lunedí, 19 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

J24

La Flotta J24 impegnata sui campi di regata di tutta la Penisola

la flotta j24 impegnata sui campi di regata di tutta la penisola
redazione

In attesa della Coppa Italia, sesta ed ultima tappa del Circuito Nazionale J24- Trofeo Ciccolo 2016 in programma allo Yacht Club Porto Rotondo (www.ycpr.it) sabato 12 e domenica 13 novembre, la Flotta del monotipo più popolare al mondo progettato da Rod Johnstone sta ricominciando i numerosi campionati zonali e invernali organizzati in tutta la Penisola: da Anzio -Nettuno a Taranto, da Genova a Taranto, dall’Elba a Cervia, dai laghi Garda e Lario alla Sardegna. 

Genova. Prosegue con successo il IV Campionato della Lanterna, ben organizzato dal Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto (http://www.circolonauticomga.it), in collaborazione con Marina Genova e A.S.P.N. “Enel”, A.N.S.D.”Asper”, C.N. L. Rum, C.N. Il Mandraccio, C.N. Ilva, A.S.D. Pescatori Pra, A.N.S.D. La manifestazione alla quale stanno partecipando complessivamente una cinquantina di imbarcazioni ORC, Libera e Monotipi, è articolata su tre weekend di regate a bastone che si svolgono nel tratto di mare antistante Genova, nello specchio acqueo di fronte la diga foranea zona Lanterna, Campo Charlie. Il fine settimana appena concluso è stato caratterizzato da condizioni meteo perfette: 15 nodi di tramontana su mare calmo con copertura nuvolosa in dissolvimento, dopo il violento nubifragio del giorno precedente. Nell’ultima prova disputata, però, dopo una partenza regolare e la prima bolina con buon abbrivo, il vento è calato d’intensità, costringendo il Comitato a dare una riduzione di percorso. Al termine delle prime due tappe (tre le regate disputate complessivamente), nei J24 che regatano in tempo reale, prosegue la lotta serrata (iniziata sin dalla prima giornata) tra Ita 303 Just a Joke armato da M.Buffa e T. Costa (LNI Sestri Ponente, 4 punti; 1,1,2 i parziali) e Ita 235 Jaws di M.Mori e L.Varini (CV Elbano, 5 punti; 2,2,1) che stanno offrendo un susseguirsi di emozionanti avvicendamenti al comando. Terzo posto per Ita 307 Finalmente di Olga Finollo (LNI Ge centro, 10 punti; 4,3,3). Seguono Ita 357 Landfall di Simone Moretti (11 punti), Ita 483 X5 di Antonio Criscuolo (16 punti), Ita 286 Sprin (17) e Ita 236 Walligator (21), entrambi della LNI Genova Centro. Il Campionato si concluderà domenica 23 ottobre con la quarta prova (partenza ore 10.30) e la cerimonia di premiazione. 

Cervia. Archiviata la quinta tappa del Circuito Nazionale J24 con la vittoria di Ita 424 Kismet di Francesca Focardi Antonelli, il Circolo Nautico Amici della Vela è pronto ad accogliere nuovamente la Flotta J24 della Romagna per una nuova edizione del Campionato Invernale - IX Memorial Stefano Pirini che si svolgerà nel tratto di mare antistante la spiaggia di Milano Marittima nelle giornate di domenica 23 ottobre, 6 e 20 novembre, 4 dicembre (prima manche), 19 febbraio,5  e 19 marzo 2017 (seconda manche). La passata edizione si era chiusa con una vittoria speciale: quella del J24 di casa Kismet dell’armatore scomparso pochi mesi prima Antonio Antonelli, ma portato ancora alla vittoria grazie alla determinazione della moglie Francesca in equipaggio Beppe Olmeti, Marcello Marverti, Nunzio Valitutto Roberto De Palo e i timonieri Franco Morandi, Dario Luciani e Federico Bissi.
Fra gli equipaggi più attesi, oltre a Kismet, Ita 400 Capitan Nemo co-armato da Capo Flotta J24 della Romagna Guido Guadagni e da Domenico Brighi, Ita 382 Vento Blu di Mauro Martelli, Ita 473 Magica Fata co-armato da Viscardo Brusori e dal timoniere Massimo Frigerio, Ita 402 Kermesse di Marco Maccaferri e Ita 100 Junior armata dal Circolo Nautico Cervia al suo esordito nella passata edizione con un equipaggio di giovanissimi (tutti ragazzi tra i 16 e i 25 anni) composto in parte da istruttori del Circolo (il timoniere Filippo Lelli Mami, il tailer Davide Alessandrini, il tattico Isacco Lami) e in parte da nuovi acquisti (Beatrice Fenu, Lorenzo Sarti, Enrico Nanni). 

Portoferraio. Nelle acque elbane, invece, i J24 saranno protagonisti del II Campionato Invernale Elba Winter Cup organizzato dallo Yacht Club Portoferraio e dalla Lega Navale di Portoferraio con la collaborazione del comitato dei Circoli Velici Elbani e del Porto cantiere Esaom Cesa che metterà a disposizione gli ormeggi per l’intera durata del campionato.
“Cominceremo con la prima prova il 6 novembre e, come consuetudine, alla fine di ogni regata vi aspetterà un pasta party presso gli amici del Molo G per brindare assieme e visionare le classifiche della prova disputata. Le regate non saranno solo occasione per misurarsi con le proprie capacità ma anche un momento di incontro e sano divertimento.” si legge sul sito dello Yacht Club Portoferraio (www.yachtclubportoferraio.it) che, anche quest’anno, ospiterà le imbarcazioni del club gemellato di Campoloro - Corsica. L’Invernale è articolato su otto prove in due manche intervallate dalla pausa natalizia: le prime quattro tappe sono in programma nelle giornate del 6 e 20 novembre e del 4 e 17 dicembre mentre domenica 18 dicembre si svolgerà l’eventuale recupero. Si ripartirà il 22 gennaio, il 5 e 19 febbraio e il 5 marzo (il 19 marzo è giornata di recupero). In palio anche quest’anno il trofeo realizzato dalla gioielleria Tamma di Portoferraio, l’anno scorso andata al J24 Miolo do Pan con equipaggio Diversamente Marinai e Circolo Velico di Porto Azzurro, skipper Gambelunghe. 

Flotta del Lario. Per la Flotta J24 del Lario, invece, “Invernali” vuol dire Interlaghi. 
Archiviato il Campionato Estivo 2016, concluso alla Lega Navale Italiana Mandello lo scorso fine settimana con la sesta ed ultima tappa e vinto dal Capo Flotta J24 del Lario Ruggero Spreafico, armatore e timoniere di Ita 476 Dejavù davanti al campione tricolore Marco Stefanoni con il suo Ita 503 Kong Grifone (LNI Mandello) e a  Sergio Agostoni con Ita 469 Bruschetta, la Flotta J24 del Lario si sta, infatti, preparando per l’Interroghi 2016, giunto alla sua XXXXII edizione e perfettamente organizzato dalla Società Canottieri Lecco dal 29 ottobre al 1° novembre.

Circuito zonale 2016 Flotta sardaLa Flotta sarda J24, invece, dopo la seconda manche del Circuito zonale 2016 organizzata dal Circolo Nautico Abatax (undici prove disputate da una decina di equipaggi nello acqueo antistante il porto di Arbatax) e vinta dal J24 gallurese Ita 405 Vigne Surrau (Club Nautico Arzachena) con Nicola Campus ed Evero Nicolini al timone, si sta preparando alla terza ed ultima tappa che sarà organizzata dallo Yacht Club Porto Rotondo nelle giornate del 16 e 30 ottobre e del 13 e 27 novembre.


20/10/2016 19:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci