lunedí, 27 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica   

WINDSURF

Il trentino Bruno Martini nuovo campione nazionale Slalom Windsurf 2016

il trentino bruno martini nuovo campione nazionale slalom windsurf 2016
redazione

 L'atleta trentino Bruno Martini, numero velico ITA 160, si aggiudica il titolo nazionale slalom windsurf 2016. L'Italian Slalom Tour 2016 lo vince invece il romano Marco Begalli ITA 415. Sul podio tricolore sono saliti al secondo posto il triestino Andrea Ferin ITA 1111, che detiene il titolo della specialità Raceboard 2016, e sul gradino più basso Marco Begalli. Per l'Italian Slalom Tour invece il podio è stato completato dal secondo posto del siciliano Antonino Finocchiaro ITA 21 e dal sedicenne e promettentissimo Francesco Scagliola ITA 353 di Reggio Calabria, già campione del mondo Junior IFCA 2016 e campione nazionale under 17 2016. Alice Casula ITA 207, l'atleta sarda di Calasetta, si aggiudica il titolo femminile dell'Italian Slalom Tour. Sempre per l'Italian Slalom Tour, nella categoria Youth vince Francesco Scagliola davanti ai sardi Davide Meloni ITA-413 e 3 Mattia Onali ITA-134 mentre la FireRace va a Nicolò Prestipino ITA 210, davanti a Giuseppe Congi ITA 580 e Cosimo Neri ITA 224.
Le due finali si sono svolte in contemporanea a Marsala, organizzate dal Circolo Velico Marsala in collaborazione con AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf (FIV). Ricordiamo che alle due finali partecipavano gli iscritti al Campionato Nazionale Slalom 2016 per il titolo nazionale che non si era svolto a luglio, sul Garda, nel Windsurf Gran Slam 2016, per mancanza di vento, e i primi 20 classificati delle ranking dei circuiti Centro-Nord e Centro-Sud per l' Italian Slalom Tour.
Alla fine della tre giorni di gara sono stati quattro i tabelloni disputati, uno il primo giorno, tre completati il secondo, ed un quinto non portato a termine quando si era giunti alle finali. “Siamo stati fortunati con il vento nonostante le previsioni – spiega il neo campione Bruno Martini – costante anche se leggero con un bel clima caldo per dicembre. Da parte mia è andato tutto liscio a parte una heat sbagliata. Ho centrato il titolo e ovviamente sono contento anche se bisogna tenere conto di assenze come il neo campione del mondo Matteo Iachino, Andrea Cucchi e Malte Reuscher, miei compagni nel PWA. Ora mi aspetta un'inverno di allenamenti per affrontare al meglio il 2017”.
“Bella gara – racconta Marco Begalli - anche se le previsioni non davano vento abbiamo fatto 4 tabelloni fermandoci alle finali del 5°. La battaglia per le prime posizioni è stata molta combattuta e non sono mancate le sorprese, tra heat sbagliate, vele stappate e tasselli saltati. Ma la quarta prova ha portato lo scarto e tutto si è sistemato con Martini saldamente in pole, seguito da Ferin e me a soli 0.3 punti dal secondo. Sono contento che a 50 anni ancora gli ho dato il gas vincendo l'IST, e ringrazio gli sponsor Point7, Starboard, Garmin e SELIN Firenze che in questa splendida stagione hanno creduto in me. Dal prossimo anno mi aspetta una bella sfida”.
Con queste due finali si conclude la stagione 2016 dell'AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf. Tra i responsi della stagione ricordiamo il titolo Raceboard andato, come già scritto, ad Andrea Ferin, il titolo Freestyle al milanese Jacopo Testa ITA 2610, i titoli slalom under 15 al veneto Edoardo Tanas ITA 414, under 17 a Francesco Scagliola e under 20 al trentino Daniel Slijk ITA 364. Il titolo di Formula Windsurfing è andato al livornese Malte Reuscher ITA 7777 mentre la Coppa Italia della stessa specialità è andata al lombardo Frank Christopher ITA 211. Infine, ricordiamo che l'atleta dell'AICW, Matteo Iachino, ha conquistato uno storico titolo mondiale professionisti slalom 2016. Un ringraziamento va al Presidente del Circolo di Marsala ed il suo staff, l'infaticabile Claudio Alessandrello, tutto il Comitato di regata ed i regatanti tutti. Il ritorno all'attività è previsto per marzo 2017.


12/12/2016 10:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci