martedí, 11 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità    match race   

FRAGLIA VELA RIVA

La leggenda Loïk Peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla Star a Riva del Garda

la leggenda lo 239 peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla star riva del garda
redazione

Nei giorni scorsi mostri sacri come il il francese Loïck Peyron hanno navigato in pieno novembre a bordo della mitica ex olimpica Star sulle acque del Garda Trentino, ospiti della Fraglia Vela Riva. Obbiettivo: preparazione alla finale della Star Sailor League in programma dal 5 al 9 dicembre a Nassau, Bahamas.
Merito di questa presenza eccellente, sì delle condizioni invidiabili che può offrire il lago di Garda anche in autunno, ma anche del socio della Fraglia Vela Riva Frithjof Kleen, tedesco, argento al mondiale ISAF nella classe Star 2011 e campione del mondo nel 2014. Kleen - Frida per gli amici -impegnato anche nel Circuito GC32 a bordo di Armin Strom, sta coinvolgendo i suoi amici velisti - molti dei quali veri mostri sacri della vela mondiale - per allenamenti mirati. Così come successo nei giorni scorsi e come succederà nei prossimi: qualche giorno fa tre Star hanno brillato sulle acque del Garda, con a bordo chi rappresenta la leggenda della vela. Primo nome di gran peso quello di Loïck  Peyron, eclettico velista francese, che passa da una traversata atlantica con trimarani giganti, alla Coppa America, alla Transat in solitario a bordo del Pen Duick II con navigazione originaria degli anni 60, alle uscite in Star sul Garda per prepararsi alla finalissima della Star Sailor League di Nassau. Peyron ha nel suo curriculum decine di traversate  in solitario e non (50 Atlantiche), record delle più prestigiose imprese oceaniche e non solo, giri del mondo; su velocissimi multiscafi come su monoscafi, modernissimi e tecnologici, così come barche storiche riportate alle origini. Ha conquistato il record assoluto al Fastnet, tre vittorie transatlantiche in solitario, alcune campagne di Coppa America con Alinghi e Artemis, detiene il record sulla circumnavigazione del globo senza scalo. E questo grande marinaio prima che velista, ha accettato l’invito di Frithjof Kleen, di allenarsi sull’Alto Garda, già palestra per i grandi appuntamenti mondiali per moltissimi velisti. A prua di Peyron un altro grande nome, quello di Pascal Rambeau, grande esperto della Star con al collo una medaglia di bronzo olimpica conquistata ad Atene e due volte Campione del Mondo Star nel 2003 e 2005. Il fragliotto Kleen sulla sua Star ha portato un altro pezzo da 90, l’inglese Paul Goodison, oro olimpico Laser nel 2008, due volte campione del mondo Moth (2016-2017), nonchè campione del mondo Laser (2009). La Fraglia Vela Riva, al di là di ospitare questi grandi personaggi, ha avuto il privilegio di far seguire gli allenamenti dal tecnico della squadra Laser Fabio Zeni, che con entusiasmo si è reso disponibile per supportare i partecipanti dal gommone: attività molto apprezzata dagli stessi velisti, insieme alle eccezionali condizioni meteo trovate sul Garda, con doppie uscite grazie al vento da nord della mattina seguito dall’Ora del pomeriggio.


18/11/2017 20:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Extra 1 e Swasa vincono l'Autunnale di Capo d'Orlando

Il 27 Gennaio si riprende con il Campionato Invernale. La centralità dell'accogliente Marina di Capo d'Orlando permetterà di impinguare ulteriormente la flottta con barche di tutta la Sicilia e della Calabria

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

Invernale di Anzio: Calipso Enway e La Superba continuano a dominare

Domenica 2 dicembre il golfo di Anzio e Nettuno ha regalato un’altra splendida giornata per la 44° edizione del Campionato Invernale, consentendo di disputare la quarta prova per le classi Altura e ben tre prove per i J24

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

J24: a Four K la prima manche dell’lnvernale di Cervia

Stefano Leporati con il suo J24 Ita 500 Four K vince la prima manche dell’lnvernale Monotipi di Cervia

Trieste: Szymon Szymik vince l’International Christmas Match Race

Dopo tre giorni di regate inziate con bora e terminate con venti leggeri, il polacco Szymon Szymik si aggiudica la vittoria finale ai danni dell’Italiano Rocco Attili ottimo secondo e lo Sloveno Dejan Presen, terzo

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci