martedí, 16 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica   

J24

La Superba vince la Coppa Italia a Taranto

la superba vince la coppa italia taranto
redazione

Grazie alle tre vittorie nella giornata d’apertura e ai tre regolarissimi parziali in quella seguente, ITA 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare (7 punti; 1,1,1,2,2,3) timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con Simone Scontrino, Francesco Picaro, Francesco Linares e Alfredo Branciforte) si è aggiudicato la vittoria alla Coppa Italia 2017, tappa conclusiva del Circuito Nazionale J24-Trofeo Ciccolo svoltasi nel week end appena concluso nell’accogliente rada di Mar Grande a Taranto. 
In seconda posizione il protagonista delle ultime due prove, il neo campione zonale Ita 427 Jebedee co-armato dal Capo Flotta J24 pugliese Nino Soriano e dal timoniere Luca Gaglione (in equipaggio con il figlio Remo Soriano all’albero, Vittorio Renzi al centro e Silvio Tullo a prua, tutti della scuola vela del Circolo Nautico Il Maestrale, 9 punti, 2,2,3,3,1,1) che ha preceduto il vincitore della quarta regata Ita 467 Canarino Feroce armato da Massimo Ruggiero e timonato da Giuseppe Maglietta (CNL’Approdo, 11 punti; 3,3,2,1,3,2). Seguono al quarto e quinto posto Ita 439 Compagnia del Mare L’Emilio armato da Francesco Mastropietro e timonato da Tony Macina (23 punti) e Ita 406 Doctor J del timoniere-armatore Sandro Negro (CN L’Approdo Porto Cesareo, 28 punti).
“È stato un onore per noi di Jebedee e per tutta la flotta pugliese potersi confrontare con equipaggi come quelli accorsi a Taranto per guadagnarsi la qualificazione ai mondiali- ha commentato il Capo Flotta J24 pugliese Nino Soriano -Ognuno ha condotto al meglio la propria barca per attaccare o difendersi in questo campo di regata “tosto” per la difficoltà delle scelte tattiche, e vedere La Superba trovarsi subito a proprio agio ci ha meravigliato e stimolato ad essere più incisivi alzando il livello della competizione. Tutti molto bravi, anche il CdR e l’organizzazione.” 
“È stata una tappa nazionale con poche barche ma con livello altissimo. La presenza di avversari competitivi come Jebedee e Canarino Feroce con alla tattica Paolo Montefusco ha reso le regate molto combattute- ha aggiunto il timoniere de La Superba, Ignazio Bonanno -Taranto con vento da terra è stato un campo molto difficile che ha favorito le scelte tattiche degli equipaggi locali.”
La Coppa Italia 2017, organizzata dal Circolo Velico Ondabuena Academy ha inoltre assegnato altri quattro pass per accedere al J24 World Championship 2018 che si svolgerà su dieci prove dal 24 al 31 agosto nelle acque benacensi sotto l’attenta regia della Fraglia della Vela di Riva del Garda. “La Flotta J24 italiana, come ente organizzatore, ha diritto ad iscrivere al Mondiale 2018 ventiquattro barche, scelte tramite selezione, ed inoltre una barca per un ex campione mondiale, una per il campione nazionale 2017, un equipaggio femminile, uno giovanile (età inferiore a 25 anni) e due barche armate dal circolo organizzatore. - ha spiegato il Presidente della Classe J24 italiana, Pietro Diamanti -Agli equipaggi selezionati prima della Coppa Italia di Taranto (Ita 416 La Superba, Ita 212 Jamaica, Ita 501 Avoltore, Ita 304 Five for Fihting J, Ita 499 Kong Grifone, Ita 487 America Passage, Ita 405 Vigne Surrau, Ita 460 Botta Dritta, Ita 443 Aria, Ita 241 Libarium, Ita 371 J-Joc, Ita 424 Kismet e Ita 498 Pilgrim) si sono quindi aggiunti Ita 427 Jebedee, Ita 467 Canarino Feroce, Ita 439 Compagnia del Mare L’Emilio e Ita 406 Doctor J. Al J24 World Championship 2018 sono attesi numerosi e titolati equipaggi (numero chiuso, 80 barche) attirati sicuramente dallo straordinario campo di regata, dalle bellezze paesaggistiche di Riva del Garda e dall’impeccabile organizzazione della Fraglia della Vela di Riva del Garda, Dal 29 maggio al 3 giugno, inoltre, le acque rivane ospiteranno anche il Campionato Nazionale Open J24, un’eccellente opportunità per testare il campo di regata in vista dell’appuntamento iridato. Sponsor tecnico del J24 World Championship 2018 sarà Alce Nero (www.alcenero.com), il marchio di oltre mille agricoltori e apicoltori biologici, impegnati, dagli anni '70, in Italia e nel mondo, nel produrre cibi buoni, sani e che nutrono bene.”


21/11/2017 10:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci