martedí, 21 novembre 2017

FRAGLIA VELA RIVA

La seconda giornata degli Europei Junior 420 e 470

la seconda giornata degli europei junior 420 470
redazione

Ancora vento leggero sull’Alto Garda ieri nella seconda giornata dei Campionati Europei Juniores organizzati dalla Fraglia Vela Riva per le classi 420 e 470 e che vede in gara quasi 500 velisti di età media sui 16-17 anni provenienti da 25 nazioni. E’ la classe 470, nel campo di regata posizionato più a sud, che ha sofferto di più le condizioni anomale dell’Alto Garda di questi primi 2 giorni, con vento leggero sui 5-6 nodi, contro anche ai 10-11 del campo di regata della classe 420. Qualifiche comunque che procedono con ulteriori 2 regate e lo scarto che è stato applicato con la quarta prova di oggi. Finora si sono svolte regate molto tecniche in condizioni piuttosto inusuali per l’Alto Garda, con vento leggero e acqua praticamente piatta, a causa del tempo a tratti perturbato, che non permette di sviluppare la consueta termica che può arrivare anche a 20 nodi.

420 Under 17
Buone notizie per l’Italia e in particolar modo per la Fraglia Vela Riva che ha il suo unico atleta presente, il fragliotto Tommaso Salvetta, in testa nella categoria under 17 della classe giovanile FIV 420. Salvetta, con il prodiere Giovanni Sandrini (SCGarda Salò) è al comando (4-2-4-11) con 4 punti di vantaggio sui francesi Poisson-Paturle, terzi i polacchi Golebiowski-Szmit. Bel recupero degli azzurri campioni europei Under 17 Sposato-Centrone (CV Crotone-CV3V), risaliti dalla nona alla quarta posizione, grazie ad un 3-4 di giornata. Proseguono altrettanto bene la italiane Carlotta e Camilla Scodnik (YC Italiano) seconde delle femmine, alle spalle delle greche Pappa-Tsamopoulou, terze assolute nell’ultima regata odierna. Terzo posto femminile provvisorio (undicesime assolute) per Gaia Bergonzini e Cecilia Zancan (FVMalcesine).

420 Open
In testa con 2 punti di vantaggio i greci campioni europei in carica Athanasopoulos Yogo-Tassios; a seguire balzo in avanti dei britannici Collyer-Chadwick protagonisti di due secondi e terzi gli spagnoli Balaguer-Massanet, bene oggi con un 5-1. Proseguono con una buona media le azzurre Arianna Passamonti e Giulia Fava (Nauticlub Castelfusano), ottave assolute e prime tra le femmine. Giornata difficile per Ferraro-Orlando (YC Sanremo) scivolati in dodicesima posizione dopo un 20-39 di giornata.

470 M
L’olimpica 470, che aveva in programma 3 regate di giornata, ne ha portato a termine solo due per il vento che è calato: da domani iniziano le finali con la flotta divisa con i primi 22 della classifica generale in gold fleet e i successivi 27 in silver fleet. Passano al comando i francesi Machetti-Dantès, seppur in parità di punteggio: grazie ad un 1-7 si sono avvicinati agli azzurri Ferrari-Calabrò (Marina Militare), nuova speranza del 470 olimpico italiano. Oggi gli azzurri dopo un quindicesimo si sono ripresi con un buon secondo parziale. A due punti seguono i britannici Hazéldine-Orr (2-4). Rimangono nella top ten i portacolori della Lega Navale di Mandello Totis-Cecchin, decimi dopo l’11-10 di giornata.

470 W
Passano al comando tra le femmine del 470 le turche Kaynakci-Aslan (3-28), seconde della classifica provvisoria le tedesche Wanser e passano dal primo al terzo posto le israeliane Zamet-Lasry. Prime italiane, decime, Maria Vittoria Marchesini e Cecilia Fedel (SVBarcola Grignano, ieri settime), tallonate dalle altre azzurre Paternoster-Caruso (YC Italiano) e Di Salle-Dubbini (YC Italiano).


10/08/2017 09:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci