sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40    vela olimpica   

STAR

La Coppa Tito Nordio inizia nel segno della Germania

la coppa tito nordio inizia nel segno della germania
redazione

L’edizione numero 33 della Coppa Tito Nordio, il classico appuntamento di primavera a Trieste con la classe Star, inizia nel segno dei colori tedeschi che caratterizzano i primi due posti della classifica. Una regata, quella della Coppa Tito Nordio, che quest’anno presenta un tasso tecnico molto elevato essendo il prologo per l’atteso Star Class Eastern Hemisphere Championship 2018 che scatterà mercoledì 2 maggio sul medesimo campo di regata.
Nella odierna leggera brezza termica sul campo di regata (predisposto dallo Yacht Club Adriaco verso la sponda est del Golfo di Trieste) si è potuta disputare una sola prova. La classifica provvisoria vede al comando la coppia composta da Mark Merkelbach con il prodiere Markus Koy, i quali precedono i connazionali Ulrich Vater e Karsten Morf. 
Merkelbach / Koy hanno saputo fare propria la prova grazie a una partenza quasi perfetta, portandosi quindi da subito in testa alla flotta e riuscendo così a capitalizzare al meglio ad ogni passaggio di boa il margine di vantaggio rispetto agli inseguitori.
I due equipaggi teutonici precedono in classifica la Star russa di Alexey Zhivotovskiy e Lev Vodnik, mentre i primi degli italiani, al quarto posto, sono i padroni di casa dell’Adriaco Guglielmo Danelon e Mattia Gazzetta. La top five è completata dall’olandese Haico De Boer e Alessandro Vongher.
Tra i migliori degli azzurri (oltre a Danelon / Gazzetta), a ridosso dei primi dieci, il team di Maurizio Planine e Vincenzo Armenio (undicesimi) e quello di Roberto Distefano e Mauro De Peitl (quattordicesimi).
Il commento di Mark Merkelback al rientro in banchina – “Una prova tatticamente complicata e difficile date le condizioni di vento molto leggero, situazione in cui si rischia di pagare carissimo qualsiasi errore e in cui difficilmente ci sono margini per recuperare. Noi siamo stati bravi, rischiando il giusto in partenza, perché sapevamo che riuscire ad essere in testa con questo vento ci avrebbe permesso di avere le migliori opzioni nella scelta del bordeggio, potendo infatti contare su aria pulita. Direi che siamo stati abbastanza veloci, sia nelle andature di bolina che in quelle portanti, e per ora  possiamo dirci più che soddisfatti. Regatare qui a Trieste è sempre molto bello e affascinante, cominciamo a respirare l’atmosfera del grande evento dello Star Class Eastern Hemisphere Championship in cui ci saranno molti più avversari e in cui la lotta per il titolo sarà sicuramente difficilissima per tutti e, per questo, ancora più bella e spettacolare”.
Domani si torna a regatare nella seconda e conclusiva giornata della Coppa Tito Nordio, il cui start è fissato alle ore 11.00.


28/04/2018 21:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci