domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

CNSMM

La Cinquecento di Caorle canta Loretta Goggi

la cinquecento di caorle canta loretta goggi
redazione

"Che fretta c'era, maledetta primavera", cantava Loretta Goggi, grande appassionata di mare e di barche. E questa ci sembra la frase più adatta per descrivere questa 43ma edizione de La Cinquecento che ha visto tante barche alla partenza e talmente poche all'arrivo da lasciare sempre deserto il terzo gradino del podio.

Renzo Favaro, tra gli ideatori della regata, ha commentato: “Nei 43 anni di storia di questa regata che ho visto nascere, non si era mai verificata una situazione di stallo simile, qualche piatta lungo il percorso certo, ma è davvero raro che il vento manchi lungo la costa croata. In questa edizione è mancato il carburante del nostro sport, ma non l’entusiasmo e la voglia di tornare, che vedo sempre sulle facce dei protagonisti”.

Sempre citando Loretta Goggi, a bordo delle tante barche cindolanti nella piatta (altro che pot au noir equatoriale) non è rimasto altro che darsi a "Vino bianco, fiori e vecchie canzoni" prendendo per buono anche l'altro verso..."e si rideva di noi, che fretta c'era, maledetta primavera". Ed in effetti, vista da terra, la situazione è diventata anche un po' comica. Vista da bordo senz'altro no, perché cercare ogni possibile refolo di vento ed essere sempre pronti a cambiare vele, non è un'esperienza poi così appagante. Ma alla fine tutti hanno ceduto e sono rientrati a motore per non perdere la grande festa di stasera al Verde Mare Club, locale lungo la spiaggia di Porto Santa Margherita, dove al termine si terrà anche il Paulaner Beach Party. E davanti ad una bella birra le avventure da raccontare saranno tante. Come le risate. 


Ma non dobbiamo dimenticare di citare i vincitori, che sono riusciti a prendere l'ultima coda di una perturbazione con un po di scirocco ed arrivare in tempo. Dopo di loro,  il vento è entrato in sciopero.  

Al calcolo dei tempi compensati ORC si conferma nettamente la vittoria Overall di Rocket I, Sly 47 di Gianluca Chini e Alberto Taddei, vincitori assoluti della categoria X2 e della classe ORC A, che si aggiudicano anche il prestigioso Trofeo Challenge delle Vittorie destinato al Line Honour della 500X2 categoria monoscafi.


La vittoria Overall della categoria XTutti va a Margherita di Piero Burello, che con la sua esperta crew è riuscito ad avere ragione dell’Adriatico. Margherita si aggiudica anche il Trofeo Challenge Super Atax, destinato alla vittoria assoluta in compensato della categoria XTutti.


Il terzo assoluto al traguardo, Boxx, Class 40 dei fratelli Aljaz e Andraz Jadek, si aggiudica la vittoria in classe IRCX2 e il Trofeo Challenge Leonardo Bronca, per il miglior risultato della coppia più giovane, trofeo che Aljaz aveva vinto anche nel 2015 e al quale il velista sloveno è particolarmente affezionato.

Si festeggia anche nella categoria multiscafi, che vede la vittoria di Richard Mueller e Andreas Hanakamp, coppia rivelazione dell’edizione 2017 con il piccolo trimarano Lazy, un Corsair 970, con il quale sono riusciti a tenere la testa della regata quasi fino alle Tremiti. 

Vaquita, Class 40 di Alessandro Fiori e Alberto Bergamo, quinti al traguardo venerdì 2 giugno, sono secondi di classe ORC A.


L’ultima imbarcazione a tagliare il traguardo di questa impegnativa edizione de La Cinquecento è stata Super Atax di Marco Bertozzi, secondi in categoria XTutti, salutati da un’ovazione all’arrivo.

Per Marco Bertozzi, esperto velista e conoscitore della regata, questa è stata l’edizione più dura e interessante “Siamo tornati a navigare come si faceva una volta” ha dichiarato all’arrivo “i modelli si contraddicevano e solo l’esperienza e una grande determinazione nel cercare anche l’ultima arietta, ci hanno permesso di concludere la regata entro il tempo limite”.


In questa edizione all’ultimo refolo, i cinquecentisti hanno dimostrato una resistenza fuori dal comune e una sportività che gli fa onore. L’edizione 2017 non ha risparmiato nessuno, nemmeno due fuoriclasse come Paolo Striuli, pluri-vincitore della 500x2 e il suo compagno Matteo Miceli, globetrotter dei mari “E’ stata una regata complicatissima, diversa da tutte quelle che ho fatto finora ed estremamente tattica.” Dichiara Miceli “Il prossimo impegno è con Eco40, il mio Class 40 che metteremo in acqua a breve, ma tornerò in questo mare a fare questa regata che mi ha stregato e mi ha regalato una gran varietà di spunti e suggestioni, in mezzo a tanti nuovi amici”.


La Cinquecento Trofeo Phoenix, organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita è regata valida per il Campionato Italiano Offshore con punteggio 2.5 e per il Trofeo Masserotti.


Classifiche provvisorie: www.cnsm.org

Foto video e curiosità: pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.



03/06/2017 16:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci