martedí, 17 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    porti    vele storiche    altura    j24    classi olimpiche    nautica    minitransat    guardia di finanza    gc32    windsurf    regate    soling    trophy    melges 40   

NAUTICA

Isa Yachts vende un nuovo superyacht di 65 metri

isa yachts vende un nuovo superyacht di 65 metri
redazione

ISA Yachts è lieta di annunciare la vendita  di un nuovo motoryacht di 65 metri ad un noto ed esperto armatore europeo  introdotto dal broker Simon Goldsworthy dell’ufficio Edmiston di Londra.
La piattaforma navale e ingegneristica su cui sarà costruito lo yacht rappresenta l’evoluzione dei due pluripremiati superyacht di 63 metri consegnati da ISA in anni recenti: “Mary Jean II” e “Kolaha”. 
Enrico Gobbi di Team For Design ha progettato diversi nuovi modelli ISA e, insieme al suo team, ha seguito gli esterni e gli interni di questa superba imbarcazione. Lo yacht ha una stazza di oltre 1,250 GT e sarà caratterizzato da un layout a sei cabine più una settima convertibile, una suite armatoriale a tutto baglio collocata a prua del ponte principale e un beach club a poppa, anch’esso a tutto baglio, con due porte laterali a ribalta.
Giuseppe Palumbo, CEO  di ISA Yachts, dichiara: “Siamo davvero felici che un altro esperto Armatore scelga ISA per realizzare il suo sogno e non abbiamo dubbi che questo yacht si farà notare ovunque”.
Simon Goldswarthy afferma: “Dal primo incontro con il nuovo team ISA è apparso evidente che Palumbo Group, la nuova proprietà del cantiere ISA Yachts, ha apportato diversi positivi cambiamenti. Grazie alla grande esperienza nel refit navale e alle solide competenze, abbiamo maturato in breve tempo grande fiducia nel fatto che il cantiere potesse realizzare un superyacht di alta qualità. Tutto ciò, unito alla passione per il progetto e ad uno stile di negoziazione diretto e misurato ha portato alla finalizzazione della vendita in modo piacevole e positivo per tutte le parti”.
“La vendita di questo superyacht di 65 metri è il secondo contratto siglato da ISA Yachts nell’arco di un mese. La risposta del mercato ci conferma che siamo sulla strada giusta; rimaniamo comunque concentrati per cavalcare al meglio quest’onda” sottolinea Francesco Carbone, General Manager di ISA Yachts.
Il Direttore Tecnico Gianpaolo La Penna aggiunge: “L’Armatore è stato coinvolto a fondo nella fase di progettazione, in stretta collaborazione con il team tecnico: questo yacht può essere definito realmente ‘suo’ sotto ogni punto di vista. Abbiamo portato avanti un grande lavoro di squadra insieme al team dell’Armatore. Il loro contributo e supporto tecnico, unitamente all’impegno del cantiere di conseguire una qualità sempre più alta, hanno rappresentato la chiave per finalizzare al meglio il progetto sia dal punto di vista tecnico sia del design”.
Questo nuovo yacht di 65 metri sarà costruito nel cantiere ISA Yachts di Ancona con consegna prevista per la Primavera del 2021.
Il nuovo ISA Alloy 43 metri è stato venduto all’inizio di questo mese, Settembre 2017, ed è attualmente in costruzione con consegna programmata per il 2019.


21/09/2017 20:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

A Serenity e Strale la Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico 2017

Entrambe le imbarcazioni hanno bissato il successo già ottenuto nel 2016

Conftrasporto, porti: bene la riforma ma troppa burocrazia

Secondo il presidente di Conftrasporto Uggè, in Italia, nonostante le possibilità operative offerte dal nuova legge, "c'è ancora troppa burocrazia e tutto ciò sta producendo un rallentamento complessivo nel traffico merci"

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci