mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    420    optimist    windsurf    press    melges 24   

FRAGLIA VELA RIVA

La leggenda Loïk Peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla Star a Riva del Garda

la leggenda lo 239 peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla star riva del garda
redazione

Nei giorni scorsi mostri sacri come il il francese Loïck Peyron hanno navigato in pieno novembre a bordo della mitica ex olimpica Star sulle acque del Garda Trentino, ospiti della Fraglia Vela Riva. Obbiettivo: preparazione alla finale della Star Sailor League in programma dal 5 al 9 dicembre a Nassau, Bahamas.
Merito di questa presenza eccellente, sì delle condizioni invidiabili che può offrire il lago di Garda anche in autunno, ma anche del socio della Fraglia Vela Riva Frithjof Kleen, tedesco, argento al mondiale ISAF nella classe Star 2011 e campione del mondo nel 2014. Kleen - Frida per gli amici -impegnato anche nel Circuito GC32 a bordo di Armin Strom, sta coinvolgendo i suoi amici velisti - molti dei quali veri mostri sacri della vela mondiale - per allenamenti mirati. Così come successo nei giorni scorsi e come succederà nei prossimi: qualche giorno fa tre Star hanno brillato sulle acque del Garda, con a bordo chi rappresenta la leggenda della vela. Primo nome di gran peso quello di Loïck  Peyron, eclettico velista francese, che passa da una traversata atlantica con trimarani giganti, alla Coppa America, alla Transat in solitario a bordo del Pen Duick II con navigazione originaria degli anni 60, alle uscite in Star sul Garda per prepararsi alla finalissima della Star Sailor League di Nassau. Peyron ha nel suo curriculum decine di traversate  in solitario e non (50 Atlantiche), record delle più prestigiose imprese oceaniche e non solo, giri del mondo; su velocissimi multiscafi come su monoscafi, modernissimi e tecnologici, così come barche storiche riportate alle origini. Ha conquistato il record assoluto al Fastnet, tre vittorie transatlantiche in solitario, alcune campagne di Coppa America con Alinghi e Artemis, detiene il record sulla circumnavigazione del globo senza scalo. E questo grande marinaio prima che velista, ha accettato l’invito di Frithjof Kleen, di allenarsi sull’Alto Garda, già palestra per i grandi appuntamenti mondiali per moltissimi velisti. A prua di Peyron un altro grande nome, quello di Pascal Rambeau, grande esperto della Star con al collo una medaglia di bronzo olimpica conquistata ad Atene e due volte Campione del Mondo Star nel 2003 e 2005. Il fragliotto Kleen sulla sua Star ha portato un altro pezzo da 90, l’inglese Paul Goodison, oro olimpico Laser nel 2008, due volte campione del mondo Moth (2016-2017), nonchè campione del mondo Laser (2009). La Fraglia Vela Riva, al di là di ospitare questi grandi personaggi, ha avuto il privilegio di far seguire gli allenamenti dal tecnico della squadra Laser Fabio Zeni, che con entusiasmo si è reso disponibile per supportare i partecipanti dal gommone: attività molto apprezzata dagli stessi velisti, insieme alle eccezionali condizioni meteo trovate sul Garda, con doppie uscite grazie al vento da nord della mattina seguito dall’Ora del pomeriggio.


18/11/2017 20:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Mini 6.50: con 12 h di vantaggio, Boggi riparte da Horta

Dopo aver vinto la prima tappa de Les Sables D’Olonne-Azzorre-Les Sables D’Olonne (SAS), con un vantaggio di 12 ore sul secondo, Ambrogio Beccaria a bordo di Geomag parte oggi alle 19 ora italiana

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci