venerdí, 20 gennaio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

canottaggio    fincantieri    formazione    saetec    guardia costiera    alitalia    vendee globe    super series    azzurra    regate    porto turistico    ferreti group    quantum key west 2017    nautica    porti turistici    ucina   

ALTURA

Italiano Altura: partono bene Be Wild e Xsita

italiano altura partono bene be wild xsita
redazione

Il mare di Palermo si è animato di vele, per l'avvio del Campionato Italiano Assoluto Vela d'Altura-Trofeo Diesse. Programma rispettato: grazie a una giornata di sole e vento leggero ma costante sui 6-8 nodi da Nord-Nord Est, il Comitato di Regata guidato da Alfredo Ricci ha potuto svolgere due regate. Uscite dal porto alle 12, le 70 barche del campionato (record storico di partecipazione all'evento) sono rientrate alla base, nel porticciolo de La Cala, solo alle 18. Sei ore di mare, di regate, manovre e caccia al titolo Italiano. Le regate sono state ben visibili dal lungomare palermitano. Da segnalare che un equipaggio ha salvato una tartaruga marina trovata in mare in difficoltà impigliata in una rete.

Le classifiche dei due Gruppi hanno i primi leader e si delineano anche i duelli nelle varie categorie. La flotta è divisa in Gruppo A, le barche di dimensioni maggiori (12-15 metri) che comprende le Classi 0, 1 e 2 (ciascuna delle quali avrà una propria classifica e il relativo titolo italiano); e Gruppo B (9-11 metri) con le Classi 3, 4 e 5. Ogni Classe ha poi due raggruppamenti al proprio interno: Crociera e Regata, secondo l'allestimento e le prestazioni.

 

GRUPPO A

In testa dopo due prove (entrambe vinte) c'è lo Swan 42 BeWild di Renzo Grottesi (CV Portocivitanova) con a bordo Sandro Montefusco, davanti all'X-41 Sideracordis di Pier Vettor Grimani (CDV Venezia), un secondo e un quarto di giornata, e al terzo posto il Vismara 46 Duende Aeronautica Militare di Raffaele Giannetti (CN Riva di Traiano) che ha a bordo Giancarlo Simeoli, l'ex olimpico di Finn Emanuele Vaccari e giovani delle classi olimpiche come Francesca Komatar e Niccolò Bertola.

 

GRUPPO B

Al comando c'è l'X35OD Xsita di Trino Barnabò (YC Aregai), con un sesto e un terzo, al secondo posto Il Grand Soleil 37B Sagola Biotrading di Beppe Fornich (YC Favignana), con un quinto e un quarto, e al terzo l'Italia 9,98 Lauria di Marco Balicco (YC Chiavari) con a bordo Gabriele Bruni e Matteo Ivaldi.

La prima serata del Campionato Italiano Vela d'Altura Trofeo Diesse, si conclude con una cena degli armatori al Mercato Sanlorenzo, struttura che riunisce le più belle realtà enogastronomiche della Sicilia: 2800 prodotti genuini da 250 fornitori selezionati in tutto il territorio.

 

Domani previste altre due regate, sempre sul campo di regata davanti a Palermo, con partenza alle ore 11.

 

Fabrizio Gagliardi (Consigliere Federale con delega alla vela d’altura)

“Un ottimo inizio per questo Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura qui a Palermo: grande successo di partecipazione, con numeri mai visti negli ultimi anni, ma soprattutto ottimo il livello delle barche e degli equipaggi in regata. Oggi sono state disputate due prove, il vento non è stato troppo ma sufficiente per gareggiare, si sono visti subito i veri valori in campo, con i migliori subito davanti in classifica. E’ stato un ottimo inizio anche per la macchina organizzativa e per il Comitato di Regata, che ha gestito bene le due prove, in cui tutto è andato per il meglio. Da segnalare che oggi c’è stato molto fermento e curiosità per il salvataggio di una tartaruga che era rimasta impigliata in una rete e che è stata liberata, e consegnata agli uomini della Capitaneria, grazie all’intervento di un equipaggio”.

 

Luigi Masturzo (tattico Be Wild)

“Oggi per noi è stata una giornata molto positiva, al momento siamo al vertice della classifica, quindi l’inizio è stato ottimo, e contiamo di proseguire così. Palermo ha subito offerto delle splendide condizioni, con una grande giornata di mare e di sole, quindi meglio di così era davvero difficile iniziare”.

ph. Fabio Taccola


27/07/2016 22:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: una costiera con vento, delfini e qualche fiocco di neve

Pochi i fiocchi di neve caduti sulla regata, ma tanto vento e tanti i delfini che hanno accompagnato le vittorie di Pierservice Luduan (Regata), Lunatika (Per 2), Twins (Crociera), Giuly Del Mar (Gran Crociera)

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Traiano: riprende l'Invernale in una domenica complicata

Domenica 15 gennaio in acqua con un meteo che risentirà del nuovo fronte freddo in arrivo da est. Sarà una giornata coperta e con pioggia. Intanto di lavora alla Roma per 2 con il bando che uscirà a giorni

Vendée Globe: Hugo Boss fa il record nelle 24 ore

Tra le Ieri 8:00 di ieri mattina (ora italiana) e quelle di oggi lunedì 16 gennaio 2017o, 2017, Alex Thomson ha viaggiato alla stupefacente media di 22.36 nodi

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Mascalzone Latino inizia la lunghissima stagione 2017 a Key West con il nuovo J70

L’edizione 2017 si svilupperà su cinque intense giornate con inizio ogni giorno alle 11.00 (ora della East Coast) a partire da lunedì 16 gennaio

La XVIII Edizione del “Campionato Invernale di Vela d’altura città di Bari”

Quattro regate nei mesi di febbraio e marzo a partire da domenica 5 febbraio per proseguire il 19 febbraio, il 5 e 19 marzo, con eventuale recupero il 26 marzo

Friuli Venezia Giulia Marinas a Boot Düsseldorf dal 21 al 29 gennaio

Circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza con profondità all’ormeggio in grado di accontentare tutti i diportisti

Floating Life incarica Cantiere delle Marche per la costruzione del K42

Costruttore del nuovo M/Y K42, un explorer di 42mt e 499GT, con consegna prevista per fine 2018

Eataly e Barcolana insieme per valorizzare Trieste

L’evento è presente in una mostra fotografica permanente nell’Enoteca di Eataly Trieste. La Barcolana sarà promossa nelle diverse sedi italiane di Eataly nel corso dell’anno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci