lunedí, 23 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

salone nautico di genova    giancarlo pedote    tp52    the ocean race    rs:x    circoli velici    dolphin    melges 24    regate    optimist    yacht club costa smeralda   

PROTAGONIST

Italiano Protagonist: si tirano le somme dell'edizione 2018

italiano protagonist si tirano le somme dell edizione 2018
redazione

Bilancio più che positivo per il Campionato Italiano della classe Protagonist che ha laureato Cavallini e Docali di "Gattone" tricolori 2018, Bovolato di "La santissima" secondo e primo tra i timonieri armatori; Manfrini con Corbucci alla tattica di “Pegaso” hanno conquistato il terzo posto sul podio.

Tutto perfetto, 21 barche al via per la Classe ancora regina del Garda, 8 bellissime regate, condizioni ideali di vento da sud – dichiara la Classe -  che da ora appuntamento alle altre regate dei vari circuiti sailing seriese e long distance. La manifestazione ha goduto di un'ottima copertura mediatica con bellissime riprese video dal drone e immagini fotografiche - è il commento della Classe italiana  che vuole anche sottolineare che in questa occasione il Comitati di Regata, Giudici e Stazzatori, hanno recitando perfettamente il loro ruolo non risparmiano squalifiche, bandiere nere e qualche penalizzazione, a sottolineare l’elevato livello della competizione. Come sempre le regate della Classe Protagonist vedono equipaggi molto preparati con margini d’errore strettissimi. Fino all’ultimo giorno non era chiaro chi potesse vincere il Campionato e si configurava match race tra “Gattone” e “El moro” a soli due punti di distacco. Poi una penalità inflitta alla barca salodiana per una formalità del regolamento (ad un controllo le draglie sono state trovate ad altezza regolamentare ma senza la cucitura prevista alle estremità) ed il successivo ritiro per protesta hanno lasciato campo libero all’equipaggio di Docali, che ha chiuso collezionando un’ulteriore vittoria. La lotta per il podio si è fatta dunque agguerrita con diverse imbarcazioni in lizza"

"Suspance" fino all’ultima prova tra Scialpi al timone di "Mahipiuu", Lorenza Mariani su "Casper" e Barbi alla barra di "Avec Plaisir" che ha però dovuto pagare il prezzo della squalifica per partenza anticipata. Stessa sorte toccata a Bianchini, che non è riuscito nell'intento di replicare il successo ottenuto nella classe Dolphin al comando di "Caiprinha Jr". Dalla bagarre ne sono usciti vincitori Bovolato e Manfrini che hanno guadagnato il podio e Giò Panzera su "Geronimo" che ha approfittato della situazione per collezionare un bellissimo 2 posto alla penultima prova piazzandosi così al sesto posto in classifica generale.

Da sottolineare l’esordio al Campionato per i due equipaggi giovanissimi di "Baffun 2" e "VR46", con le nuove leve provenienti rispettivamente dal Circolo Vela Gargnano-Canottieri Garda, dal Circolo Nautico Brenzone a dimostrare che la classe può ancora crescere e rinnovarsi.

Ospitalità e organizzazione ad alto livello da parte della Fraglia Malcesine, oltre al supporto dei partner Nemox e Quantum Pro Laghi, hanno permesso uno splendido campionato, ma ora l’attenzione dei protagonisti è già verso i prossimi appuntamenti di Salò con il nuovo Trofeo Protagonist e Brenzone con la Longarda, prima regata long distance in collaborazione tra il Circolo Nautico Brenzone e la Fraglia Vela Riva.

 


10/06/2018 21:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Il Cantiere Postiglione riporta in mare lo storico yacht in legno “Grazia II”

È stato varato venerdì scorso, 6 settembre 2019, Grazia II, yacht a motore interamente in legno costruito nello storico cantiere Chris Craft negli anni Sessanta

Parte il Dèfi Azimut, con in acqua Prysmian di Pedote

Giancarlo Pedote ritorno sul suo imoca con ANtony MArchand dopo l'esperienza sui Figaro 3

CAMBUSA - BIWA: Sassicaia Tenuta San Guido miglior vino italiano 2019

Al secondo posto il Barolo Monvigliero DOCG di Burlotto seguito da Terminum Gewurztraminen vendemmia tardva. L’ELENCO DEI MIGLIORI 50 VINI ITALIANI SELEZIONATI DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE (by First&Food)

Pedote e Marchand verso la Transat Jacques Vabre

I due sembrano essere una coppia che non scoppia e si sono concentrati soprattutto ad affinare la fiducia reciproca e la visione comune in regata

Salone Genova: visite a bordo della fregata "Alpino"

In occasione della cerimonia inaugurale e per tutta la durata del Salone, la fregata "Alpino" della Marina militare, sarà ormeggiata nel porto di Genova presso il Molo Doria di Levante

Christopher Frank vince il Campionato Italiano Formula Windsurfing 2019

A Formia l'atleta lombardo Christopher Frank del circolo La Darsena wakeboard, numero velico ITA-211, conquista il titolo nazionale di Formula davanti a Dario Mocchi ITA-8080 della LNI di Varese e Andrea Volpini ITA-251 del East Bay YC Anzio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci