giovedí, 8 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

alinghi    vela oceanica    gaetano mura    guardia costiera    press    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    altura    yacht club sanremo    laser    nautica    j24    campionato invernale riva di traiano   

REGATE

La classe premia ancora ARIA alla Nastro Azzurro di Trieste

la classe premia ancora aria alla nastro azzurro di trieste
redazione

 

Si è conclusa sabato 27 luglio a Trieste la regata sociale per cabinati “Nastro Azzurro 2016” vinta da ARIA nella categoria “Classica 3”. Lo storico 8m Stazza Internazionale dell’armatrice Serena Galvani ha inoltre conquistato il terzo posto assoluto (dietro a due ‘X Yacht’) in tempo reale su 95 barche iscritte.

Chi ha detto che il moderno è sempre meglio del passato? Anche nel mondo della Vela la tecnologia è diventata indispensabile per migliorare le prestazioni, ma ieri nel mare di Trieste una barca storica del 1935 ha strabiliato il pubblico lasciando dietro di sé novantadue imbarcazioni, la maggior parte delle quali varate oltre mezzo secolo dopo.ARIA era fresca della vittoria riportata a Venezia nel 4º Trofeo Principato di Monaco, dove è giunta prima assoluta in tutte e tre le regate disputate conquistando anche la vittoria Over-all. Squadra che vince non si cambia, e ieri l’equipaggio di ARIA, che ha corso col guidone dello Yacht Club Adriaco, aveva al timone il triestino Alberto Leghissa, a prua Ciro Di Piazza e Lorenzo Pujatti e Lorenzo Zanotto alla randa. In pozzetto l’armatrice Serena Galvani, Mauro Padoan e Alessandro Alberti.

Classifica generale in real time Nastro Azzurro 2016:

1)   Thalia (STV) Gaetano Romanò (X 43)

2)   Tyche (YCA) Francesco Rossetti (X 412)

3)   Aria (YCA) Serena Galvani (8m SI, 1935)

Organizzata dalla Società Triestina della Vela e dallo Yacht Club Adriaco, la regata era aperta a tutti gli iscritti STV e YCA con imbarcazioni monoscafo cabinate, moderne e d’epoca comprese le tradizionali “passere” dell’Alto Adriatico. Grande successo quindi per questa 70ª edizione della Nastro Azzurro triestina con ben 95 barche schierate sulla linea di partenza di cui 8 “classiche”. Come nelle scorse edizioni, in serata sono state organizzate le premiazioni con lauti buffets, cene e feste danzanti per tutti i soci dei due storici sodalizi velici triestini.

ARIA - Palmarès

4º Trofeo Principato di Monaco a Venezia 2016: primo posto cat. Epoca con 2 vittorie su 2 regate disputate, primo posto Overall

Trofeo Lissac Classic 2013 – Noirmoutier: primo posto con 8 vittorie su 8 regate disputate

Trofeo Lissac Classic 2012 – Noirmoutier: primo posto con 6 vittorie su 7 regate disputate

Les Voiles de Noirmoutier by Vicomte A. 2011: primo posto con 5 vittorie su 5 regate disputate

Trofeo Lancel Classic 2010- Noirmoutier: primo posto con 8 vittorie su 8 regate disputate

Premio CONI, Gaeta 2010

Grandi Vele - Gaeta 2010: primo posto con 2 vittorie su 3 regate disputate

Grandi Vele - Gaeta 2009: primo posto con 3 vittorie su 3 regate disputate

Grandi Vele - Gaeta 2008: primo posto con 2 vittorie su 3 regate disputate.

Trofeo Lancel Classic -Noirmoutier 2004 – Noirmoutier: primo posto assoluto

Vele d'Epoca a Napoli 2004: primo posto categoria “8 metri”

Trofeo Lancel Classic 2003 – Noirmoutier: primo posto assoluto

Trofeo Lancel Classic 2002 – Noirmoutier: primo posto categoria “Vintage”

America's Cup Jubilee Regatta – Isola di Wight 2001: primo posto categoria “8 metri”

Trofeo Challenge Perpetuo ARIE - Porto S. Stefano 2000: primo posto

Campionato del mondo 8 m. S.I. - Porto S. Stefano 2000: secondo posto

Campionato Europeo degli 8m S.I. - La Trinité sur Mer, 1999: primo posto categoria “Vintage”

Premio Prada Sailing Week – Porto S. Stefano 1998: primo posto

 

Palmarès miglior restauro

XVIII Caravella d’Argento, Livorno 2011.

Trofeo “Old Fashion”, Gaeta 2008

Volvo Yacht Capital Award, Napoli 2000

ph. Bertolin


29/08/2016 18:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci