lunedí, 20 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    laser radial    laser    press    centomiglia    hobie cat    microclass    vela oceanica    nacra 15    circoli velici    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650   

MELGES 20

La Melges World League approda per la prima volta in Croazia

la melges world league approda per la prima volta in croazia
redazione

La flotta internazionale della Melges 20 World League si appresta a disputare nell’imminente fine settimana, il suo settimo evento mondiale e terzo europeo (dopo i precedenti di Porto Venere e Marina di Scarlino).
Ad ospitare tutti i campioni Melges 20 sarà la Croazia, per una premiere assoluta per il mondo Melges che mai, fino ad ora, aveva disputato una regata di caratura internazionale in questa splendida area dell’Adriatico.
La città di Zara, con la sua storia e tradizione millenaria e il D-Marin Dalmacija (il più grande Marina della Dalmazia e sede logistica dell’evento) sono pronti ad ospitare il primo di tre appuntamenti Melges World League in Croazia dedicati non solamente alla classe Melges 20.  Il fine settimana di Zara, infatti, sarà soltanto il prologo del successivo doppio appuntamento a Sebenico (ospiti del D-Marin Mandalina) dove si disputeranno due dei più importanti eventi dell’anno: i Campionati Europei rispettivamente per la classe Melges 20 (dal 12 al 15 luglio) e Melges 32 (dal 20 al 22 luglio).
Sotto il profilo puramente agonistico i temi sono svariati e, a questo punto della stagione, la regata croata assume le sfumature quasi di un ultimo appello per coloro che ambiscono alla vittoria o ai piani alti della classifica Melges World League.
RUSSIAN BOGATYRS di Igor Rytov guarda al momento tutti dall’alto della propria leadership fatta di eccellenti risultati (un sesto posto come peggior parziale al termine della tappa di Porto Venere) e con un margine di 29 punti nei confronti del secondo nella ranking Melges 20 World League (il connazionale NIKA di Vladimir Prosikhin) che garantisce al momento a RUSSYAN BOGATYRS la difesa del primato anche in caso di un proprio eventuale “black out” a Zara (poiché i punti assegnati al vincitore di tappa sono pari a 20).
Ma è chiaro che in tale circostanza il leader avrà tutti contro, perché l’obiettivo della flotta è quello di demolire, prova dopo prova, il gap che separa RUSSYAN BOGATYRS da tutti i pretendenti allo scettro mondiale della Melges World League 2017. 
Tra gli attesi protagonisti a Zara il nome di MASCALZONE LATINO Jr. di Achille Onorato (che per impegni personali sarà sostituito al timone dall’amico e compagno di Club, nonché veterano della flotta Melges 20, Guido Miani). MASCALZONE LATINO Jr. è stato il vincitore dell’ultimo evento continentale a Marina di Scarlino dove le innovazioni alle vele apportate dal team hanno permesso di esibire una velocità impressionante. Questo upgrade ha chiaramente solleticato tutti gli avversari e c’è curiosità per scoprire quali saranno le contromisure adottate dagli altri top team.
Oltre al già citato NIKA (che nei due precedenti eventi europei non è mai sceso dal podio con il successo di Porto Venere seguito dal terzo posto a Scarlino), l’equipaggio polacco di MAG TINY di Krzysztof si candida a confermare (e migliorare) il secondo gradino del podio conquistato nella tappa precedente. Quotazioni in ascesa anche per l’australiano Rodney Jones e il suo CARS 167, attualmente nella top five (quinto) della ranking mondiale.
Sfida senza pronostico anche nella categoria corinthian, dove molti team hanno già dimostrato di poter competere anche per importanti posizioni nella classifica assoluta al fianco dei più quotati team pro.
La prima prova è in programma alle ore 13.30 di venerdì 9 giugno.
La Melges World League European Division conta sul supporto di Helly Hansen, Toremar, Garmin Marine, Lavazza, Barracuda Communication.


07/06/2017 20:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Hobie Cat: Bronzo per Antonello Ciabatti e Luisa Mereu alla World Cat

Ancora una buona prestazione per l'equipaggio Hobie Cat formato da Antonello Ciabatti e Luisa Mereu

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Verve Cup Offshore Regatta: Enfant Terrible è secondo a Chicago

Dopo quattro giorni di regate, e un totale di dieci prove disputate, si è chiusa a Chicago la Verve Cup Offshore Regatta, evento riservato alla classe Farr 40

Una Luna Rossa gommata Pirelli

Pirelli ha sottoscritto con Luna Rossa Challenge un accordo per realizzare una partnership che sarà finalizzata allo sviluppo del progetto pluriennale che porterà Luna Rossa a partecipare alla prossima edizione dell’America’s Cup

Europei RS Feva: tre equipaggi azzurri in Gold fleet

È terminata domenica 12 agosto dopo 6 prove la serie di qualifiche che hanno diviso la flotta in gold e silver al Campionato europeo Rs Feva

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Europei Nacra 15: Andrea Spagnolli e Giulia Fava lottano per il podio

In testa alla classifica si trovano sempre i belgi Henri Demesmaeker con Frederique Van Eupen seguiti dagli argentini Dante Cittadini e Teresa Romairone

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci