sabato, 15 dicembre 2018

CAMPIONATO INVERNALE RIVA DI TRAIANO

Invernale Riva di Traiano: 20 nodi per una gran regata

invernale riva di traiano 20 nodi per una gran regata
Roberto Imbastaro

Finalmente il vento! Dopo due prove annullate ed una portata a casa con le unghie e con i denti, sua Maestà il Vento ha concesso abbondantemente le sue grazie in una splendida e freddissima giornata di gran sole. Sono stati circa 20 i nodi che hanno soffiato  costanti per tutta la regata, con qualche sporadica raffichetta, subito rientrata,  che ha raggiunto punte di 27 nodi.
“Il vento, come da previsioni,  c'è stato ma ha brandeggiato per tutto il tempo – ha commentato una volta a terra il direttore di regata Fabio Barrasso – con oscillazioni di più/meno 20° rispetto al nord. Per questo motivo ed anche perché, in caso di rinforzo del Grecale, sarebbe stato più facile trovare aree protette, abbiamo optato per la costiera. Il bastone non avrebbe potuto avere uno svolgimento regolare. I Per 2 ed i Regata hanno percorso circa 17 miglia arrivando a Santa Severa, mentre i Crociera si sono misurati su un percorso di 13 miglia fino a Santa Marinella”.
Il meteo duro ha anche mietuto vittime illustri. Tra rotture di vele e guai ai timoni, hanno abbandonato Ars Una, Er Cavaliere Nero e Lancillotto, solo per citarne alcuni. A spuntarla è stato invece il campione in carica, Tevere Remo Mon Ile, First 40 di Gianrocco Catalano, che ha preceduto in IRC Vulcano 2, First 34.7  di Giuseppe Morani e Vahiné 7, First 45  di Francesco Raponi. In ORC, invece, la vittoria è andata a Vahiné 7, davanti a Tevere Remo e a Canopo, GS 39.2 di Adrano Majolino.
Tevere Remo ha anche conquistato la vetta della classifica generale in IRC con 4 punti, seguito da Vulcano 2 (9 punti) e da Aphrodite di Pierfranco Di Giuseppe (12 punti) e in ORC (6 punti) davanti allo Swan 45 Aphrotide ( 9 punti) e Canopo (10 punti).
Nei “Per 2” c’è stata la grande performance di uno degli storici “solitari” della Roma per 1, Oscar Campagnola, che in coppia con Luca Tisselli ha conquistato il primo posto in IRC mettendo la prua del suo Comfortina 42, Fair Lady Blue,  davanti al Sunfast 3600 Loli Fast di Davide Paioletti  e all’X41 Jox-Avs Group di Pietro Paolo Placidi.  In ORC la vittoria è andata al Comet 45S Libertine di Marco Paolucci,  davanti a Loli Fast  e a Fair Lady Blue.
In classe Crociera, sotto la severa e costante guida dell’Ammiraglio Franco Lo Sardo, l’equipaggio di Maylan, Sun Odyssey 49 di Anna Paolini, sta compiendo un incredibile salto di qualità in questa sua prima stagione tra i Crociera. Questo primo posto in una giornata di forte vento, fa il paio con il terzo posto raggiunto nell’altra regata disputata con pochissimo vento e proietta Maylan al secondo posto in classifica generale con 4 punti, dietro al leader, il First 36.7 Malandrina di Roberto Padua, oggi secondo (3 punti), e davanti al GS 436  Panta Rhei V di Luciano Bologna. IL terzo posto di giornata lo ha invece conquistato Heaven, Sun Odyssey 35 di Mauro Savona.
“Giornata splendida per tutti – ha commentato il presidente del CNRT Alessandro Farassino – e giusta conclusione di una prima parte di Invernale molto sofferta. Spiace che i Gran Crociera non abbiano potuto scendere in acqua, ma l’attenzione alla sicurezza deve essere massima, ed oltre i 15 nodi, come da regolamento, devono restare a terra. Attendiamo tutti per la regata della Befena, il 6 gennaio, e per la ripresa del Campionato il 14 gennaio”.


17/12/2017 19:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

Seatec prepara l'edizione 2019

La collaborazione sempre più stretta, efficace e produttiva tra ICE-Agenzia e CarraraFiere porta a Seatec 60 buyer da 25 paesi e una delegazione di giornalisti esteri da 6 paesi

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Ferretti Group sempre al Top della nautica mondiale

Con 91 progetti (+ 4,6% vs 2018) e 2.952 metri di barche sopra i 24 metri (+ 6,9 vs 2018), il Gruppo si conferma al secondo posto sul mercato della nautica d’eccellenza a livello mondiale nel Global Order Book 2019

Conclusa la Imperia Winter Regatta

Imperia Winter Regatta per le classi 420 e 470: i fratelli Caldari si impongono nei 420 open; Frascari-Lanzetta tra le femmine, mentre il podio dell’olimpica 470 è appannaggio straniero con la vittoria tedesca di Winkel-Cipra

Optimist: presentato al Savoia il Trofeo Campobasso

Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia organizza, dal 3 al 5 gennaio 2019, la 26esima edizione del Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela

Varese: aperte le iscrizioni al 6° Convegno di Barche d’Epoca

Sabato 26 gennaio 2019, presso il prestigioso Palace Grand Hotel di Varese, a soli 40 minuti da Milano e a poca distanza dalla Svizzera e dai Laghi Maggiore e di Como, si terrà la sesta edizione di “Tra Legno e Acqua”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci