sabato, 17 novembre 2018

J70

La Canottieri Garda è il 4° Club Italiano della Vela

la canottieri garda 232 il 176 club italiano della vela
redazione

 

La Canottieri Garda ha chiuso al 4° posto il Campionato Italiano per Club, evento promosso a Crotone dalla Lega Italiana Vela. Uno “scoglio” di troppo e 2/3 del programma non rispettato per le condizioni del vento e del mare, hanno penalizzato la prestazione del team gardesano capitanato da Carlo Fracassoli, in equipaggio con Chicco Fonda, Stefano Lagi, il pesarese Pietro Corbucci, colui che aveva qualificato la Garda per la fase finale, nel ruolo di capitano (non giocatore) Fabio Gasparri. Il successo finale è andato alla Canottieri Aniene con Lorenzo Bressani, Luca Tubaro, Matteo Mason e Umberto Molineris
 Il secondo posto va allo Yacht Club Adriaco, che per questa finale ha schierato l’equipaggio vincitore del mondiale J70 Corinthian: Gianfranco Noè, con Emanuele Noè, Andrea Micalli e Samuele Maria Semi salgono sul secondo gradino del podio grazie a tre primi, un terzo e un quarto e distanziano di un punto il terzo classificato, il Circolo della Vela Bari con Simone Ferrarese, Michele Lecce, Corrado Capece Minutolo e Gianmaria Foglia. La regata era valida come selezione per le gare internazionali della Sailing Champions League.  "Siamo molto soddisfatti  - commenta Marco Maroni, presidente della Canottieri - per il risultato raggiunto alle finali nazionali della LIV, raggiungendo sul campo la qualificazione per le selezioni europee del 2018. Eravamo l'unico circolo del lago di Garda presente e in qualche modo ci siamo sentiti di rappresentare la vela gardesana, con un equipaggio di grande livello al quale va il mio ringraziamento anche per il grande spirito di squadra dimostrato e siamo stati battuti solo da circoli importanti con grandi città alle spalle. Purtroppo le condizioni del vento non hanno consentito di svolgere il numero di prove previsto, perché penso che se i valori avessero potuto emergere completamente, saremmo potuti salire sul podio, ma la vela è fatta così e il risultato ci soddisfa pienamenteLa Canottieri Garda si conferma così nella Top ten dei Club nazionali, posizione confermata dai tanti allori conquistati nei singoli Campioni, ad iniziare dal Mondiale del Melges 24 (vinto dal team comandato da Carlo Fracassoli), al Campionato Nazionale Protagonisti vinto da Chicco Fonda, infine il "Filotto" di affermazioni nazionali per Antonio Squizzato nella classe paralympica del "2.4 Metre". Ora la vela in Canottieri Garda si prepara a vivere la sua “Autunno-Inverno”, varie tappe a cavallo tra la fine di quest’anno e il 2018.

 



30/10/2017 19:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Ferretti: Custom Line 120’ premiata ai "Boat Builder Awards" 2018

Premiata l’innovativa porta vetrata di accesso al salone di Custom Line 120’, progettata dalla Direzione Engineering Ferretti Group in collaborazione con Francesco Paszkowski Design studio

Primo smartphone satellitare al mondo: Thuraya X5-Touch

In un unico dispositivo, la moltitudine di funzioni dello smartphone e la sicurezza del servizio satellitare

Con la vittoria di Stig si chiude la stagione dei Melges 40

Lo accompagnano sul podio il giapponese Sikon di Yukihiro Ishida e Inga dello svedese Richard Goransson

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci