giovedí, 26 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    accademia navale    este 24    j24    porti    yacht club italiano    formazione    inquinamento marino    accademia navale livorno    mini6.50    confitarma    vele d'epoca    mini 6.50    melges 20    platu25    fincantieri   

REGATE

Il viareggino Manuel Scacciati vince il Trofeo Marina Gelmi

il viareggino manuel scacciati vince il trofeo marina gelmi
redazione

I giovanissimi timonieri della Classe Optimist che si stanno formando nella “Scuola Vela Valentin Mankin” -l’unica scuola vela per tutta la Versilia nata lo scorso anno dalla sinergia fra il Club Nautico Versilia, il Circolo Velico Torre del Lago Puccini e la Società Velica Viareggina per rilanciare la vela giovanile e il turismo e che già in pochi mesi ha raggiunto i 360 iscritti- continuano a dare grandi soddisfazioni. Nel week end appena concluso hanno, infatti, partecipato con successo alla XVIII Primazona Winter Contest, il campionato invernale organizzato dallo Yacht Club Italiano in collaborazione con i Circoli Velici Genovesi, il coordinamento della I Zona FIV e promosso dall’Assessorato allo Sport della Regione Liguria. 
Manuel Scacciati - reduce dalla vittoria alla sua prima regata zonale ufficiale da cadetto, il XXII Befana day Trofeo Marina del Canaletto- ha vinto il Trofeo Marina Gelmi, dedicato alla dirigente della I Zona scomparsa nell’estate 2016- classificandosi al primo posto tra i più giovani dell'anno 2008 e al 15° posto nella categoria Cadetti (anni di nascita 2006-2007-2008).
Centonovanta gli Optimist (fra loro 74 Cadetti) scesi nelle acque del Lido di Albaro in due giornate fredde e caratterizzate da vento da terra di intensità media sui 20 nodi -con punte di 25-26 kn. Quattro le prove disputate dagli Juniores -due sabato e due domenica-, mentre i Cadetti- per ragioni di sicurezza in quanto non è consentita loro la partecipazione con situazioni ventose superiori ai 20 nodi- hanno regatato solo una volta nella prima giornata.
“Sono state due giornate dure con tramontana freddo ed onda corta: il vento -sabato mediamente fra 16 e 18 nodi con raffiche di 22-23 e domenica sui 18 nodi con raffiche fino a 25- e un’insistente pioggerella gelida hanno messo allo stremo la resistenza dei regatanti.- ha spiegato il tecnico Stefano Querzolo -Si è notato l'effetto diretto del nuovo regolamento che ha portato il limite per regatare dei cadetti da 16 a 20 nodi: con queste condizioni impegnative, la selezione naturale si è fatta sentire visto che solo 29 su 74 hanno portato a termine la prima ed unica prova effettuata sabato. Il giorno seguente, i piccoli sono stati, infatti, tenuti a terra. Manuel è partito conservativo e ha regatato mediamente intorno all'ottava posizione per poi ingavonare imbarcando molta acqua a poche decine di metri dall’arrivo. Ha comunque tagliato il traguardo 15°, migliore fra i nati del 2008 che hanno portato a termine le gare. Federico Querzolo, l'altro nostro cadetto coraggioso, ha combattuto fino all'ultimo navigando intorno al 20° posto fra i pochi rimasti in gara, ma si è rovesciato alla fine del lato di poppa e, dopo aver impiegato molto tempo a raddrizzare la barca, è stato costretto anche lui al ritiro.Gli Juniores hanno disputato quattro prove complessive ma anche in questa categoria un quarto della flotta ha avuto problemi e ha dovuto abbandonate la gara. Fra i nostri Margherita Pezzella e Tommaso Barbuti, con grinta, hanno concluso tutte le prove. Condizioni toste quindi, quelle trovate dai nostri giovani timonieri: solo scendere in acqua per fare quasi 25-30 minuti di trasferimento in planata per raggiungere il campo di regata era una gara nella gara, bravi tutti.”
Anche questa trasferta, molto proficua per tutti i giovani partecipanti, lascia ben sperare per il prosieguo della collaborazione fra i tre sodalizi e per il futuro della Scuola Vela Mankin che come obiettivo non ha solo la volontà di insegnare ad andare in barca ai più piccoli ma anche di amare e rispettare il mare e il lago, di evidenziare l’importanza del ricambio generazionale nello sport della Vela, e soprattutto di proporsi come un grande volano turistico. A breve ricominceranno i corsi. 


14/02/2017 19:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Wista Italy incontra il mondo della nautica a Genova presso lo Yacht Club

Convegno sul tema “Nautica da diporto: aggiornamenti giuridici, tecnici e fiscali. Novità e prospettive”

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci