venerdí, 23 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    reale yacht club canottieri savoia    pesca    marevivo    cala de medici    ferreti group   

ATTUALITÀ

Il ritorno dell'Orma

il ritorno dell orma
redazione

Istanbul  (Turchia),  4 febbraio 2018: Il leggendario trimarano della classe ORMA 60, varato nel 1988 col nome di Fleury Michon IX, tornerà nel 2018 alle competizioni dopo anni di oblio. Il nuovo armatore ha deciso di portare il multiscafo di 20 metri da competizione in Mediterraneo, per un anno di regate che dovranno segnare il ritorno alla velocità pura di questa fantastica barca da record.

Il primo appuntamento in regata sarà la 151 Miglia a fine maggio. Il programma prevede a seguire: la Giraglia Rolex Cup, la Palermo-Montecarlo e la Rolex Middle Sea Race. Con la segreta speranza che anche la Barcolana, in occasione della sua 50a edizione il prossimo 14 ottobre, apra il suo grande evento ai multiscafi.

Per scaldare i ‘motori' come primo test effettivo in mare, l’ORMA 60 si misurerà in una sfida contro il tempo sul percorso da Sanremo a Trieste al termine dei lavori di refitting presso il Navicelli Yacht Service di Pisa previsti per fine marzo. Lo skipper Bruno Cardile con Michele Lecce e Martino Creatore, si trovano in questo momento ad Istanbul da dove questa notte è previsto il via al trasferimento che porterà l’ORMA 60 al Porto di Pisa, futura base del trimarano. Il trasferimento prevede una sosta a Reggio Calabria in programma per il 9 febbraio. 

La barca, una volta a Pisa, effettuerà un refitting a 360° che prevede tra l'altro la sostituzione completa del sartiame. L’imbarcazione inoltre sarà armata con un nuovo gioco completo di vele 4T FORTE OneSails,  di nuovi avvolgitori delle vele di prua Ubi Maior e avrà una nuova veste grafica studiata dalla Nuova Accademia del Design di Verona.

Il nuovo armatore ha deciso di portare il multiscafo di 20 metri da competizione in Mediterraneo, per un anno di regate che dovranno segnare il ritorno alla velocità pura di questa fantastica barca da record.

Il primo appuntamento in regata sarà la 151 Miglia a fine maggio. Il programma prevede a seguire: la Giraglia Rolex Cup, la Palermo-Montecarlo e la Rolex Middle Sea Race. Con la segreta speranza che anche la Barcolana, in occasione della sua 50a edizione il prossimo 14 ottobre, apra il suo grande evento ai multiscafi.

Per scaldare i ‘motori' come primo test effettivo in mare, l’ORMA 60 si misurerà in una sfida contro il tempo sul percorso da Sanremo a Trieste al termine dei lavori di refitting presso il Navicelli Yacht Service di Pisa previsti per fine marzo. Lo skipper Bruno Cardile con Michele Lecce e Martino Creatore, si trovano in questo momento ad Istanbul da dove questa notte è previsto il via al trasferimento che porterà l’ORMA 60 al Porto di Pisa, futura base del trimarano. Il trasferimento prevede una sosta a Reggio Calabria in programma per il 9 febbraio. 

La barca, una volta a Pisa, effettuerà un refitting a 360° che prevede tra l'altro la sostituzione completa del sartiame. L’imbarcazione inoltre sarà armata con un nuovo gioco completo di vele 4T FORTE OneSails,  di nuovi avvolgitori delle vele di prua Ubi Maior e avrà una nuova veste grafica studiata dalla Nuova Accademia del Design di Verona.

 


04/02/2018 19:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci