sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

REGATE

La “100Vele” raddoppia: all’evento di altura si affianca un percorso dedicato alle derive

la 8220 100vele 8221 raddoppia all 8217 evento di altura si affianca un percorso dedicato alle derive
Roberto Imbastaro

Prende il via il 24 giugno 2018 dal tratto di mare antistante il Pontile di Ostia la XXII edizione della “100 Vele”, la storica manifestazione sportiva dedicata ai diportisti creata dall’Achab Yacht Club e oggi passata nelle mani del CS Yacht Club di Ostia. Alla presentazione che si è tenuta oggi al Porto Turistico di Roma era presente l'amministratore Stefano Cavallari, il presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo, il presidente della FIV IV Zona Lazio Giuseppe D'Amico, il comandante della Delegazione di Spiaggia della Guardia Costiera Alfonso Formisano e i rappresentanti dei circoli velici del litorale di Ostia e Fiumicino coinvolti nell'organizzazione.

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati che da due anni a questa parte sta facendo registrare una inversione di tendenza con la crescita del numero di imbarcazioni e partecipanti iscritti: lo scorso anno al via c’erano circa 60 barche, ma per l’edizione 2018 gli organizzatori prevedono di superare le 80 imbarcazioni d’altura a cui si aggiungeranno oltre 100 derive su un percorso ridotto.

Dalla linea di partenza posizionata davanti al pontile, la flotta procederà per circa un miglio e mezzo a sud dove, davanti alla Vecchia Pineta verrà posizionata una boa da lasciare a dritta che indirizzerà le imbarcazioni su un secondo riferimento posto a circa 3 miglia dalla costa per le imbarcazioni d’altura e 1,2 miglia per le derive. Entrambe le categorie poi faranno rotta sul Porto Turistico in prossimità del quale sarà posizionata una terza boa che sarà da lasciare a dritta per poi procedere nuovamente verso il pontile dove sarà posizionata la linea di arrivo. Sarà una partenza emozionante e uno spettacolo incredibile per le migliaia di persone che si troveranno in spiaggia e avranno la possibilità di seguire da vicino gran parte della veleggiata.

Al termine della prova in acqua, gli equipaggi si ritroveranno sulla terrazza della palazzina centrale del Porto Turistico di Roma dove si terrà il Beer crew party e la cerimonia di premiazione che vedrà premiate le prime imbarcazioni all’arrivo per la categoria altura e i migliori a tempi compensati secondo i numeri di Portsmouth per i tempi compensati delle derive.

Sulla linea di partenza della 100 Vele ci sarà anche il presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo, che vede nel progetto un’importante occasione di rilancio per il territorio di Ostia: "Questo evento rappresenta una grande occasione di rilancio del nostro territorio, con una immagine positiva. Un lavoro che nasce da una collaborazione a livello istituzionale con la Regione e con le realtà locali, impegnate anch'esse per il bene del territorio. Le oltre 4000 barche presenti in questo territorio, definito come il più grande porto turistico d'Europa, rappresentano un importante per dare un nuovo slancio a questa manifestazione".
Il presidente della FIV IV Zona Lazio, Giuseppe D'Amico, ha evidenziato l'importanza di creare sinergie fra le realtà sportive: "E' una manifestazione che nasce nel segno della tradizione ma che punta a rinnovarsi con nuove energie organizzative. E' la prima volta che vediamo i circoli del territorio collaborare per un unico evento che può diventare un importante punto di riferimento nel panorama nazionale. La sinergia che si sta creando fra i circoli con la vicinanza del X Municipio rappresenta un importante segnale che non abbiamo in altre località del Lazio. Un grazie al Porto Turistico che si è attivato a vantaggio dello sport velico a 360 gradi".

 “E’ un evento che pensiamo possa crescere e diventare un importante appuntamento velico nel panorama nazionale. Solo fra Ostia e Fiumicino abbiamo ormeggiate nei cantieri e nel marina oltre 3500 imbarcazioni da diporto a cui vanno ad aggiungersi oltre 200 derive presenti nei circoli velici del litorale romano” ha commentato Fabio Falbo, manager dell’evento, che ha aggiunto: “Per la prima volta,  oltre alla storica collaborazione con i circoli velici di Fiumara e Fiumicino e del Centro Roma Vela, possiamo contare sul supporto dei circoli Tibi Sail, Lega Navale di Ostia, Nauticlub Castelfusano e Tognazzi Marine Village che saranno presenti con una nutrita flotta di derive. Sarà una vera e propria festa della vela, un momento per condividere la passione per il mare che avrà il suo momento celebrativo all’interno del Porto Turistico di Roma che ringraziamo per l’ospitalità e per aver sposato il progetto”.

Chi può partecipare alla 100Vele? Chiunque sia in possesso della tessera FIV Diporto per la veleggiata d’altura. Alla regata per le derive può partecipare qualsiasi imbarcazione, dall’Optimist ai più grandi Bahia, con equipaggi di età dai 9 anni in su. Chi ha piacere di vivere questa esperienza a vela potrà rivolgersi a uno dei circoli promotori che saranno ben lieti di fornire posti a bordo delle imbarcazioni partecipanti.

 


12/06/2018 17:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci