mercoledí, 24 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

starr    guardia costiera    nave italia    benetti    confitarma    fincantieri    regate    melges 24    ostar    j/70    calvi network    optimist    laser    fraglia vela riva    alinghi    america's cup    hobie cat16    mare    press   

CIRCOLO NAUTICO RIVA DI TRAIANO

Invernale Traiano: in acqua per un combattutissimo finale di stagione

invernale traiano in acqua per un combattutissimo finale di stagione
Roberto Imbastaro

Domenica si riprende a navigare a Riva di Traiano per quella che dovrebbe essere la penultima prova del Campionato Invernale Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli. Nulla è ancora deciso in tutte le classi e, specialmente in “Regata”, dove la sfida tra Tevere Remo Mon Ile e Ars Una non solo è irrisolta, ma è resa ancor più incerta da due outsider, Ulika e Rosmarine 2, che hanno anch’essi concrete chance di vittoria. Chi si presenta a questo appuntamento con relativa tranquillità, Dudi Coletti e Mr. Hyde permettendo, è Stefano Chiarotti, in testa al Campionato e strafelice per la recente nomination nella terna finale del “Velista/Armatore dell’Anno”, manifestazione che Alberto Acciari organizza dal lontano 1991 con la sua Acciari Consulting insieme alla Federazione Italiana Vela. “Sono veramente contento di questa nomination – commenta Stefano Chiarotti - anche perché sono insieme a due armatori eccezionali, come Alessandro Rombelli e Vincenzo Onorato. Ero poco più che ventenne quando Onorato preparava la sua prima sfida all’America’s Cup ad Auckland ed essere accostato al suo nome mi fa uno strano e bellissimo effetto”.
Il tuo obiettivo in questo Campionato Invernale?
“Vincerlo, avversari permettendo, e tentare anche, poi, di vincere la Roma per 2 e puntare per la terza volta al titolo italiano con Lunatika-NTT Data. Quello assoluto, però, non solo quello in doppio. Un tentativo lo devo fare, lavorando ancor più sodo di quanto abbia fatto fino ad ora. Non conosco altro modo per migliorare. Lavorare ed imparare da quelli che sono più bravi di me con cui ho avuto la fortuna di navigare insieme o di confrontarmi in regata”.
Per la “Roma”, intanto, è stata fissata la data per il corso di Gestione del Sonno, obbligatorio per tutti i solitari iscritti alla Roma per 1 e fortemente consigliato per la Roma per 2, categoria che vede già 18 barche iscritte ad oltre un mese dalla partenza..
Il corso si terrà venerdì17 marzo ed inizierà alle ore 9.00 e terminerà alle 18.00. A tenerlo, come di consueto, sarà il dottor Claudio Stampi, medico bolognese conosciuto in tutto il mondo per per i suoi studi sui ritmi biologici del sonno, e fondatore, negli USA, del Chronobiology Research Institute. “Doctor Sleep”, questo il nickname di Stampi negli States, presta consulenza non solo a molti solitari oceanici, ma anche a professionisti di ogni genere e perfino agli astronauti. Il corso si terrà con un minimo di 10 ad un massimo di 15 partecipanti. I partecipanti dovranno presentarsi muniti di un materassino sottile e di un sacco a pelo.
Questo il programma del “Workshop Gestione del sonno” che è denominato "Alertness, Performance and Sleep Optimization Program".
ore 9:00 Registrazione
ore 9:30 Inizio lavori
ore 13:15 Intervallo per breve pasto (max 45 min.)
ore 14:00 Riposo - Sonno
ore 14:30 Ripresa lavori
ore 18:00 Termine lavori.
Per iscrizioni e info sui costi:
cnrt@cnrt.it


23/02/2017 10:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Firmato da Marina Cala de' Medici il protocollo di insediamento per le aree di crisi di Livorno e Piombino

Due accordi di programma tra Governo nazionale, Regione Toscana ed Enti locali relativi a progetti industriali finalizzati a garantire nuova occupazione nella aree di crisi industriale della fascia costiera

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

La Fraglia Vela Riva con il progetto FIV-MIUR VelaSCUOLA

In pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva il progetto della Federazione Italiana Vela “VelaScuola” Kinder + Sport, che fa conoscere la vela a centinaia di ragazzi

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Ad Eraclea gli atleti Optimist del Circolo della Vela Mestre con Giovanni Grandi sul gradino piu’ alto del podio

Quasi 60 ragazzini, di cui 25 Juniores e 34 Cadetti, si sono sfidati nelle acque di Eraclea con un vento molto difficile, instabile e in continua rotazione verso destra, di intensità iniziale di 7 nodi e provenienza da Nord Est nella prima prova

Tutto pronto per l'Audi - Italian Sailing League

La prima selezione del 2017 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, si svolge a Porto Cervo: dodici gli equipaggi al via

Il Circolo Canottieri Aniene vince l'Audi - Italian Sailing League

Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per il Centro Velico 3V

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci