mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    press    ufo 22    azzurra    circoli velici    barcolana    52 super series    federagenti    chioggiavela    swan    nautica    solidarietà    salone nautico    ufo22    laser    disabili   

MELGES 20

La Melges World League approda per la prima volta in Croazia

la melges world league approda per la prima volta in croazia
redazione

La flotta internazionale della Melges 20 World League si appresta a disputare nell’imminente fine settimana, il suo settimo evento mondiale e terzo europeo (dopo i precedenti di Porto Venere e Marina di Scarlino).
Ad ospitare tutti i campioni Melges 20 sarà la Croazia, per una premiere assoluta per il mondo Melges che mai, fino ad ora, aveva disputato una regata di caratura internazionale in questa splendida area dell’Adriatico.
La città di Zara, con la sua storia e tradizione millenaria e il D-Marin Dalmacija (il più grande Marina della Dalmazia e sede logistica dell’evento) sono pronti ad ospitare il primo di tre appuntamenti Melges World League in Croazia dedicati non solamente alla classe Melges 20.  Il fine settimana di Zara, infatti, sarà soltanto il prologo del successivo doppio appuntamento a Sebenico (ospiti del D-Marin Mandalina) dove si disputeranno due dei più importanti eventi dell’anno: i Campionati Europei rispettivamente per la classe Melges 20 (dal 12 al 15 luglio) e Melges 32 (dal 20 al 22 luglio).
Sotto il profilo puramente agonistico i temi sono svariati e, a questo punto della stagione, la regata croata assume le sfumature quasi di un ultimo appello per coloro che ambiscono alla vittoria o ai piani alti della classifica Melges World League.
RUSSIAN BOGATYRS di Igor Rytov guarda al momento tutti dall’alto della propria leadership fatta di eccellenti risultati (un sesto posto come peggior parziale al termine della tappa di Porto Venere) e con un margine di 29 punti nei confronti del secondo nella ranking Melges 20 World League (il connazionale NIKA di Vladimir Prosikhin) che garantisce al momento a RUSSYAN BOGATYRS la difesa del primato anche in caso di un proprio eventuale “black out” a Zara (poiché i punti assegnati al vincitore di tappa sono pari a 20).
Ma è chiaro che in tale circostanza il leader avrà tutti contro, perché l’obiettivo della flotta è quello di demolire, prova dopo prova, il gap che separa RUSSYAN BOGATYRS da tutti i pretendenti allo scettro mondiale della Melges World League 2017. 
Tra gli attesi protagonisti a Zara il nome di MASCALZONE LATINO Jr. di Achille Onorato (che per impegni personali sarà sostituito al timone dall’amico e compagno di Club, nonché veterano della flotta Melges 20, Guido Miani). MASCALZONE LATINO Jr. è stato il vincitore dell’ultimo evento continentale a Marina di Scarlino dove le innovazioni alle vele apportate dal team hanno permesso di esibire una velocità impressionante. Questo upgrade ha chiaramente solleticato tutti gli avversari e c’è curiosità per scoprire quali saranno le contromisure adottate dagli altri top team.
Oltre al già citato NIKA (che nei due precedenti eventi europei non è mai sceso dal podio con il successo di Porto Venere seguito dal terzo posto a Scarlino), l’equipaggio polacco di MAG TINY di Krzysztof si candida a confermare (e migliorare) il secondo gradino del podio conquistato nella tappa precedente. Quotazioni in ascesa anche per l’australiano Rodney Jones e il suo CARS 167, attualmente nella top five (quinto) della ranking mondiale.
Sfida senza pronostico anche nella categoria corinthian, dove molti team hanno già dimostrato di poter competere anche per importanti posizioni nella classifica assoluta al fianco dei più quotati team pro.
La prima prova è in programma alle ore 13.30 di venerdì 9 giugno.
La Melges World League European Division conta sul supporto di Helly Hansen, Toremar, Garmin Marine, Lavazza, Barracuda Communication.


07/06/2017 20:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci