lunedí, 26 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    altura    azzurra    j/70    vele d'epoca    america's cup    52 super series    alcatel j/70    vela paralimpica    swan    fraglia vela riva    calvi network   

MONDIALI

Il rientro in Italia della Nazionale giovanile Campione del Mondo

il rientro in italia della nazionale giovanile campione del mondo
redazione

La Nazionale Italiana Giovanile è rientrata oggi in Italia da Auckland, in Nuova Zelanda, dove martedì, ai Mondiali di vela Under 19, aveva conquistato l'importante Nations Trophy 2016, l’ambito titolo iridato a squadre (http://www.federvela.it/giovani/news/una-super-italia-si-aggiudica-il-nations-trophy-ai-mondiali-giovanili-under-19-argento), oltre a tre medaglie individuali: l’argento con Alexandra Stalder e Silvia Speri (CN Bardolino-FV Peschiera) nel Doppio 420 Femminile e con Paolo Giargia (Varazze CN) nel Singolo Laser Radial Maschile, il bronzo con Carolina Albano (CV Muggia) nel Singolo Laser Radial Femminile. Gli azzurri sono atterrati oggi a Fiumicino (Roma), all’Aeroporto Leonardo da Vinci, intorno alle ore 13, accolti da un gruppo di tifosi e dalle famiglie. Assente il Direttore Tecnico della giovanile Alessandra Sensini, il cui rientro in Italia è previsto nei prossimi giorni. 
Grande l’entusiasmo al rientro dei giovani azzurri, reduci da un importante successo per la vela italiana, che pur essendo provati dal lungo viaggio, non si sono risparmiati in sorrisi e strette di mano, accompagnati dai Tecnici federali Gigi Picciau e Mauro Covre. Un entusiasmo manifestato anche dal Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, che ha dichiarato: “La vittoria dell’Italia ai Mondiali Under 19 di vela in Nuova Zelanda, è uno di quei successi che resteranno ben impressi nella nostra memoria e negli annali dello sport, perché ottenuta in una location leggendaria - non a caso Auckland è considerata la “città della vela” per antonomasia -, su un campo di regata molto difficile come il golfo di Hauraki e con una squadra che ha dimostrato in tutto e per tutto di essere tale, sia dentro che fuori dall’acqua.
In primis, i complimenti miei e di tutta la Federazione che ho l’onore di rappresentare, sono per il Direttore Tecnico Alessandra Sensini, per i Tecnici federali che erano presenti in Nuova Zelanda - Gigi Picciau e Mauro Covre - per quelli che sono rimasti in Italia ma è come se fossero stati lì, come Luis Rocha, Chicco Caricato e il rule advisor Luigi Bertini, e infine per tutti coloro, oltre alle famiglie degli stessi ragazzi, che in questi anni hanno lavorato nel settore giovanile, a partire dai Tecnici delle società affiliate, contribuendo alla crescita del movimento e a questo importante successo.
Complimenti che chiaramente estendo ai ragazzi del team, ma non solo e non tanto per il risultato sportivo ottenuto, quanto per essersi comportati da veri sportivi, nel pieno rispetto delle regole e dei valori che come FIV cerchiamo di trasmettergli fin dall’inizio, un aspetto molto più importante di qualsiasi risultato agonistico.
Vincere il Trofeo delle Nazioni, superando Paesi con una lunga tradizione nautica e una notevole forza come la Gran Bretagna, la Francia, l’Australia, la Spagna e i padroni di casa della Nuova Zelanda, è davvero un risultato straordinario, ma conoscendo il valore dei nostri tecnici e dei nostri ragazzi, che hanno trovato in Alessandra Sensini non solo un DT competente ma una vera e propria trascinatrice, si tratta anche di un risultato non del tutto sorprendente, anche perché a questo bisogna aggiungere la passione e l’impegno che in questi anni la FIV ha dedicato al settore giovanile.
Chiaramente non potevamo immaginare e chiedere un finale d’anno migliore, ma questa vittoria rappresenta solo una tappa, anche se molto importante, di un percorso che contiamo di migliorare ulteriormente e su cui vogliamo continuare a credere e investire.  
Approfitto di questa occasione, per porgere i migliori auguri, miei e di tutto il Consiglio, a tutti i tesserati e alle società affiliate per un sereno Natale e un 2017 ricco di vela e di grandi soddisfazioni. E concludo rinnovando i miei complimenti ai vincitori del Nations Trophy 2016: forza ragazzi, siete stati eccezionali".


22/12/2016 18:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

Domani al via il Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” da domani le prime regate. Stasera, martedì 20 giugno inaugurazione dell’Hannibal Village

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci