domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

VELA D'EPOCA

La vela d’Antan fa tappa allo Yacht Club Porto Rotondo

la vela 8217 antan fa tappa allo yacht club porto rotondo
redazione

Tuffo nel passato, per lo Yacht Club Porto Rotondo che in questi giorni rinnova l’ospitalità alla flotta d’epoca del Trofeo Bailli de Suffren, giunto alla 16a edizione con l’entusiasmo di sempre, il suo carico di bellezza e attaccamento allo spirito più puro dello yachting.
I dodici scafi, molti dei quali presenti fin dalla prima edizione, erano partiti sabato poco dopo mezzogiorno da Saint-Tropez alla volta di Porto Rotondo, per le prime 193 miglia nautiche, delle 580 totali che ogni anno la collegano a Malta. Durante il tragitto, valido per la Coppa dei Quattro Mori, hanno incontrato il favore del tempo fino allo stretto di Bonifacio, quando forti raffiche di maestrale hanno reso avvincenti le ultime miglia.
Primo al traguardo sardo, dopo 14 ore abbondanti di navigazione, Mariska, 15 metri stazza internazionale, classe 1908 e veterano della flotta. A chiudere il gruppo, ieri mattina, Iside. Tutti gli yacht hanno trovato accoglienza nei pontili antistanti la club house dello Yacht Club Porto Rotondo, immersa in legni lucidi e ottoni, in un’atmosfera sempre di grande fascino.
Ognuno, tra gli yacht all’ormeggio, ha una lunga storia da raccontare e un palmarés da sfoggiare con orgoglio. Come Eugenia V, ketch Marconi del 1968, commissionata da un ex ufficiale della Marina francese e diventata tra le barche più vincenti dei raduni di vela d’epoca mediterranei, per aver vinto tre volte la Nioulargue di Saint-Tropez. Oppure Nordwind, yawl sempre Marconi, primo in tempo reale al Fastnet nello stesso anno del varo, il 1936. Sempre alle regate è intrecciato il destino di Stiren, altro yawl Marconi, parte della squadra inglese all’Admiral’s Cup 1965 e vincitore nel 2009 della regata atlantica Transat Classique.
Proprio Stiren è stato tra i premiati ieri, durante la cena di armatori ed equipaggi presso la club house del circolo. L’applicazione del tempo compensato ha infatti  insignito lo yacht di Jacques Levasseur del successo nella divisione Classiques, mentre Mariska (Benjamin Redreau) ha prevalso tra gli Epoques e Xantus (Bastien Debrouwer) tra gli Spirit of Tradition
Domani, la flotta mollerà gli ormeggi e punterà la prua verso Trapani, per la tappa più lunga della traversata (230 miglia nautiche). La sosta siciliana sarà preludio alla veleggiata finale, alla volta di Malta, dove i primi arrivi sono previsti martedì. 


27/06/2017 19:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci