sabato, 29 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gc32    vela olimpica    benetti    optimist    turismo    lega italiana vela    circoli velici    regate    5.5    minialtura    vela olimpiaca    solitari    nautica    coppa del mondo    press    suzuki    formazione    cala de medici   

CAMPIONATO INVERNALE RIVA DI TRAIANO

Invernale Traiano: una regata in punta di fioretto

invernale traiano una regata in punta di fioretto
Roberto Imbastaro

Una regata condotta “in punta di fioretto” quella disputata oggi a Riva di Traiano per il XXVIII Campionato Invernale - Trofeo Paolo Venanzangeli. Un’aria leggera ha danzato sul campo di regata, prendendosi anche un po’ gioco delle barche e del comitato. “Sull’area di partenza -  spiega il Direttore di Regata Fabio Barrasso -  avevamo un’intensità validissima, a livello di 9/10 nodi, mentre  a 1 miglio e mezzo nella direzione da cui arrivava il vento  c’erano praticamente solo 2 o 3 nodi. Alla fine abbiamo spostato tutto più verso terra dove sembrava che ci potesse essere un po’ d’aria. Per fortuna abbiamo inquadrato il campo di regata giusto dove abbiamo avuto poi una media di sei nodi per tutta la regata”.
“Devo sottolineare la sempre maggiore esattezza delle previsioni meteo – sottolinea il presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino – alle quali bisogna credere fino in fondo. Sembrava davvero una giornata persa, ma c’era questa previsione di un minimo vento costante da 220° dalle 14 alle 16 e così è stato. Siamo riusciti a far fare quasi 9 miglia agli equipaggi in doppio, 7.2 miglia ai Regata,  5.4 ai Crociera e un solo giro, di 3.6 miglia, ai Gran Crociera. E’ stata una giornata molto tecnica e comunque divertente, accompagnata anche da un gran sole che ha reso tutto più piacevole”.   
Nella “Per 2”, la regata è stata combattutissima e i distacchi minimi. In tempo reale, il primo a mettere la prua sul traguardo è stato Jox, X-41 di Pietro Paolo Placidi, che ha preceduto di soli 41” Javal 2, GS 43 di Filiberto Gioia. Ottimo terzo, Libertine, Comet 45S di Marco Paolucci.
La classifica in compensato rivela però una storia diversa. Ad aggiudicarsi la prova in IRC è stato Lunatika, il Sun Fast 3600 di Stefano Chiarotti che ha preceduto nell’ordine ZigoZago (GS 37 B di Marco Emili) e Javal 2.  In ORC classifica ribaltata, con vittoria di Dudi Coletti, con il suo Mumm 36 Mr. Hide, con Lunatika e ZigoZago ai posti d’onore.  Lunatika conserva la testa in classifica generale IRC e ORC.
In classe Regata, Ars Una, il Mylius 15e25 di Rocchi/Biscarini, ha vinto in IRC sia in tempo reale, sia in compensato, mettendo dietro di se Rosmarine 2, il Grand Soleil 46B di Riccardo Acernese, e Vulcano 2, il First 46.7 di Giuseppe Morani. In ORC cambia solo il terzo gradino del podio, conquistato da Tany e Tasky 4, First 45 di Guido Deleuse. In classifica generale Ars Una mantiene il comando sia in IRC sia in ORC.
In classe Crociera è sempre Twins a menare le danze, aggiudicandosi la prova e consolidando il proprio vantaggio in classifica generale. L’Hanse 430 di Francesco Sette ha preceduto White Pearl, il Sud Odyssey 44I di Roberto Bonafede, e Malandrina, First 36.7 di Roberto Padua.
In Gran Crociera Giuly del Mar, Mescal 959 di Ezio Petrolini, ha preceduto Stella Polare, il Rush di Jacopo Turchetti.


29/01/2017 22:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Numeri incredibili di pubblico e media per la partenza di Vento di Sardegna

I saluti ufficiali delle istituzioni e dei partner del progetto OSTAR sono stati emozionanti, così come la presenza della Brigata Sassari

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Cala de' Medici porto d'eccellenza al Versilia Yachting Rende-vous

Il primo evento internazionale dedicato all’alto di gamma della nautica

222 Minisolo, al via la II edizione

Modalità solitario per il terzo appuntamento del Campionato Italiano Mini 6.50

Winexpress, il bicchiere di vino monodose entra in cambusa

E' una novità tutta italiana, pensata, realizzata e distribuita dalla Vinicola Consoli di Olevano Romano

Sport Images di Stefano Fusco vince la 6ª edizione della Coastal Race

È stata una bella regata e siamo felicissimi di aver vinto - sono le parole di Stefano Fusco, armatore e timoniere di Sport Images - ha premiato il lavoro di gruppo"

Iniziata la 1^ Selezione Nazionale Optimist di Bari

Vento sui 10 nodi in calare ha visto primi di batteria i romani Nuccorini e Gradoni

100 piccole barche per le regate di Campione del Garda dei 9Er-O' Pen Bic

L’organizzazione del Circolo Vela Gargnano e di Univela Sailing proporrà la prima regata congiunta delle Classi 29er e O’pen Bic, degli skiff olimpici di 49Er e Fx Femminile

Windsurf: Andrea Rosati campione del mondo IFCA Slalom Master 2017

Mondiali Windsurf IFCA Slalom Youth & Master 2017: Andrea Rosati Campione del Mondo Master 2017, Marco Begalli 3° assoluto e primo dei Grand Master

Yare 2017: ancora un bilancio positivo per la rassegna dedicata al settore Superyacht

Chiusa la settima edizione dell’evento business sull’aftersales e refit: 1.300 incontri, 110 comandanti, 80 imprese italiane e estere presenti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci