lunedí, 16 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    optimist    j/70    windsurf    j70    coppa italia    ufo22    rs feva    regate    nacra 17    libri   

VOLVO OCEAN RACE

La flotta vola in poppa, rotta a Nord

la flotta vola in poppa rotta nord
redazione

Le velocità sono tornate a salire per le sette barche impegnate nella prima tappa della Volvo Ocean Race, dopo che la flotta si è lasciata alle spalle Porto Santo. L’isola, che fa parte dell’arcipelago di Madeira era boa di percorso ed è stata doppiata nelle prime ore del mattino. Adesso la flotta ha puntato la prua verso nord, in direzione del waypoint intermedio e poi della linea del traguardo di Lisbona, in Portogallo.
I leader sono ancora gli americani di Vestas 11th Hour Racing, con lo skipper Charlie Enright che sono anche stati protagonisti di un incidente che avrebbe potuto costare caro quando un tubo del ballast (il serbatoio d’acqua utilizzato per contrastare l’inclinazione della barca) si è rotto e la sentina è stata inondata di 800 litri di acqua.
Gli statunitensi sono stati i primi a girare l’isola portoghese e si sono messi in rotta verso la nuova “boa virtuale” annunciata ieri e denominata Porto Santo Nord. L’andatura è quasi in poppa piena, il che significa che i team dovranno strambare per raggiungere il waypoint, ma che questa parte della Leg 1 è una gara di velocità pura.
La leadership di Vestas è però insidiata seriamente dagli spagnoli di MAPFRE, che hanno optato per una diversa combinazione di vele che ha permesso loro di essere altrettanto veloci degli americani, ma ad un angolo leggermente più favorevole rispetto alla boa. Lo scafo rosso degli iberici ha dunque riguadagnato circa 4 miglia fra le 7.00 e le 13 UTC, orario del rilevamento delle posizioni.
“Le condizioni sono piuttosto buone.” Ha detto il britannico Rob Geenhalgh da bordo di MAPFRE. “20 nodi di vento e facciamo circa 20 nodi di velocità, ma tutti sono veloci e hanno aria buona adesso… Questa corsa verso il waypoint è una questione di velocità. Noi ci siamo tenuti un po’ più a est, sperando di riuscire a ridurre il distacco entro le 10 miglia quando arriveremo al waypoint.”
AkzoNobel continua a restare in terza posizione, abbastanza in sicurezza in confronto del gruppetto degli inseguitori ma tuttavia non è riuscita ad avvicinarsi al duo di testa.
Le posizioni del quartetto che insegue rimangono stabili, con la quarta e la settima barca separate da sole 110 miglia. Ogni miglio è guadagnato a fatica e ogni errore si paga raramente.“Stiamo ancora lavorando sulle regolazioni di fino di queste barche.” Ha spiegato il navigatore di Sun Hung Kai/Scallywag Steve Hayles. “A tratti siamo veloci ma in altri momenti manchiamo di passo. Però poter regatare contro team come Brunel e Dongfeng, che hanno già corso con queste barche, è una grande opportunità di impararare.”


26/10/2017 19:26:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marco & Muttley: ma che bel giro d'Italia a vela!!!

Marco Rossato, principale protagonista e promotore del progetto TRI sail4all promosso dall’ASD“I Timonieri sbandati”, è il primo velista disabile agli arti inferiori a circumnavigare in barca a vela da solo(con cane Muttley al seguito) i mari italiani

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Libri: Andrea Stella, Sfida sull'Oceano

Esce domani (11 luglio) in tutte le librerie per le Edizioni San Paolo "Sfida sull'oceano. Un'eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle" di Andrea Stella

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

14 luglio: parte dal CNRT la "presa" della Coppa Italia 

Parte il 14 luglio, giorno della presa della Bastiglia, da Riva di Traiano la nuova Coppa Italia Altura per Club, una vera rivoluzione che mette a confronto i circoli velici nel contendersi il Trofeo Enway 

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Parte domani a Domaso il Campionato Italiano H22

L’H22 One Design è un’imbarcazione monotipo di 22 piedi (6,70mt), disegnata dal progettista inglese di Coppa America Rob Humphreys, prodotta da H22 One Design s.r.l.

49er, 49erFX, and Nacra 17 European Championship a Gdynia, in Polonia

Con 92 partecipanti nella classe 49er, 44 per le ragazze del 49er FX e 51 nei Nacra 17, ed il livello presente in acqua, il Campionato parte come uno degli appuntamenti più caldi dell’anno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci