martedí, 11 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità    match race   

REGATE

La Lunga Bolina & Coastal Race 2018: record di partecipazione

Record di partecipazione per il Trofeo BMW - La Lunga Bolina & Coastal Race 2018, la regata d’altura organizzata dal Circolo Canottieri Aniene con il contributo di BMW Roma e la collaborazione del Porto Turistico di Riva di Tra- iano, giunta alla sua nona edizione. Domani sulla linea di partenza ci saranno quasi 90 imbarcazioni, 67 Altura per la regata offshore e 19 Este 24 per la Coastal Race. Un fantastico incontro con l’Arcipelago Toscano che ormai sta diventando assoluto protagonista dell’inizio della stagione sportiva. Un doppio evento che rappresenta la punta di diamante del calendario agonistico velico del prestigioso sodalizio romano.
La Lunga Bolina, prova del Campionato Italiano Offshore e del TAT Trofeo Arcipelago Toscano, snoda il suo per- corso di oltre 130 miglia toccando Giannutri e Giglio, Formiche di Grosseto e promontorio dell’Argentario. In questa flotta dell’altura di altissimo tasso tecnico ben 14 imbarcazioni si cimenteranno nella classe X2.
La Coastal Race, riservata alla classe Este 24, rappresenta la prima tappa del Circuito Nazionale Este24, e si svol- gerà in due prove con percorso costiero: domani partenza da Riva di Traiano con arrivo a Porto Ercole di circa 34 nm e il 22/04/2018 partenza da Porto Ercole con arrivo Porto Santo Stefano.
Numerosi i trofei in palio, sia per la Lunga Bolina-Trofeo BMW Roma che per la Coastal Race-Trofeo BMW Roma. Quest’anno oltre al Trofeo Circolo Canottieri Aniene al primo assoluto in tempo reale e ai premi di classe dei diversi raggruppamenti, anche il Trofeo BMW all’imbarcazione X2 Line honours. Anche quest’anno tra i vari premi che saranno assegnati non poteva mancare il trofeo/concorso Occhio alla Pinna messo in palio dalla Divisione Vela di Marevivo.
Roberto Emanuele de Felice “General Manager” de La Lunga Bolina esprime grande soddisfazione per la crescita che la regata sta registrando: “Quest’anno, grazie alla fiducia degli armatori e al prezioso contributo dello sponsor BMW Roma, siamo riusciti a fare un salto qualitativo anche in termini di accoglienza. Stasera al Crew Party che si svolgerà allo Sporting di Riva di Traiano è prevista la presenza di oltre 500 velisti. Probabilmente la nostra manife- stazione entra nell’elitè delle classiche dell’altura, anche grazie al suo fiore all’occhiello rappresentato dalla Coastal Race con i piccoli monotipo. A differenza delle precedenti edizioni, entrambe le regate partiranno domattina dal Porto di Riva di Traiano, una modifica fortemente voluta per creare maggiore sinergia tra i due eventi velici”.
Alessandro M. Rinaldi, Presidente della Classe Este24, dichiara : “Dopo 7 anni dalla prima edizione della Coastal Race, possiamo affermare che è l’unica regata lunga in Europa di circa complessivamente 50 miglia fatta su una flotta di monotipi di 24 piedi studiati specificatamente per le boe. L’entusiasmo e la competizione dei nostri armatori è sottolineata dal fatto che negli ultimi anni abbiamo avuto sempre podi differenti, lasciando impressioni ed emo- zioni a tanti armatori. Velocità e spettacolo per parecchie miglia, a suon di ingaggi di bolina o di lasco a seconda del meteo, hanno segnato la caratteristica di questo Circuito, che ripeterà quest’anno l’esperienza nella Coastal Race Sardinia a Porto Rotondo a fine giugno”.


20/04/2018 21:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Extra 1 e Swasa vincono l'Autunnale di Capo d'Orlando

Il 27 Gennaio si riprende con il Campionato Invernale. La centralità dell'accogliente Marina di Capo d'Orlando permetterà di impinguare ulteriormente la flottta con barche di tutta la Sicilia e della Calabria

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

Invernale di Anzio: Calipso Enway e La Superba continuano a dominare

Domenica 2 dicembre il golfo di Anzio e Nettuno ha regalato un’altra splendida giornata per la 44° edizione del Campionato Invernale, consentendo di disputare la quarta prova per le classi Altura e ben tre prove per i J24

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

J24: a Four K la prima manche dell’lnvernale di Cervia

Stefano Leporati con il suo J24 Ita 500 Four K vince la prima manche dell’lnvernale Monotipi di Cervia

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Trieste: Szymon Szymik vince l’International Christmas Match Race

Dopo tre giorni di regate inziate con bora e terminate con venti leggeri, il polacco Szymon Szymik si aggiudica la vittoria finale ai danni dell’Italiano Rocco Attili ottimo secondo e lo Sloveno Dejan Presen, terzo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci