sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40    vela olimpica   

LA CINQUECENTO

La Cinquecento: Burello come Cocciante, vince "perché Margherita è il vento"

la cinquecento burello come cocciante vince quot perch 233 margherita 232 il vento quot
redazione

Con l’arrivo di Yak 2 di Maurizio Gallo e Giulia Biasio alle 12.02 fuori classifica per soli 2 minuti ma accolti in mare dal Comitato Organizzatore con un magnum di prosecco SoligoSpumanti  per festeggiare il Premio Never Give Up, si conclude ufficialmente la quarantaquattresima edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle.

 

Partiti domenica 27 maggio all’insegna di una leggera brezza di sud-est, i trenta partecipanti hanno rincorso per tutte le cinquecento miglia del percorso da Caorle alle Isole Tremiti e ritorno, un vento che ha spessoimposto scelte tattiche diverse, determinanti per la posizione nella classifica finale. Premiati gli scafi che dopo il passaggio alle Tremiti sono riusciti a risalire sfruttando i venti di termica e le brezze, privilegiando una rottadiretta, che grazie allo scirocco presente in alto adriatico nell’area finale del percorso, ha permesso a molti di completare la regata, anche se con parecchie ore di distacco.

 

Caorle oggi incorona re indiscussi di questa edizione due olimpionici croati, alla loro prima regata offshore in coppia, soddisfatti per come il loro Class 40 ha affrontato i venti altalenanti dell’Adriatico.

Ivica Kostelic, armatore e skipper e il co-skipper Ivan Kljaković Gašpić “Bambi”, dopo aver conquistato con Croatia Full of Life Ola giovedì 31 maggio il Trofeo Pellegrini Line Honor e il Trofeo Challenge delle Vittorie, si confermano i vincitori assoluti X2 di questa edizione anche al calcolo dei tempi compensati ORC, aggiudicandosi la scultura raffigurante un’imbarcazione tra le onde, realizzata  in alluminio nautico dall’artista Giuseppe Celeprin.

 

Secondi in classifica Overall ORC Nicola Borgatello e Silvio Sambo su Demon-x che si sono congratulati in banchina con l’equipaggio croato.

Terza posizione assoluta per Black Angel del caorlotto Paolo Striuli in coppia con Paolo Cavezzan. 

 

Anche nella categoria XTutti confermata la vittoria assoluta al calcolo dei tempi compensati ORC per Margherita di Piero Burello, vincitori anche del Trofeo Challenge Super Atax e del Trofeo Pellegrini Line Honor XTutti.

Un ottimo secondo posto in classe ORC Overall per Luna per Te dello Sporting Club Duevele, sempre tra i leader della flotta e secondi assoluti al traguardo, terzo posto ORC per Super Atax di Marco Bertozzi.

 

Il Trofeo Challenge Leonardo Bronca riservato al miglior risultato della coppia più giovane, va a Boxx, Class 40 di Aljaz e Andraz Jadek, quarti assoluti al traguardo di Caorle.

 

Le premiazioni si terranno unitamente a quelle de La Ottanta e La Duecento, oggi sabato 2 giugno alle ore 19.30 in Piazza Matteotti a Caorle, presentate da Berti Bruss, velista e speaker radiofonico che saprà come sempre coinvolgere i partecipanti e tirare fuori le loro emozioni.

 

Nel corso delle premiazioni verranno assegnati anche i Trofei Line Honors Paulaner X2 e Xtutti de La Duecento e i Line Honors Pellegrini X2 e Xtutti de La Cinquecento.

 

A seguire per tutti i partecipanti, in Spiaggia di Levante si terrà il Beach Party Paulaner, durante il quale rilassarsi e scambiarsi racconti ed esperienze.

 

La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2018 organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita con il sostegno dellaCittà di Caorle, in collaborazione con Marina 4, Darsena dell’Orologio e la partnership di Birra Paulaner, Dial Bevande, Cantina Colli del Soligo e OM Ravenna, è valida per la classifica del Campionato Italiano Offshore con coefficiente 3.0.

Main Sponsor dell’evento è Pellegrini Impresa di Costruzioni, azienda specializzata nel settore dell’edilizia industriale e civile, che da solide tradizioni ha sviluppato nuove tecnologie costruttive e ha deciso di sostenere la regata d’altura di Caorle, condividendone lo spirito innovatore.

 


02/06/2018 19:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci