giovedí, 21 marzo 2019

CAMPIONATI INVERNALI

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

invernale argentario freddo maltempo ma il campionato va avanti
redazione

Il ponte dell’Immacolata conclude un 2017 ricco di successi per la vela all’Argentario: le 46 imbarcazioni iscritte alle regate invernali,  e i successi di Ettore Botticini e il suo equipaggio che hanno risalito la ranking mondiale del Match Race portandosi tra i 10 migliori team del mondo, hanno contribuito  al rilancio della vela sul promontorio.

Sabato 8 Dicembre, con il Maestrale che nella prima parte della regata oscillava tra i 20 e i 25 nodi, per poi stabilizzarsi a Tramontana con calo di intensità e mare piatto, il CdR è stato in grado di costruire i percorsi di gara sotto costa. I partecipanti alla MonteArgentario Winter Series hanno effettuato due regate a bastone, appena sottovento  alla Feniglia,  al termine dei quali  si sono registrati forti scossoni nella classifica generale nella Classe 1, con l’impennata di Luduan, il GS 46 di Enrico De Crescenzo con un primo e  un secondo posto;  in Classe 2 bella lotta tra Uxor il Dufour 365di Attilio Benedetti e Oxygene , l’X362 dell’ ASD Oxygene con un primo e un secondo rispettivamente .

I partecipanti all’ Argentario Coastal Race, dopo una bolina di 1,2 miglia  hanno effettuato un triangolo tra Ansedonia e Porto Ercole da ripetersi 2 volte per un totale di 18 miglia. Straordinaria la regata di Galahad il Morgan-Giles 43 di  Gerhard Niebauer, costruito nel 1959 in Inghilterra per la Marina Militare che, con queste condizioni impegnative in tempo compensato ha vinto la regata 4 in overall, portando a casa il suo primo bel successo della stagione. Da registrare che dopo 4 prove la classifica è molto corta dal secondo al settimo posto con sei barche in quattro punti.

In acqua anche  il nuovo GS 34 fresco della presentazione agli ultimi saloni nautici europei, per la messa a punto e i test di inizio attività sportiva.

Nel tardo pomeriggio presso la sede del CNVA si è svolta una discussione sulla sicurezza in mare dove a fare gli onori di casa il consigliere allo sport Augusto Massaccesi con relatori Alessandro Testa vice presidente della II Zona FIV e Andrea Fornaro reduce dal 4 posto nella seconda tappa della Mini Transat  La Boulangère,  regata oceanica in solitario con un  Mini 6.5 metri; interessante la presentazione del nuovo Mini 650 Serie produzione italiana illustrata da Iris Cima titolare del cantiere Cima Boats.  

Domenica 9 Dicembre, a causa delle avverse condimeteo, il CdR si è visto costretto ad annullare il programma di regate già al briefing mattutino presso la sede del CNVA.  

Le classifiche overall dopo la 4 giornata della Monte Argentario WS Overall : 1. Razza Clandestina – RCSailing Team (15 p.); 2. Vai Mo’ – Fabrizio Pianelli ( 17 p.); 3. Pierservice Luduan – Enrico De Crescenzo (22 p.). Argentario Coastal Race IRC overall: 1. Madifra  - Vincenzo Santarcangelo (26 p.) 2. Billie’s Bounce – Enzo Donadio (30 p.); 3.Super G - Alessandro Giannattasio (30 punti). ORC overall : 1. Scricca – Leonardo Servi ( 17 p.) 2. Lunatika –Stefano Chiarotti (20 p.); 3. Ari Bada – Agostino Scornajenchi (20 p.). ACR X2 1. Scricca – Leonardo Servi (12 p.); 2. Billie’s Bounce – Enzo Donadio (14); 3. Javal 2 – Filiberto Gioia ( 14 p.).

Classifiche complete su : www.cnva.it; www.ycss.it, www.cvcpss.it

Il calendario delle regate :

2018

Gennaio                      20 o 21 – trasferimento a P.S.Stefano

Febbraio                     03 o 04 | 18

Marzo                          03 | 04

       

La regata di trasferimento da Porto Ercole a Porto Santo Stefano è prevista per sabato 20 gennaio 2018 - o in alternativa – domenica 21 gennaio 2018, sabato 3 o domenica 4 febbraio 2018, condizioni meteo permettendo

Per la MonteAgentario Winter Series è prevista una seconda regata costiera che verrà stabilita dal CdR secondo le condizioni meteo.


10/12/2017 21:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci