mercoledí, 21 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

yacht club italiano    protagonist    nave italia    fincantieri    garmin    j24    mare    volvo ocean race    luxury    regate    salone nautico    nautica    mini transat    invernali    turismo    suzuki   

151 MIGLIA

La 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2017

la 151 miglia trofeo cetilar 2017
redazione

Sulla scia del successo di partecipazione e di gradimento riscontrato l’anno scorso, anche in questo 2017 la 151 Miglia-Trofeo Cetilar è tornata a Milano, nella suggestiva location del Flagship Store di Rigoni di Asiago, per presentare la sua attesa, ottava edizione.
Partner della regata organizzata da un Comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno - insieme al main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica Pharmanutra, a Devitalia e SLAM - Rigoni di Asiago, per il terzo anno al fianco della 151 Miglia, ha trasformato ieri sera il suo store in un esclusivo angolo di mare perfettamente inserito nella metropoli milanese. Un punto di riferimento per tutti gli appassionati di mare e di vela, che si sono così ritrovati dalle ore 20 e per buona parte della serata, a parlare di barche e soprattutto di 151 Miglia-Trofeo Cetilar, la regina delle regate d’altura in Mediterraneo. Un evento che in soli sette anni ha battuto qualsiasi record di partecipazione, con un totale di 208 scafi iscritti l’anno scorso e una flotta che ad oggi, quando manca più di un mese alla partenza prevista da Livorno per il pomeriggio di giovedì 1 giugno, può già contare su una flotta di ben 132 imbarcazioni iscritte, divise nei due raggruppamenti ORC International e IRC. Un numero davvero eccezionale, che conferma il valore della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, premiando, contestualmente, gli sforzi di un Comitato Organizzatore che non conosce pause e che lavora costantemente per garantire il meglio a tutti i partecipanti.  
“Ho vissuto personalmente l'emozione del velista”, racconta Andrea Rigoni, Amministratore Delegato dell'azienda di Asiago, sottolineando il profondo legame che ormai lo lega alla 151 Miglia. “E questa esperienza mi ha fatto entrare in questo mondo con grande entusiasmo. Noi della Rigoni di Asiago siamo sempre stati vicini allo sport, soprattutto a quelli in cui la natura mette alla prova non solo l'abilità degli atleti ma anche il loro profondo rispetto per l'ambiente. Andar per mare è un'avventura meravigliosa che, se mi permettete, vorrei paragonare a quella che noi viviamo in azienda ogni giorno proprio assecondando i ritmi della natura e rendendola viva attraversi i nostri prodotti. A tutti gli ospiti che stasera sono qui, in questo spazio che rispecchia la nostra filosofia, voglio non solo dare il benvenuto, ma anche rivolgere il mio grazie per portare avanti con successo lo sport della vela, rendendolo sempre più accessibile a chi fino ad ora lo ha solo sognato”.
La serata, che è andata avanti sulle note della musica del DJ Maurizio Di Maggio di Radio Montecarlo, partner della regata, è stata introdotta dalle parole di Roberto Lacorte e Alessandro Masini, rispettivamente Presidente dello YC Repubblica Marinara di Pisa e dello YC Punta Ala, che hanno illustrato tutte le novità della 151 Miglia 2017, invitando gli appassionati ad affrettarsi con le iscrizioni – è possibile un tetto massimo di iscritti per garantire sicurezza e piena assistenza a tutti i partecipanti – e a non perdersi gli aggiornamenti in tempo reale che quotidianamente vengono pubblicati sul sito e i profili social della regata. 
Alla serata, che si è conclusa con una raccolta fondi da destinare in beneficenza e un’estrazione di una serie di premi messi in palio dagli sponsor, erano presenti, oltre ai tanti amici della 151 Miglia-Trofeo Cetillar e a numerosi esponenti della stampa e della vela meneghina, anche i rappresentanti degli sponsor, a partire da Federico Repetto, Chief Inspiration Officer di Slam, che in merito alla 151 Miglia ha dichiarato: "Una rotta stimolante, imprevedibile, dove le scelte strategiche sono fondamentali per vincere. Un team di appassionati che, con dedizione, entusiasmo e impegno, ha fatto crescere in maniera esaltante l’evento. Non per niente Slam dalla prima edizione supporta e condivide la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, la regata d'altura che è cresciuta fino a contare 200 barche in uno scenario mozzafiato che parte da Livorno e fa rotta verso la Giraglia, per arrivare a Punta Ala. Orgogliosamente, come la prima volta. Ci vediamo dall'1 al 3 di giugno".
Tappa fondamentale del Campionato Italiano Offshore e del circuito del Mediterranean Maxi Offshore Challenge organizzato dall’IMA, l’Associazione Internazionale dei Maxi Yachts, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che si corre sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, dell’Unione Vela d’Altura Italiana e di World Sailing, come già anticipato partirà da Livorno l’1 giugno per concludersi a Punta Ala dopo una suggestiva navigazione tra le isole dell’Arcipelago toscano. Due le location dove le barche saranno ormeggiate prima della partenza – Livorno e il Porto di Pisa – mentre il marina di Punta Ala accoglierà scafi ed equipaggi a fine regata e ospiterà, nella serata di sabato 3 giugno, la rinomata festa in riva al mare aperta a tutti i partecipanti. 


21/04/2017 13:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Ferretti Group conquista anche l’America

Al “Miami Yacht Show” il Gruppo espone 17 modelli, fra cui tre première per il mercato statunitense: Custom Line Navetta 33, Riva 56’ Rivale e Ferretti Yachts 920

Fumo in spiaggia, la sfida verde di Bibione

Permane il divieto sulla battigia, mentre sotto l’ombrellone si punta a un patto con i turisti

Manutenzione a Palermo per la barca della comunità di don Mazzi

A Palermo sarà oggetto di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. E a Palermo, in soccorso del sacerdote quasi novantenne che ha scelto anche la vela come strumento di recupero sociale, è scattata una gara di solidarietà

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci