venerdí, 22 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    altura    volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24    melges 20    vela olimpica    laser 4.7    manifestazioni    azzurra   

REGATE

Le novità del Gavitello d’Argento - Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello

le novit 224 del gavitello 8217 argento yacht club challenge trophy bruno calandriello
redazione

Si svolgerà nei giorni 8 - 11 giugno l’edizione 2017 del Gavitello d’Argento - Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello, la regata a squadre per club organizzata dallo Yacht Club Punta Ala con il supporto dello sponsor Cetilar e la partnership tecnica di Slam. La regata, istituita nel 2014 in memoria di Bruno Calandriello - storico Presidente del circolo di Punta Ala e armatore di successo con la celebre serie dei Dida, scomparso nel 2013 - comprende una serie di prove a bastone (venerdì 9 e domenica 11) e una regata costiera tra le isole dell’arcipelago toscano (sabato 10). Una competizione che in soli quattro anni ha ottenuto un notevole riscontro, con la partecipazione dei Club più prestigiosi della vela sportiva italiana: questo grazie alla nota capacità organizzativa dello YC Punta Ala ed alle rinomate condizioni del campo di regata toscano.
La nuova data (8 - 11 giugno) permette una perfetta integrazione con la 151 Miglia - Trofeo Cetilar, che prenderà il via da Livorno giovedì 1 giugno con arrivo a Punta Ala, dove le barche sono attese tra venerdì 2 e sabato 3: questo darà la possibilità agli armatori interessati di mantenere la barca nel porto maremmano fino alla settimana successiva, quando inizierà il Gavitello d'Argento (gli ormeggi gratuiti saranno disponibili dal 4 al 16 giugno). A sancire ulteriormente il legame tra queste due competizioni, anche nel 2017 sarà istituita una speciale combinata tra le due regate.
Oltre al cambio di data, Il bando di regata 2017 contiene importanti modifiche relative ai requisiti di partecipazione, una relativa alle classi di iscrizione delle imbarcazioni che andranno a comporre i team ed una relativa all’assenza di limitazioni per la presenza di atleti classificati sia come membri di equipaggio che come timonieri. Se fino allo scorso anno ogni team doveva essere necessariamente formato da uno scafo in classe ORC e due scafi in classe IRC, a partire dalla prossima edizione ciascuna squadra potrà decidere liberamente la propria “formazione”, sarà di conseguenza indifferente che i tre scafi facenti parte del team siano due ORC e un IRC o viceversa.
Altra novità di grande importanza è l’assenza di limitazioni relative alla presenza di atleti classificati come membri di equipaggio o timonieri. Con l’edizione numero 4 il Gavitello d’Argento non prevederà più il vincolo di avere a bordo una percentuale dell’equipaggio pari al 40% di atleti classificati (ed un timoniere che non superi i 300 punti FIV) edi team potranno essere composti liberamente. Conseguenza diretta di questa modifica èl’istituzione del trofeo YC Punta Ala, assegnato alla prima imbarcazione classificata con timoniere Corinthian nella classe ORC e IRC. Nuovi requisiti di partecipazione che contribuiranno certamente all’innalzamento del livello tecnico della manifestazione, già caratterizzata dalla presenza di Club di grande blasone e di alcune delle barche più competitive del Mediterraneo. Una flotta accomunata dalla condivisione di uno speciale modo di vivere il mare e di regatare, issando con orgoglio il guidone del proprio Club sullo strallo di poppa.


20/02/2017 20:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci