giovedí, 21 febbraio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vele d'epoca    cnsm    dragoni    j24    mascalzone latino    caribbean 600    giovanni soldini    vela    campionati invernali    velista dell'anno    soldini    dakar guadalupa    regate    leggi e regolamenti    laser   

J70

J70: la famiglia Rossi va a caccia a Boston

j70 la famiglia rossi va caccia boston
Redazione

Dulcis in fondo, il Campionato del Mondo: dopo gli innumerevoli successi raccolti in corso di stagione, dalla vittoria al Campionato Europeo a quello Italiano, gli equipaggi della “Terrible armata” affrontano ora la sfida più importante del 2018, il Mondiale J/70 di Marblehead (Boston).

Arrivati negli Stati Uniti la scorsa settimana per prepararsi alle regate, Enfant e Petite Terrible-Adria Ferries scenderanno in acqua a partire da domani per contendersi il titolo iridato con 91 imbarcazioni in rappresentanza di 18 nazioni, la più numerosa flotta J/70 che si sia mai riunita per regatare in Nord America. 

Una flotta di tutto rispetto, quella che regaterà a Marblehead, dove l’iscrizione è stata garantita soltanto ai migliori equipaggi di ogni nazione: ed ecco che, a essere invitati come portacolori dell’Italia, sono stati proprio i due equipaggi anconetani della famiglia Rossi.

Nell’entry list di Marblehead non manca nessuno dei team che hanno segnato la storia della Classe J/70: scenderanno in acqua, infatti, i campioni iridati degli ultimi 3 anni, gli Americani di New England Ropes (Tim Healy), Catapult (Joel Ronning) e Relative Obscurity (Peter Duncan), i vicecampioni mondiali 2017 su Savasana (Brian Keane). Tra gli Europei giunti da oltreoceano, ci saranno anche Mascalzone Latino (Vincenzo Onorato) e G-Spottino (Giangiacomo Serena di Lapigio), i Russi di ArtTube (Valeria Kovalenko) e gli Spagnoli di Noticia (Jose Maria Torcida).

Con un massimo di quattordici prove da disputare su percorsi a bastone in cinque giornate di regate, il Campionato del Mondo J/70 di Marblehead ha tutte le carte in regola per affermarsi come uno dei più combattuti nel mondo della monotipia.

A bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi, Branko Brcin, Andrea Felci, Stefano Rizzi e Bianca Crugnola.

A bordo di Petite Terrible-Adria Ferries regatano Claudia Rossi, Michele Paoletti, Matteo Mason, Simone Spangaro e Federica Salvà.

 


24/09/2018 23:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Fincantieri: ad Ancona al via i lavori in bacino per "Silver Moon"

Si tratta della seconda di tre navi ultra-lusso della serie “Muse” per Silversea Cruises

Andora: la classe Laser inaugura il progetto "Italia Cup Plastic Free"

Si tiene ad Andora, da venerdì 15 a domenica 17 febbraio, la prima tappa dell'Italia Cup Laser 2019. L'organizzazione della regata è affidata al Circolo Nautico Andora, su delega della Federazione Italiana Vela

Giovanni Soldini pronto per la RORC Caribbean 600

Domani il via dell’11ma edizione della RORC Caribbean 600. Previste condizioni favorevoli per la regata

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Giovanni Soldini e Maserati alla RORC Caribbean 600

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini ad Antigua per la RORC Caribbean 600. L’equipaggio del trimarano italiano è pronto alla sfida con l’americano Argo. Partenza prevista per il 18 febbraio

Sydney: dopo 5 prove Australia in testa nella "ControCoppa America"

Belle riprese video ma formula ancora non convincente

Caribbean 600: sportività tra Soldini e il Team Argo

Giovanni Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi 70 hanno accolto la richiesta del Team di Argo di posticipare la partenza della RORC Caribbean 600

Invernale Riva di Traiano: 2 nodi non bastano

Giornata estiva con un vento che non è mai andato oltre i 3 nodi, troppo pochi per disputare una regata degna di tal nome

Caribbean 600: per Soldini anche il nuovo record della regata

Il Team italiano stabilisce il nuovo record della regata: 1 giorno, 6 ore e 49 minuti Il diretto rivale Argo taglia il traguardo 7 minuti dopo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci