lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica   

J70

J70 Eurocup: Paul Cayard sul Garda Trentino in lotta per il podio

j70 eurocup paul cayard sul garda trentino in lotta per il podio
redazione

La prima giornata dell'Alcatel J70 Eurocup organizzata alla Fraglia Vela Riva con 34 barche al via provenienti da 9 nazioni tra cui anche Brasile, è stata caratterizzata da tre belle regate, particolarmente avvincenti sia dal punto di vista tecnico e agonistico, che da quello spettacolare tra colori, luci e nuvole passeggere. Dal punto di vista agonistico il J70 ha fatto la sua parte di classe monotipo, a cui si è aggiunto il campo di regata posizionato più sulla sinistra rispetto a Riva del Garda, che non ha dato nulla per scontato, sia di bolina, che di poppa. Anche le posizioni di vertice sono state molto varie, tanto che con l'inserimento dello scarto dalla seconda giornata la classifica potrebbe subire importanti cambiamenti nella prima parte. Ma la prima regata ha confermato ciò che ci si aspettava, e quindi il duello tra il leader della classifica generale del Circuito italiano (fatte finora 4 tappe delle cinque totali) L'Elagain di Franco Solerio con Cassinari alla tattica e Calvi Network di Carlo Alberini per l'occasione con Paul Cayard a bordo, in preparazione anche del prossimo mondiale di San Francisco, città d'origine di Cayard. Con due primi e un quinto di giornata ha decisamente brillato di più il primo, mentre Calvi Network, spesso ha perso nella seconda parte delle singole prove.
Una volta che la classifica potrà considerare lo scarto dopo la quinta prova, facilmente ne beneficeranno Junda di Ludovico Fassitelli (22-3-3), Notaro Team (con Diego Negri) che ha accumulato dopo un primo e un sesto un 24, Sasha Grey di Mario Baraha con due secondi e un 27, White Hawk di Gianfranco Noè 7-8-22). Anche l'altro ex skipper di Coppa America Francesco De Angelis, su b2 di Michele Gallo, può ancora recuperare con gli attuali 20-9-6. Sicuramente dipenderà anche dal vento, che nel primo giorno non è stato molto forte, ma si è mantenuto tra gli 8 e i 15 nodi in raffica. In ogni caso si tratterà di altre due giornate molto coinvolgenti, con 34 barche sul Garda Trentino, che rispetto alle 8 della prima edizione organizzata sempre dalla Fraglia Vela Riva 3 anni fa, sono un bel colpo d’occhio.


10/09/2016 10:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci