lunedí, 15 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernali    soldini    regate    circoli velici    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica    marevivo    j24   

REGATE

Il Vitamina Sailing tra Melges 40 e Catamarani M32

il vitamina sailing tra melges 40 catamarani m32
redazione

Due classi diverse, per undici eventi a cavallo tra Europa e Stati Uniti: la stagione del Vitamina Sailing, la squadra capitanata dal Presidente di PharmaNutra SPA Andrea Lacorte, è pronta a entrare nel vivo con il primo week end di regate del 2018, da domani fino a domenica a Valencia, in Spagna. 
Dopo diversi mesi di allenamenti, l’appuntamento è con la prima tappa delle European M32 Series, il circuito riservato ai catamarani M32 che l’anno scorso è stato vinto proprio da Lacorte e che dopo Valencia farà tappa a Marina di Pisa, nell’ambito degli eventi che precedono la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, Christiansan (NOR), Aarhus (DEN), Balaton (HUN), lago di Garda e Trieste. 
Contemporaneamente il Vitamina Sailing, che corre per lo YC Repubblica Marinara di Pisa, sarà impegnato anche nel Melges 40 Grand Prix, il circuito dedicato al nuovo, avveniristico monotipo disegnato dallo spagnolo Marcelino Botin, ex progettista di Team NZL in Coppa America ora con la nuova sfida del New York YC, che prenderà il via da Palma di Maiorca dal 3 al 6 maggio, con tappe successive a Porto Cervo, nuovamente Palma e Barcellona. Una stagione impegnativa e stimolante, per un gruppo che non nasconde le sue ambizioni, forte di una lunga esperienza maturata nella classe one design Melges 32 e di un equipaggio che può contare su nomi importanti della vela, come il tattico sloveno Branko Brncic, che sul Melges 40 Cetilar® affiancherà in pozzetto il timoniere Andrea Lacorte, e dai giovani australiani Torvar Mirsky e Cameron Seagreen, Campioni del Mondo Match Race in carica che saranno a bordo del catamarano M32 SiderAL® (portato sempre da Lacorte). 
“Sono ragazzi forti, con un potenziale in parte ancora tutto da esprimere: averli nuovamente a bordo sull’M32 è un bel colpo”, spiega Lacorte, coadiuvato nella gestione dell’attività dal team manager e comandante delle barche Matteo De Luca. “Il circuito dei cat quest’anno sarà ancora più partecipato e avvincente, l’esperienza accumulata nella scorsa stagione ci sarà molto utile per provare a bissare il successo. Per quanto riguarda il Melges 40”, prosegue il Presidente dell’azienda nutraceutica PharmaNutra SPA, fondata nel 2003 con il fratello Roberto e partner del team con i brand Cetilar® e SiderAL®, “è una barca bellissima e veloce che farà parlare di sé nei prossimi anni. Potevamo continuare a regatare con il 32, sarebbe stato certamente più facile, ma a me piacciono le sfide vere, gli stimoli, e il Melges 40 ne offre parecchi; è una barca moderna che guarda avanti, il monotipo più tecnologico in circolazione, la differenza con le altre barche è davvero marcata”. 
Il programma di questo primo evento delle European M32 Series, prevede tre giorni di regate tra le boe per i cinque cat presenti a Valencia, con prove sotto costa per dare la possibilità al pubblico di seguirle da terra. 


19/04/2018 21:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Giorgia Speciale parte col botto

L'anconetana Giorgia Speciale si prende la testa della classifica al termine di una giornata praticamente perfetta che la vede piazzare due primi posti

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Il Sandokan di Salgari non è quello della Tv

Vittorio Sarti ha presentato il «Dizionario salgariano» e per gli appassionati c'è anche la pagina FB "Navigando con Salgari"

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci