dal comitato di regata.

Le 2540 miglia da percorrere sono suddivise in due tappe: la prima da Les Sables d’Olonne alle Azzorre (Horta, isola Faial) e la seconda, con partenza il 9 agosto alle 13, sempre da Horta verso Les Sables d’Olonne. I primi arrivi al traguardo sono previsti a partire dal 15-16 agosto mentre le premiazioni sono in programma per sabato 20 agosto.

 


25/07/2016 18:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Hilton Molino Stucky sul podio della IV edizione della Venice Hospitality Challenge

A bordo di Pendragon VI anche il Campione Olimpionico Antonio Rossi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci