giovedí, 22 febbraio 2018

CAMPIONATO INVERNALE RIVA DI TRAIANO

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

invernale riva di traiano big subito in evidenza
Roberto Imbastaro

E’ stata una giornata ugualmente difficile, ma diametralmente opposta a quella vissuta 15 giorni fa. Troppo vento allora, quasi niente oggi. Ma questa volta c’è stato il lieto fine, ovvero la regata. Sta diventando una costante questo novembre “ballerino” che ostacola l’inizio del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli, ma la perseveranza del comitato di regata e la pazienza dei concorrenti questa volta hanno pagato. Si è aspettato un bel po’ prima di poter dare il  sospirato via (12:46 per i X2 e via via gli altri dalle 13:00 in poi), spinti da un vento leggero intorno ai 6 nodi. Sole, mare calmo e quest’arietta tra i 6 e gli 8 nodi da nord hanno caratterizzato l’inizio di questa prima prova dell’Invernale. Ogni tanto l’aria si alzava, illudendo tutti; altre volte si abbassava pericolosamente facendo aleggiare lo spettro di un secondo annullamento consecutivo.
Dopo un po’ il tanto atteso giro a NW c’è  stato, anche se alla fine il vento si è rimesso a soffiare quasi da nord con un po’ più di intensità, consentendo quasi a tutti gli equipaggi di terminare la regata in tempo utile.  A rimanere penalizzati, fuori tempo massimo, sono stati soprattutto molti equipaggi della X2, classe che ha visto la vittoria in IRC di Davide Paioletti sul SunFast 3600 Lolifast, seguito dall'X41 di Pietro Paolo Placidi, Jox-Avs Group. In ORC questi due equipaggi sono stati preceduti da Marco Paolucci sul Comet 45S Libertine.
Il vento è stato quindi anche stavolta il protagonista assoluto, costringendo la direzione di corsa a far correre i Regata e i X2 per soli due giri e i Crociera e i Gran Crociera per uno, effettuando anche un cambio di percorso operato velocissimamente dai posaboe.
I "Big" non si sono comunque spaventati, ed hanno subito calato i loro assi. Lo Swan 45 Aphrodite di Pierfrancesco Di Giuseppe ha vinto sia in Irc, sia in Orc, precendendo, in entrambe le classifiche il glorioso Mylius 15E25 Ars Una di Biscarini/Rocchi. In Irc, terzo posto per Gianrocco Catalano sul First 40 Tevere Remo Mon Ile, mentre in Orc il Vismara 46 Aeronautica Militare-Duende di Raffaele Giannetti, è riuscito a conquistare il terzo gradino del podio. 
In Crociera ha prevalso Malandrina, il First 36.7 di Roberto Padua, che in compensato ha prevalso di 1'01" sul vincitore in tempo reale Panta Rhei V, Grand Soleil 463 di Luciano Bologna. Splendido terzo posto per Maylan, Sun Odyssey 49 di Anna Paolini,che dopo un anno di studio ha preso le misure anche nella nuova classe. In Gran Crociera si sono sfidati gli unici due iscritti, First Wave, First 405 di Guido Mancini, e Blues, Duck 31 di Dario Conte. Ha prevalso il primo con 23'08" di vantaggio.   

ph. Marina Ferrieri 


20/11/2017 08:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Ferretti Group conquista anche l’America

Al “Miami Yacht Show” il Gruppo espone 17 modelli, fra cui tre première per il mercato statunitense: Custom Line Navetta 33, Riva 56’ Rivale e Ferretti Yachts 920

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Fumo in spiaggia, la sfida verde di Bibione

Permane il divieto sulla battigia, mentre sotto l’ombrellone si punta a un patto con i turisti

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci