martedí, 11 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

premi    seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità    match race   

RIMINI TREMITI

Interceptor vince la 14a Rimini - Tremiti - Rimini

interceptor vince la 14a rimini tremiti rimini
Red

E' Interceptor, dell'armatore Giancarlo Nutarelli, ad aggiudicarsi la 14a regata d'altura Rimini-Tremiti-Rimini. Lo Sly 47 è arrivato sul traguardo lunedì 1 giugno alle 19.37.07 (la partenza è avvenuta alle 14.23 del 30 maggio) e s'è aggiudicato il Premio del Primo assoluto, succedendo a ‘Frizzantina 6 una diva' che vinse lo scorso anno (72 ore e 44 minuti). Alle 22.21.23, è poi arrivato Aaa Big One di Franz Egger, 2° assoluto e vincitore il Trofeo Challenge Assonautica 2009 per aver doppiato per primo le Tremiti. Al 3° posto (arrivo alle 3.16 del 2 giugno) Kapis-One di Giacomo Luzzi, al 4° Bcc Altapadovana di Michele Merolla (arrivo alle 8.09). Alle ore 00.16 del 3 giugno, l'imbarcazione Ariminum taglia il traguardo completando così la rosa degli arrivi e chiudendo la Rimini-Tremiti-Rimini 2009.

La Regata verrà archiviata per le non facili condizioni del tempo che hanno messo a dura prova gli equipaggi, causando il ritiro di cinque imbarcazioni in gara già nei primi due giorni di viaggio (Navacchi Infissi, Pokekiakkere, Magoo VVF, Helium, Nerocaffè), che hanno così lasciato la sfida a nove barche sulle 14 che si erano iscritte. Le raffiche di vento durante la regata sono arrivate fino a 40 nodi (80 km/h), con conseguente mare grosso e onde alte. La pioggia è stata persistente per quasi un giorno e mezzo. In queste condizioni, gli equipaggi a bordo sono riusciti a fare solo due pasti completi e a dormire poche ore. La difficoltà maggiore è stata l'impossibilità di asciugarsi: l'acqua è entrata sottocoperta. Davvero dura è stata dunque per gli equipaggi formati da due soli membri (Ariminum e Sipi's Song in 3). Il tempo complessivo di Interceptor rappresenta il nuovo record della regata secondo il percorso attuale. Dal 2004, il tragitto è stato modificato: prima alle Tremiti si girava intorno ad una boa e il miglior tempo fu ottenuto da Magoo, mentre nelle ultime cinque edizioni sono state circumnavigate le isole. Il tempo complessivo di Interceptor quest'anno è stato di 53 ore, 14 minuti e 7 secondi, migliore di quello ottenuto nel 2004 (61 ore e 57 minuti) da Sunshine Sailing Team. E' chiaro che un fattore decisivo in questi casi è rappresentato dalle condizioni meteorologiche, ma resta in ogni caso l'ottima performance della barca di Giancarlo Nutarelli. "Siamo molto contenti di questo prestigioso risultato - racconta l'armatore - perché la barca ha cominciato a regatare nel 2009 e prima nella Pesaro-Rovigno e poi nella 200 miglia di Caorle le cose erano andate sempre meglio. Ora questa vittoria e il record, a conferma che Interceptor è davvero una barca fantastica. La regata è stata dura dal punto di vista fisico, tutta condotta di bolina e con le condizioni di mare non sempre favorevoli. Nella risalita verso Rimini siamo riusciti ad avere un'andatura costante sui 9-10 nodi e le cose sono andate per il meglio. Divido la soddisfazione con tutti gli equipaggi in gara, per tutti è stata dura e, soprattutto, per le imbarcazioni più piccole". Ora la barca sarà impegnata nel Sail Fest di Marina di Rimini domenica prossima, poi nella Civitanova-Sebenico a fine giugno e in ottobre al Middle Sea Race a Malta. Giancarlo Nutarelli, armatore nativo di Palermo e riminese di adozione, si alterna sulla barca nel ruolo di timoniere con lo skipper Alex Ricci. In barca per la Rimini-Tremiti-Rimini anche Fausto Cavina, Stefano Antonini e Venanzio Ferri, tutti riminesi. Molta soddisfazione anche da Franz Egger, skipper di Aaa Big One che s'è aggiudicato il Trofeo Challenge Assonautica 2009 per aver doppiato per primo le isole Tremiti: "E' stata anche quest'anno una regata bella e ben organizzata - dice l'austriaco - Peccato che un po' prima delle Tremiti si sia rotta la randa, a quel punto abbiamo proseguito solo col genoa e la nostra andatura ne è stata penalizzata. Il tempo non è stato bellissimo, sulla barca c'è stato molto da lavorare, ma sempre tutto sotto pieno controllo col vento che a raffiche è arrivato a 40 nodi. Siamo molto contenti di questa esperienza e certamente torneremo". Infine il commento di Franco Stefani, Presidente del Circolo Velico Riminese: "La regata è un punto di riferimento nel calendario degli eventi sportivi riminesi e il nostro impegno sarà sempre al massimo per darle sempre il maggior rilievo possibile. Per noi la regata finisce davvero quando arriva l'ultima barca che immaginiamo sia per domattina e poi con la festa finale di domenica 7 giugno. Intanto mi complimento con tutti i velisti che ci hanno dato anche quest'anno grandi emozioni".


La Cerimonia di Premiazione della Rimini Tremiti Rimini 2009 si terrà nella sede del Circolo Velico Riminese domenica, 7 giugno 2009, alle ore 20.30.


I Premi:

Primo assoluto alla 1ª imbarcazione giunta a Rimini dopo aver completato il percorso di regata;

Premio per il 1° arrivato assoluto in tempo reale di ogni Divisione e "Raggruppamento".

Premio alla 1ª imbarcazione che ha doppiato le Tremiti - Trofeo Challenge Assonautica.

Premio alla 1ª imbarcazione della classe IRC - compensato.


Domenica, 7 giugno 2009, davanti al porto di Rimini è in programma alle ore 12,00 la Veleggiata Sociale del Circolo Velico Riminese.La 14ª Regata d'Altura Rimini-Tremiti-Rimini è stata organizzata dal Circolo Velico Riminese, Associazione Sportiva Dilettantistica, con il patrocinio del Comune di Rimini e della FIV - Federazione Italiana Vela.


04/06/2009 10:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Extra 1 e Swasa vincono l'Autunnale di Capo d'Orlando

Il 27 Gennaio si riprende con il Campionato Invernale. La centralità dell'accogliente Marina di Capo d'Orlando permetterà di impinguare ulteriormente la flottta con barche di tutta la Sicilia e della Calabria

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Invernale di Anzio: Calipso Enway e La Superba continuano a dominare

Domenica 2 dicembre il golfo di Anzio e Nettuno ha regalato un’altra splendida giornata per la 44° edizione del Campionato Invernale, consentendo di disputare la quarta prova per le classi Altura e ben tre prove per i J24

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

J24: a Four K la prima manche dell’lnvernale di Cervia

Stefano Leporati con il suo J24 Ita 500 Four K vince la prima manche dell’lnvernale Monotipi di Cervia

Trieste: Szymon Szymik vince l’International Christmas Match Race

Dopo tre giorni di regate inziate con bora e terminate con venti leggeri, il polacco Szymon Szymik si aggiudica la vittoria finale ai danni dell’Italiano Rocco Attili ottimo secondo e lo Sloveno Dejan Presen, terzo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci