mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ufo 22    azzurra    circoli velici    barcolana    52 super series    press    federagenti    chioggiavela    swan    nautica    solidarietà    salone nautico    ufo22    regate    laser    disabili    mare   

ALTURA

La friulana Selene conquista il terzo posto nel tricolore assoluto d’altura

la friulana selene conquista il terzo posto nel tricolore assoluto 8217 altura
redazione

Prosegue il cammino di preparazione al mondiale di vela, che si terrà fra una settimana a Monfalcone, per gli Swan. In particolare Selene, lo Swan 42 dell’udinese Massimo De Campo, che porta i colori dello Yacht club Lignano, e la bandiera del Marina Sant’Andrea di San Giorgio di Nogaro. Oggi si sono concluse le dieci prove nelle quali si è articolato il Campionato italiano assoluto di vela d’altura 2017, che ha visto due Swan sul podio nel gruppo A: quello di San Giorgio di Nogaro, e lo Swan monfalconese Sheera, di Maurizio Poser, dello Yacht club Hannibal, che organizzava ‘evento. Vinto da Altair 3, un Farr 50 dell’anconetano,  Sandro Paniccia, con alla tattica Tiziano Nava . Sheera è uno scafo gemello di Selene, uno Swan 42. Che però non è riuscito a strappare a Selene la qualificazione per il trofeo dei Tre Mari, sempre per il gruppo A. Dedicato agli Swan, le prestigiose imbarcazioni finlandesi, è stato il Nautor’s Adriatic Swan open day, svoltosi nelle scorse settimane al Marina Sant’Andrea. Dove ha sede la sezione adriatica del cantiere, e ormai da anni ospita la base di riferimento degli Swan per l’intero Adriatico. Una struttura diportistica che già dall’anno successivo all’apertura aveva ottenuto la Bandiera blu, per la qualità e la sostenibilità del complesso che è perfettamente inserito nell’ambiente circostante, lungo il fiume Corno e a ridosso dello splendido scenario lagunare. Le barche in regata al tricolore d’altura di Monfalcone erano 75. E Selene, come commenta il tattico di bordo, Alberto Leghissa, non era partita con il piede giusto. Aveva infatti collezionato nelle prime due prove un diciannovesimo, e poi un settimo posto. Poi, la determinazione dell’equipaggio e l’esperienza del timoniere-armatore De Campo hanno consentito all’armo friulano di rimontare e arrivare in zona podio. Un’ottimo risultato, ma l’equipaggio sangiorgino, che come è stato anticipato sarà rafforzato nei prossimi giorni, e l’esperienza acquisita nell’Italiano, fanno ritenere che Selene, per il mondiale, punta davvero in alto. AL mondiale sono in programma dieci prove. La prima, la regata lunga, sarà quella decisiva. Perché il punteggio che verrà acquisito non si potrà scartare. Non è ancora stato definito dove si disputerà. Quel che è certo è che partirà da Monfalcone nella mattinata di lunedì 3 luglio, per concludersi nella giornata successiva. Tre le opzioni tra le quali gli organizzatori potrebbero optare: una regata verso Venezia o la rotta lungo la costa istriana.


26/06/2017 10:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci