venerdí, 22 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    barcolana    slam    nautica    azzurra    protagonist    52 super series    audi    optimist    ufo22    marine    salone nautico    millevele    giancarlo pedote    este 24   

ALTURA

Italiano Altura: partono bene Be Wild e Xsita

italiano altura partono bene be wild xsita
redazione

Il mare di Palermo si è animato di vele, per l'avvio del Campionato Italiano Assoluto Vela d'Altura-Trofeo Diesse. Programma rispettato: grazie a una giornata di sole e vento leggero ma costante sui 6-8 nodi da Nord-Nord Est, il Comitato di Regata guidato da Alfredo Ricci ha potuto svolgere due regate. Uscite dal porto alle 12, le 70 barche del campionato (record storico di partecipazione all'evento) sono rientrate alla base, nel porticciolo de La Cala, solo alle 18. Sei ore di mare, di regate, manovre e caccia al titolo Italiano. Le regate sono state ben visibili dal lungomare palermitano. Da segnalare che un equipaggio ha salvato una tartaruga marina trovata in mare in difficoltà impigliata in una rete.

Le classifiche dei due Gruppi hanno i primi leader e si delineano anche i duelli nelle varie categorie. La flotta è divisa in Gruppo A, le barche di dimensioni maggiori (12-15 metri) che comprende le Classi 0, 1 e 2 (ciascuna delle quali avrà una propria classifica e il relativo titolo italiano); e Gruppo B (9-11 metri) con le Classi 3, 4 e 5. Ogni Classe ha poi due raggruppamenti al proprio interno: Crociera e Regata, secondo l'allestimento e le prestazioni.

 

GRUPPO A

In testa dopo due prove (entrambe vinte) c'è lo Swan 42 BeWild di Renzo Grottesi (CV Portocivitanova) con a bordo Sandro Montefusco, davanti all'X-41 Sideracordis di Pier Vettor Grimani (CDV Venezia), un secondo e un quarto di giornata, e al terzo posto il Vismara 46 Duende Aeronautica Militare di Raffaele Giannetti (CN Riva di Traiano) che ha a bordo Giancarlo Simeoli, l'ex olimpico di Finn Emanuele Vaccari e giovani delle classi olimpiche come Francesca Komatar e Niccolò Bertola.

 

GRUPPO B

Al comando c'è l'X35OD Xsita di Trino Barnabò (YC Aregai), con un sesto e un terzo, al secondo posto Il Grand Soleil 37B Sagola Biotrading di Beppe Fornich (YC Favignana), con un quinto e un quarto, e al terzo l'Italia 9,98 Lauria di Marco Balicco (YC Chiavari) con a bordo Gabriele Bruni e Matteo Ivaldi.

La prima serata del Campionato Italiano Vela d'Altura Trofeo Diesse, si conclude con una cena degli armatori al Mercato Sanlorenzo, struttura che riunisce le più belle realtà enogastronomiche della Sicilia: 2800 prodotti genuini da 250 fornitori selezionati in tutto il territorio.

 

Domani previste altre due regate, sempre sul campo di regata davanti a Palermo, con partenza alle ore 11.

 

Fabrizio Gagliardi (Consigliere Federale con delega alla vela d’altura)

“Un ottimo inizio per questo Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura qui a Palermo: grande successo di partecipazione, con numeri mai visti negli ultimi anni, ma soprattutto ottimo il livello delle barche e degli equipaggi in regata. Oggi sono state disputate due prove, il vento non è stato troppo ma sufficiente per gareggiare, si sono visti subito i veri valori in campo, con i migliori subito davanti in classifica. E’ stato un ottimo inizio anche per la macchina organizzativa e per il Comitato di Regata, che ha gestito bene le due prove, in cui tutto è andato per il meglio. Da segnalare che oggi c’è stato molto fermento e curiosità per il salvataggio di una tartaruga che era rimasta impigliata in una rete e che è stata liberata, e consegnata agli uomini della Capitaneria, grazie all’intervento di un equipaggio”.

 

Luigi Masturzo (tattico Be Wild)

“Oggi per noi è stata una giornata molto positiva, al momento siamo al vertice della classifica, quindi l’inizio è stato ottimo, e contiamo di proseguire così. Palermo ha subito offerto delle splendide condizioni, con una grande giornata di mare e di sole, quindi meglio di così era davvero difficile iniziare”.

ph. Fabio Taccola


27/07/2016 22:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Domami al Laghetto dell'Eur la Re Boat Roma Race 2017

Giunta alla sua VIII edizione, i 24 i team in gara andranno a sfidarsi in una regata assolutamente innovativa

Frauscher 858 Fantom Air vince il Concorso di Eleganza a Cannes 2017

Frauscher 858 Fantom Air, motor yacht di 8,6 metri, combina le linee esclusive e le straordinarie caratteristiche tecniche del precedente modello cabinato

Con Eleva Yacht la vela italiana si arricchisce di un nuovo marchio

Il primo modello è The Fifty, un fast cruiser per la crociera velocedi quindici metri

Il Campionato Europeo D-One

Ad Alassio dal 21 al 24 settembre.Sono sei le nazioni rappresentate, tra cui Gran Bretagna e Cecoslovacchia per un totale di oltre 25 timonieri

Domani al via la Regata del Conero e Jack la Bolina

Due manifestazioni con caratteristiche e finalità simili, che celebrano la cultura del mare e favoriscono l'avvicinamento del pubblico alla navigazione

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci