lunedí, 25 settembre 2017

REGATE

Le Extreme Sailing Series™ si dirigono verso Lisbona con il primo equipaggio completamente al femminile

le extreme sailing series 8482 si dirigono verso lisbona con il primo equipaggio completamente al femminile
redazione

Thalassa Magenta Racing, il primo team di CG32 al femminile, in collaborazione con il Magenta Project, farà il suo debutto tra una settimana nelle Extreme Sailing Series ™ a Lisbona per il penultimo evento dell’anno.
Nove team di livello mondiale si sfideranno nella capitale portoghese, che ospiterà il circuito per la prima volta, dal 6 al 9 ottobre.
Il Thalassa Magenta Racing, composto da alcune delle migliori veliste al mondo, sicuramente attirerà l’attenzione di tutti. Il nuovo team al femminile, battente bandiera canadese, avrà un equipaggio composto da sei elementi, a differenza degli equipaggi maschili che ne hanno cinque, e sarà guidato dalla skipper neozelandese Sharon Ferris-Choat.
L’equipaggio titolare sarà selezionato tra le migliori veliste al mondo, comprese le navigatrici oceaniche Dee Caffari (GBR), Elodie Mettraux (SUI) e Abby Ehler (GBR). E poi le olimpioniche Sally Barkow (USA), Annie Lush (GBR), Gemma Jones (NZL), Annemieke Bes (NED), la medaglia d’argento nel mondiale Nacra 17 Hannah Diamond (GBR) e la Campionessa del Mondo ed Europea di 420, Annabel Vose (GBR).
Il Thalassa Magenta Racing, in collaborazione con il Magenta Project, si propone di offrire alle veliste l’opportunità di competere ai più alti livelli di questo sport. La presenza del team nella tappa di Lisbona è parte di un progetto a lungo termine per creare un equipaggio femminile in grado di competere nel circuito delle Extreme Sailing Series.
Ferris-Choat, l’unica donna che attualmente compete a bordo di un CG32, è felice di poter competere nelle Extreme Sailing Series. “Partecipare alle Extreme Sailing Series è stato uno dei miei obiettivi per dieci anni” ha spiegato.
“E’ la Formula uno della vela. E’ un circuito che offre un elevato ritorno per gli sponsor dei team, grazie alla notevole esposizione mediatica, e le regate sono molto divertenti dal punto di vista dei velisti. Siamo lieti di annunciare Marinepool come nostro sponsor per la tappa di Lisbona. Il nostro obiettivo è di creare una squadra competitiva per la stagione 2017 e Lisbona rappresenta l’inizio di questa avventura” ha aggiunto.
Prima della partecipazione alla tappa di Lisbona, il team femminile di Thalassa Magenta Racing si è allenato sul GC32 per una settimana, dimostrando un grande miglioramento nella tecnica di conduzione della barca.
Ferris-Choat ha poi proseguito: “Essere il primo equipaggio al femminile nelle Extreme Sailing Series è un momento di orgoglio per tutte le ragazze del nostro team di CG32. Abbiamo davvero tante ragazze che vogliono competere ai massimi livelli, dunque è davvero necessario creare questa opportunità”.
Un secondo team farà il suo debutto a Lisbona come wildcard, NORAUTO, capitanato dallo specialista di match race Adam Minoprio.
Vega Racing, guidato dallo skipper americano Brad Funk, ha confermato la sua presenza nell’Act di Lisbona, dopo il debutto a Madeira, portando il numero delle imbarcazioni sulla griglia di partenza a nove.
Per il resto della flotta, Lisbona potrebbe essere un Act decisivo, con solo due eventi ancora da disputare e una classifica più corta che mai.
La spettacolare vittoria di Alinghi, meno di una settimana fa a Madeira, ha visto la squadra svizzera ridurre il distacco in classifica generale da Oman Air a soli tre punti, mentre il secondo posto di Red Bull Sailing Team, ha messo il team austriaco nelle condizioni di poter ambire alla sua prima vittoria del circuito, essendo ora a soli due punti da Alinghi.
La città di Lisbona ospiterà per la prima volta il tour mondiale delle Extreme Sailing Series. Il programma prevede quattro giorni di regate, compresa una prova costiera oltre alle classiche regate stile stadio.
L’azione avrà inizio giovedì 6 ottobre. Per maggiori informazioni sull’evento cliccare qui.

Lista equipaggi Extreme Sailing Series™ Act 7, Lisbona, Portogallo
Alinghi (SUI) 
Skipper/Timoniere: Arnaud Psarofaghis (SUI) 
Tattico: Nicolas Charbonnier (FRA) 
Tailer: Nils Frei (SUI) 
Prodiere: Yves Detrey (SUI) 
Floater: Timothé Lapauw (FRA)

Land Rover BAR Academy (GBR) 
Skipper/Prodiere: Neil Hunter (GBR) 
Timoniere: Elliot Hanson (GBR)/Chris Taylor (GBR) 
Randista: Will Alloway (GBR) 
Tailer: Sam Batten (GBR)/Adam Kay (GBR)
Floater: Rob Bunce (GBR)

NORAUTO (FRA)
Skipper/Timoniere: Adam Minoprio (NZL)
Randista: Arnaud Jarlegan (FRA)
Trimmer: Thierry Douillard (FRA)
Trimmer: Matthieu Vandame (FRA)
Prodiere: Nicolas Heinz (FRA)

Oman Air (OMA)
Skipper/Timoniere: Morgan Larson (USA) 
Randista: Pete Greenhalgh (GBR) 
Tailer: Ed Smyth (NZL/AUS) 
Prodieri: Nasser Al Mashari (OMA) & James Wierzbowski (AUS)

Red Bull Sailing Team (AUT) 
Skipper/Timoniere: Roman Hagara (AUT) 
Tattico: Hans-Peter Steinacher (AUT) 
Randista: Stewart Dodson (NZL) 
Tailer: Adam Piggott (GBR) 
Prodiere: Brad Farrand (NZL)

Sail Portugal – Visit Madeira (POR)
Skipper/Timoniere: Diogo Cayolla (POR) 
Randista: Frederico Melo (POR) 
Tailer: Nuno Barreto (POR)
Prodiere: Luís Brito (POR) 
Floater: João Matos Rosa (POR)

SAP Extreme Sailing Team (DEN)
Co-Skipper/Timoniere: Jes Gram-Hansen (DEN) 
Co-Skipper/Tattico: Rasmus Køstner (DEN) 
Randista: Mads Emil Stephensen (DEN) 
Tailer: Pierluigi De Felice (ITA) 
Prodiere: Renato Conde (POR)

Thalassa Magenta Racing (CAN)
Skipper/Timoniere: Sharon Ferris-Choat (NZL/CAN)
Equipaggio: Gemma Jones (NZL)
Annemieke Best (NED)
Annabel Vose (GBR)
Elodie Mettraux (SUI)
Marina Lobato (POR)
Sally Barkow (USA)
Dee Caffari (GBR)
E Hannah Diamond (GBR)
Abby Ehler (GBR)
Annie Lush (GBR)

Vega Racing (USA)
Skipper/Timoniere: Brad Funk (USA)
Tattico: Nick Thompson (GBR)
Randista: Trevor Burd (USA)
Prodiere: Mac Agnese (USA)
Floater: Erick Rodriguez (PUR)

Extreme Sailing Series™ 2016 Classifica generale
Posizione / Team / Punti
1 Oman Air (OMA) 68 punti
2 Alinghi (SUI) 65 punti
3 Red Bull Sailing Team (AUT) 63 punti
4 SAP Extreme Sailing Team (DEN) 52 punti
5 Land Rover BAR Academy (GBR) 46 punti
6 Sail Portugal-Visit Madeira (POR) 42 punti
7 CHINA One (CHN) 29 punti
8 Team Turx (TUR) 11 punti


29/09/2016 19:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

È iniziato il Campionato Europeo Ufo 22

Domani alle ore 13:00 è previsto il segnale di avviso della prima prova. Le prove (ne sono previste un massimo di nove) proseguiranno quindi fino a domenica 24 settembre, e si svolgeranno in un numero massimo di tre al giorno

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ad Ancona la quinta ed ultima tappa del trofeo Optimist Italia Kinder + Sport

Attesi 250 timonieri da tutta Italia, compreso il campione del mondo Marco Gradoni

Trento vince nella vela il Trofeo CONI Kinder + Sport 2017

La squadra, accompagnata dal tecnico Mauro Berteotti, ha realizzato due primi nell’Equipe e nell’Optimist, insieme al quarto posto nelle tavole,

Tre regate nel primo giorno della V Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport

In testa Davide Nuccorini (juniores) e Alessandro Cortese (cadetti)

Frauscher 858 Fantom Air vince il Concorso di Eleganza a Cannes 2017

Frauscher 858 Fantom Air, motor yacht di 8,6 metri, combina le linee esclusive e le straordinarie caratteristiche tecniche del precedente modello cabinato

Este24 a Porto Rotondo per la Coppa Fideuram

Inserito nell'evento d'altura "La Lunga Bolina & Coastal Race Sardinia", la flotta degli Este24 torna a Porto Rotondo per la 5ª tappa del Circuito Nazionale Este24 - Coppa Fideuram.

Carrani Tours a TTG Rimini 2017

Digital e traveler experience: la dmc romana è pronta per la fiera del turismo più attesa dell’anno

Successo di Nautor’s Swan Adriatic di San Giorgio di Nogaro a Cannes

Il 92 piedi: oltre trenta metri di lunghezza, per uno sloop che fa sognare anche chi è abituato a vivere il mare senza rinunciare al massimo comfort

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci