mercoledí, 24 aprile 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    fincantieri    dragoni    press    open bic    regate    optimist    circoli velici    vela olimpica    laser    rs feva    libri   

TRANSAT JACQUES VABRE

Jacques Vabre: Gaetano Mura a ruota libera nel suo diario di bordo

jacques vabre gaetano mura ruota libera nel suo diario di bordo
redazione

bet1128 guadagna ancora e ora è in decima posizione

Questo quanto ha scritto stasera Gaetano:

 

Siamo a poche miglia dal traverso di Salvador de Bahia,non un porto qualsiasi, per tanti di noi,solo sentire pronunciare questo nome  rievoca emozioni forti, gioie e dolori che anno inevitabilmente segnato la vita di tutti quelli che hanno avuto la fortuna e il privilegio di correre e portare a termine la minitransat che per tanti anni ha avuto come porto di partenza la cittadina francese di La Rochelle e come traguardo appunto Salvador de Bahia. Io l’ho corsa nel 2009, Sam addirittura ne ha fatte 3 e di tante avventure che abbiamo da raccontarci nei momenti di relax "la mini" è  senz’altro tra quelle che ricorrono maggiormente , questa comune grande esperienza ci lega a prescindere in maniera forte.  A proposito di minitransat, Giancarlo Pedote è  attualmente in testa alla regata e forse è la prima volta nella storia che diventa cosi concreta la possibilità  di vittoria per un italiano,uno che ci ha creduto,ben preparato e che lo merita. Forza Giancarlo hai con te tutta l’energia degli italiani che ci hanno provato e che ci provano. Sarebbe un gran regalo per la vela oceanica italiana.

 

 

Diario di Bordo Martedì 26 novembre 2013 Sera

 

Giornata con poca aria, a parte qualche groppo al mattino. Abbiamo fatto diversi cambi di vele e testato il bompresso sia su cod0 che su spi medio e grande,senza tirarci troppo su. Preferiamo essere leggermente conservativi nell’ utilizzo a favore di un periodo più lungo di utilizzo. In sostanza meglio averlo a disposizione quando bisogna cacciarsi fuori dalla vera bonaccia. Naturalmente questa limitazione ci penalizza un po’, ma meglio che niente!! Per il resto abbiamo avuto un bel sole e un gran caldo, ne abbiamo approfittato per fare una doccia salata e la barba. Come nuovi.


 

Diario di Bordo Mercoledì 27 novembre 2013 Alba

 

Finalmente è entrata un po’ d’ aria e riusciamo a fare velocità decenti. Ieri sera mi hanno chiamato sul satellitare da Rai News 24 per un’intervista in diretta, fra le tante domande mi hanno chiesto dell’altra barca italiana condotta da Stefano Raspadori e Pietro D’Alì. Ho risposto che nei loro confronti ho un duplice sentimento, li vorrei sempre abbastanza vicini ma non troppo perchè sono un loro tifoso, quindi vicini ma dietro di noi ha ha!

 

Certo avere Pietrino e Raspa alle calcagna ti tiene bello sveglio, ci stimoliamo a vicenda e questo è poi un bene nei confronti del resto della flotta. Anche loro hanno un punto debole e lo conosciamo come loro conoscono il nostro -una vela di meno - ma non sempre è un bene perché quando siamo nel range del loro deficit è certo che Pietrino piuttosto che mettere la vela più piccola metta quella più grande.

 

In effetti pensando a questo mi è tornato in mente che c’ è un gran pezzo di Romagna e di tecnologia italiana che si sfida in mezzo all’ Oceano. Le nostre barche sia bet1128 che Fantastica sono entrambe targate ‘Romagna’: Bet1228 costruita a Rimini e Fantastica a Ravenna (cantiere nautico Orioli). Bet1128 nasce sulle colline riminesi nel cantiere del mitico maestro Bert Mauri, il mio incontro con Bert, ormai alcuni anni orsono, è stato determinante perché io, oggi, sia qui a gareggiare con questa barca. Lo so che appena legge queste righe scuote il capo esclamando qualche "purtroppo" in romagnolo. Bert è un pragmatico di quelli che la "sostanza" viene prima di tutto


27/11/2013 20:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist: sul Garda Erik Scheidt macina vittorie

7° Meeting del Garda Optimist . Oggi in acqua per determinare Gold e Silver fleet

O’pen Skiff, Palermo: a Procida c’è un nido di campioncini

Eurochallenge a Palermo, sessantcinque O'pen Skiff da 4 nazioni danno spettacolo a Mondello

Il Friuli Venezia Giulia comunica le sue bellezze

La promozione del mare del Friuli Venezia Giulia continua. Nuovo allestimento tematico a Trieste Airport

Grimaldi Lines sostiene gli atleti paralimpici della LNI Palermo Centro

Grimaldi Lines ospiterà sulle sue navi gli equipaggi palermitani e le quattro imbarcazioni paralimpiche Hansa 303 che parteciperanno alla Settimana Velica Internazionale Accademia Navale di Livorno 2019

Genova, World Cup Series: tre equipaggi italiani in Medal Race

Sono Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) e Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)

Palermo: parte la prima tappa del circuito europeo O'pen Bic

Tutto pronto a Palermo per la prima tappa europea del Circuito riservato alla classe O’pen Bic. Mondello e la Sicilia danno il meglio di sé con temperature estive ed acque dai colori caraibici

Gaeta Trofeo Punta Stendardo 2019, tre giorni di grande vela

Nella splendida cornice del Golfo di Gaeta dal 26 al 28 aprile si svolgerà la 24ma edizione del Trofeo Punta Stendardo, la regata è valida per la Qualificazione Nazionale per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2019

Garda: il 4° Easter Meeting partito con il vento in poppa

Partenza alla grande per il 4° Easter Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia riservato al doppio giovanile Rs Feva

Marevivo a bordo di Tevere Remo Mon Ile

Alla Lunga Bolina Marevivo parteciperà sull'imbarcazione di Gianropcco Catalano che ha aderito alla campagna #StopSingleUsePlastic

World Cup Series: il vento di Genova delude ancora

Molte classi devono ancora iniziare le loro prove. In acqua i Laser con una buona prova di Carolina Albano

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci