giovedí, 27 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    coppa del mondo    press    5.5    suzuki    formazione    cala de medici    marina di varazze    ferreti group    regate    orc    platu25    alinghi    gc32    j70    andrea mura    protagonist    barcolana   

J70

J70 a Riva: L'Elagain saldamente al comando. Cayard terzo in parità

j70 riva elagain saldamente al comando cayard terzo in parit 224
redazione

Nella seconda e penultima giornata di regate valide per l’assegnazione del titolo nazionale della classe monotipo J70 si sono riuscite a disputare 2 delle 3 prove in programma in condizioni di vento abbastanza leggero, caratteristiche di questo periodo di fine estate. Cinque le regate disputate finora e di conseguenza classifica stilata con lo scarto della prova peggiore, che permette di definire meglio la situazione della flotta di 37 barche e che vede nettamente in testa con 16 punti di vantaggio, Franco Solerio su l’Elagain, capoclassifica anche nel circuito e sicuramente il più costante con 1-5-1-1 e il 21 scartato. Risalito in seconda posizione lo spagnolo Torcida su “Noticia” (3-10-7-4-18), mentre Carlo Alberini con Paul Cayard alla tattica su Calvi Network, con un 15-9 di giornata scende in terza posizione, in parità con la campionessa europea Claudia Rossi su Petite Terrible, con alla tattica il finnista triestino Michele Paoletti. Ad 1 solo punto dai due risalito anche Luca Domenici con Notaro Team e Diego Negri alla tattica  (10-11 di giornata). Parziali di giornata positivi, ma non costanti nel complesso, per diversi equipaggi: il triestino Gianfranco Noè (diversi titoli tricolori e podi internazionali su Ufo, X35, Mumm 30 e ancor prima sull’olimpica 470), secondo in regata 4 e secondo anche nella speciale classifica “corinthian” non professionisti, Filippo Pacinotti terzo in regata 5 e risalito in sesta posizione generale, il brasiliano Maurìcio Santa Cruz, secondo in regata 5, penalizzato da una partenza anticipata nel primo giorno e la russa Kovalenko prima assoluta nella quinta regata. Primo dei non professionisti “corinthian” il maltese Ripard SebastianDomani, seguito dall’italiano Noè, terzo il tedesco Gordon. Domenica ultimo giorno dell’Alcatel J70 Cup, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con la classe J70: partenza prevista la mattina presto per sfruttare il vento da nord, dando così una variabile in più all’intera regata svolta finora con l’”ora” del pomeriggio. 


11/09/2016 12:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il CNRT contro i "Furbetti del Trackerino"

Dalla prossima regata verranno certificati i tracking delle barche e la loro traccia costituirà una prova in sede di proteste

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Numeri incredibili di pubblico e media per la partenza di Vento di Sardegna

I saluti ufficiali delle istituzioni e dei partner del progetto OSTAR sono stati emozionanti, così come la presenza della Brigata Sassari

Prosecco moldavo? No grazie!

La questione riguarda la vicenda – ben nota al Consorzio Prosecco Doc - del "Prosecco Pronto", prodotto in Moldavia dalla Bulgari Winery

Torna Corri sull’acqua – Windsurf 4 Amputees

Oltre 20 ragazzi con diverse amputazioni agli arti inferiori grazie ai quali è stato possibile, modificando l'aspetto tecnico e la didattica, studiare e approfondire le problematiche specifiche per l'apprendimento del windsurf

FIV: un concorso per il Poster della Coppa Primavela

Il disegno di Letizia Turturiello vincitore nel 2016

Dopa la RomaX2 che fai? TATtacchi alla Lunga Bolina!

Tanti reduci dalla Roma per si troveranno alla partenza della Lunga Bolina, calendarizzata strategicamente una settimana dopo con cui parte il TAT

222 Minisolo, al via la II edizione

Modalità solitario per il terzo appuntamento del Campionato Italiano Mini 6.50

Winexpress, il bicchiere di vino monodose entra in cambusa

E' una novità tutta italiana, pensata, realizzata e distribuita dalla Vinicola Consoli di Olevano Romano

Iniziata la 1^ Selezione Nazionale Optimist di Bari

Vento sui 10 nodi in calare ha visto primi di batteria i romani Nuccorini e Gradoni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci