venerdí, 16 novembre 2018

H22

Iniziato il Campionato Italiano H22

Ieri primo giorno di regate del Campionato Nazionale H22 2017 che si sta svolgendo a Valmadrera, 16 gli equipaggi iscritti.
Il Comitato di Regata sulla pilotina del Circolo Vela Tivano dà il segnale di partenza della prima prova alle ore 13, con una Breva – vento tipico del Lario - che soffia sugli 8 nodi; gli equipaggi si danno subito battaglia e a spuntare la prima regata è JOIST - ITA 114, seguito da ADRENALINA ITA 119 e SUI 143 dell’armatore di Lugano Alberto Castelli.
Condizioni di vento immutate per la seconda prova: ADRENALINA ITA 119 - campione in carica -dell’armatore varesino Di Venosa è primo, seguito da SUI 143 e da HIDROGENO ITA 126 dell’armatore comasco Davide Casetti al timone.
La breva si affievolisce nella terza prova, ma permette di chiudere anche questa regata; taglia per primo ancora JOIST - ITA 114, seguito da HIDROGENO ITA 126 e BLEAK ITA 123 di Matteo Nasini, presidente della Classe H22.
La classifica provvisoria, dopo 3 combattute prove, vede a pari punti JOIST ITA 114 di Stefano Nonnis con a bordo Diego Caldognetto, Filippo Ardito e Fabio Ascoli alla tattica a pari punti con ADRENALINA ITA 119 del varesino Di Venosa, con a bordo i fratelli Olivari e al timone Michele De Gennaro, seguiti da HIDROGENO ITA 126 di Davide Casetti.
Da segnalare la presenza dell’equipaggio svedese di SWE 23 dell’armatore John Sjunnesson.
Grande trepidazione durante il cocktail di apertura del Campionato per l’arrivo del campione brasiliano Torben Grael, reduce dalla partecipazione al mondiale sui 6 metri S.I. (Stazza Internazionale) a Vancouver in Canada. Fra i presenti il sindaco di Valmadrera: Donatella Crippa, Fabio Mazzoni: presidente della XV Zona FIV (Federazione Italiana Vela) e Antonio Rossi, assessore allo sport e Politiche per i Giovani della regione Lombardia e ex olimpionico di canoa.
Torben Grael, amico personale dell’armatore erbese Davide Casetti, sarà imbarcato nei giorni di sabato e domenica su Hidrogeno ITA126; è grande l’entusiasmo fra i regatanti per la possibilità di poter gareggiare con il fuoriclasse brasiliano.


23/09/2017 11:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci