giovedí, 27 novembre 2014

LOMBARDINI CUP

La Lunga Bolina: Line Honours per Almabrada

la lunga bolina line honours per almabrada
redazione

Vela, La Lunga Bolina - Primi responsi alla Lunga Bolina-Trofeo Intermatica, la regata organizzata dal Circolo Canottieri Aniene di Roma che ha preso il via ieri sera da Riva di Traiano (Civitavecchia) con ben 37 barche d’altura ai nastri di partenza, a cui si sono aggiunti 9 monotipi Este 24 partiti ieri mattina e impegnati su un percorso costiero diviso in due tappe, con sosta notturna all’Argentario e ritorno a Riva in programma per la giornata di domani.

Il primo yacht a tagliare il traguardo in tempo reale, dopo una navigazione di 115 miglia con passaggi all’Isola del Giglio, le Formiche di Burano e Giannutri, è stato il Felci 61 Almabrada di Alessandro Pacchiani (a bordo anche l’esperto Marco Holm), che ha completato il percorso con il tempo di 1 giorno, 43 minuti e 37 secondi,. A seguire, dopo 56 minuti, l’X-512 Durlindana II di Giancarlo Gianni (in pozzetto Roberto Passoni). Le altre barche della flotta sono attese a Riva di Traiano tra la notte di sabato e la mattinata di domenica, e solo dopo l’arrivo dell’ultima classificata sarà possibile stilare le classifiche con i tempi compensati e decretare i vincitori nei raggruppamenti Orc International e Irc, che saranno premiati domani nel fine pomeriggio a Santa Marinella, presso la locale sede del Circolo Canottieri Aniene.

La Lunga Bolina-Trofeo Intermatica, tappa del Circuito Lombardini Cup 2012, può essere seguita dal vivo sul sito www.geomat.it, grazie al Navisat Tracker, il più compatto ed economico sistema di monitoraggio, georeferenziazione, fleet management e localizzazione satellitare progettato e prodotto interamente in Italia da Intermatica, main sponsor dell’evento e partner del Circolo Canottieri Aniene, che lo ha messo a disposizione delle barche d’altura iscritte.



27/05/2012 8.25.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: la ricetta di zia Anne per cucinare Andrea Mura

Anne Caseneuve è la terza donna a vincere questa difficile corsa in solitario dopo Florence Arthaud (24 anni fa) e Ellen MacArthur (12 anni fa)

Invernale Riva di Traiano: video colllisione Milu - Costellation

Riva di Traiano, 1a giornata del Campionato Invernale Trofeo Paolo Venanzangeli. Collisione Milu - Costellation

Palermo: concluso l'Invernale con la vittoria di Cochina

Si è concluso sabato 22 Novembre, con la quarta ed ultima prova, il XVIII Campionato invernale del Sabato organizzato dalla Società Canottieri Palermo in collaborazione con la Lega Navale Italiana, Sezione Palermo Centro

Andrea Mura: piedi in Guadalupa, testa al Vendée Globe

Qualche battuta tra Andrea Mura e i giornalisti in banchina. Questa Route du Rhum è già alle spalle. Il pensiero corre al Vendée Globe.

Route du Rhum: secondo posto in classe Rhum per Andrea Mura

Una corsa contraddistinta da una splendida rincorsa: Mura, scivolato al quinto posto, ha coraggiosamente e inesorabilmente risalito le posizioni fino al secondo posto assoluto finale e primo dei monoscafi

Invernale Riva di Traiano: sabato in onda su Linea Blu e domenica in acqua per la 2a regata

Attesa anche una telefonata dall'Atlantico di Matteo Miceli, che ha finalmente messo la prua verso il capo di Buona Speranza

Volvo Ocean Race (Video): il Team Sca completamente sotto un'onda

Volvo Ocean Race: oggi 21 novembre da bordo di SCA un attimo di vita in mezzo alla tempesta. Wipeout! Un’onda ha completamente sommerso la barca

E' online il n. 100 di ItaliaVela con Loïck Peyron, Ian Walker, Matteo Miceli

E’ ON LINE ITALIAVELA N. 100 !!!! Disponibile su iPad e iPhone. L’App gratuita, può essere scaricata anche da iTunes

America's Cup: se il Lussemburgo avesse avuto il mare.....

La Coppa verso le Bermuda dove nessuna imposta è prelevata sui redditi delle persone fisiche residenti o sui redditi di fonte locale delle persone fisiche non residenti

Economia del mare: siglata la collaborazione tra Unioncamere e Comando generale delle Capitanerie di Porto

Semplificazione amministrativa e gestionale delle attività di impresa; tutela ambientale dei litorali e delle aree marine; promozione dello sviluppo sostenibile. Questi i punti cardine del Protocollo d’intesa