domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

MARE

Incontri con gli autori: "Io sono il Mare" di Claudio Di Manao

Gli oceani sono al collasso e ormai non lo dicono solo le associazioni ambientaliste, ma le Nazioni Unite e fior di governi. Il nuovo libro di Claudio Di Manao nasce da una di quelle idee che bastava pensarci: più gente si porta sott'acqua a vedere le meraviglie del mare, piú persone comprenderanno il suo valore ed inizieranno a rispettarlo. Thomas Canyon è un istruttore subacqueo incaricato dal Mare in persona a portare sott'acqua più gente possibile. Gli si rivela come Bahira, fascinosa figura femminile che lo sgriderà e lo trarrà d'impaccio quando tutto sembra andare a rotoli. Thomas Canyon conduce noi e decine di adepti tra i fondali più belli del mondo, quelli del Mar Rosso, e lungo il suo iter di guru suo malgrado ci incanta con le sue avventure, tra coralli e deserto, con divertenti stratagemmi, arguzie e riflessioni profonde sulle paure umane nei confronti del mare e delle sue creature. L'attendibilità scientifica e la verosimiglianza dei fatti narrati sono quelli tipici dell'autore, editorialista per quotidiani e webzine. La lettura avanza scorrevole tra ricercatori, tradizioni beduine, incontri con personaggi molto realistici, isole e spiagge deserte, e slanci ambientalisti, dialoghi illuminanti, ma soprattutto con quella conoscenza dei fondali che può avere solo chi in quelle acque ha vissuto e sa esattamente cosa aspettarsi in ogni ora del giorno e della notte. Più vai avanti con le pagine e più senti di provare amore per il mare. Lettura immancabile soprattutto per chi il mare non lo conosce e, anzi, forse ne ha anche un po' paura. Un libro divertente, documentato. Appassionante. Dallo stesso autore di Figli di Una Shamandura un altro libro con la stoffa del cult.


11/11/2017 11:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci