sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

microclass    vela oceanica    nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40   

CAMPIONATI EUROPEI

La prima giornata dei Campionati Europei 470, Rs:X E Finn

la prima giornata dei campionati europei 470 rs finn
redazione

Dal forte Mistral che ha spazzato Marsiglia, alle brezze leggere e instabili che hanno caratterizzato la giornata a Montecarlo: se la distanza tra le due località del Sud della Francia è di circa 170 chilometri, la differenza in termini di vento, oggi, è stata a dir poco abissale, condizionando, in entrambi i casi, la prima giornata di regate dei tre Campionati Europei Open delle Classi Olimpiche che si stanno disputando, appunto, tra la più grande metropoli della costa meridionale transalpina (l’Europeo del Singolo per equipaggi pesanti Finn e della Tavola a vela RS:X, uomini, donne e Youth) e il celebre Principato di Monaco, che ospita la rassegna continentale del Doppio 470, sia maschile che femminile.
I 470, seguiti in loco dal Tecnico federale Luis Rocha, sono scesi in acqua a metà pomeriggio, dopo che la brezza si è stabilizzata intorno agli 8 nodi (210° la direzione), e verso le 16:30 hanno finalmente iniziato le danze, riuscendo a chiudere la giornata con la disputa di due prove per la flotta femminile e tre per le due maschili. Uomini che hanno subito avuto in Giacomo Ferrari-Giulio Calabrò (Marina Militare) i protagonisti, grazie a 3-2-9 che consente ai due Campioni Italiani in carica di chiudere la giornata al secondo posto della classifica che assegna il titolo Europeo, il terzo Open visto che al primo posto troviamo i soliti e puri medagliati australiani Belcher-Ryan. Matteo Capurro-Matteo Puppo (YC Italiano) sono 16mi e Mattia Panigoni-Cesare Massa (YC Italiano) 24mi. Tra le donne, Benedetta Di Salle-Alessandra Dubbini (YC Italiano) ottengono un 6-13 e sono none nella classifica provvisoria, con Elena Berta-Sveva Carraro (CC Aniene-Aeronautica Militare) 13me e Ilaria Paternoster-Bianca Caruso (YC Italiano) 27me.
Per quanto riguarda gli RS:X, gli atleti sono scesi in acqua una prima volta la mattina, per poi rientrare a terra a causa del troppo Mistral, ben oltre i 30 nodi, con le tavole che volavano letteralmente sull’acqua. Tornati in mare nel pomeriggio, con vento calato a 22-25 nodi e onda corta e fastidiosa soprattutto nel campo più sottovento, hanno disputato tre prove velocissime ed estremamente spettacolari, oltre che positive per la vela azzurra. Tra gli uomini, Daniele Benedetti (Fiamme Gialle) parte subito con il piede giusto e ottiene un 2-5-4 - quinto in classifica - mentre Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) è 28mo (28-7-15) e Michele Cittadini (Windsurfing Club Cagliari) 42mo; tra le donne, Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle), al rientro in regata dopo i Giochi di Rio, ottiene un 5-7-10 ed è quinta nella classifica europea (settima Open), con Marta Maggetti (Fiamme Gialle) 21ma e Veronica Fanciulli (Aeronautica Militare) 29ma. Partenza sprint per Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia) tra gli Youth, che chiude la giornata con tre primi e inizia il campionato decisamente con il piede giusto.
“E’ stata una giornata tosta, c’era davvero tanto vento, ma è stato un bell’inizio di Campionato”, ha dichiarato Adriano Stella, Tecnico dell’RS:X femminile, con le squadre azzurre a Marsiglia assieme ai Tecnici Riccardo Belli dell’Isca (RS:X M) e Mauro Covre (RS:X Youth). “Sono contento della partenza di Flavia, ha dimostrato di essere già in forma, considerando che le sue ultime regate risalgono a Rio e che quindi ci sono parecchi margini di miglioramento su tutti gli aspetti che riguardano la strategia di gara, partenze comprese”.
Ancora nessuna notizia ufficiale invece dall’Europeo dei Finn, che hanno disputato due prove in condizioni di vento molto forte, concluse molto tardi, con risultati e commenti rimandati al momento in cui disporremo delle classifiche.


08/05/2017 21:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Verve Cup Offshore Regatta: Enfant Terrible è secondo a Chicago

Dopo quattro giorni di regate, e un totale di dieci prove disputate, si è chiusa a Chicago la Verve Cup Offshore Regatta, evento riservato alla classe Farr 40

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci