giovedí, 30 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    rs feva    trofeo princesa sofia    vela olimpica    fincantieri    dinghy    salone nautico    seatec    star    regate    ufo22    vela    classi olimpiche    yahama    porti    velista dell'anno    pershing    campionati invernali    j24    subacquea   

J24

Il Raggio Verde vince la settima tappa del 42° Campionato Invernale di Anzio e Nettuno

il raggio verde vince la settima tappa del 42 176 campionato invernale di anzio nettuno
redazione

Dopo due rinvii causati dalle avverse condizioni meteo marine, la Flotta J24 di Roma ha finalmente potuto disputare una nuova tappa, la settima, del 42° Campionato Invernale organizzato dal Circolo della Vela di Roma (http://www.cvroma.com), dal RCCTevere Remo, dalla LNI sez. Anzio, dal Nettuno YC in collaborazione con la Sezione Velica Marina Militare, l’Half Ton Class Italia e la Marina di Nettuno. 
“La giornata è cominciata con la totale assenza di vento e una fastidiosa onda residua da Sud Est. L’arrivo alle ore 14 di una leggera brezza da Ovest che raramente ha toccato i 7 nodi di intensità, ha permesso al Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet di posizionare un campo di regata quanto mai tecnico per le frequenti oscillazioni e variazioni di intensità del vento- ha spiegato Federico Miccio di Jumping Jack Flash -Partenza regolare per i ventitré J24 che compongono la Flotta di Anzio, la più numerosa d’Italia, ampie oscillazioni di vento e onda che permetteva quasi di planare in bolina sono le condizioni che, dopo quasi tre ore trascorse in attesa del vento, hanno caratterizzato la prima e unica regata della settima giornata del Campionato Invernale di Anzio e Nettuno. Ma la grande novità di questa ottava prova è stato il dominio assoluto di ITA 191 Raggio Verde armato e timonato da Carmelo Savastano che con Francesco Linares alla tattica, ha tagliato per primo il traguardo davanti all’equipaggio ungherese di Hun 1622 Juke Boxe di Miklos Rauschenberger e a Ita 216 La Superba, il plurititolato J24 della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno che con un terzo posto conserva saldamente il comando della classifica generale dopo otto prove ed uno scarto. A differenza delle ultime stagioni, quest’anno vediamo diversi equipaggi aggiudicarsi la vittoria delle singole gare e ciò rende ancora più avvincente e stimolante il nostro campionato in attesa della prima tappa del Circuito Nazionale di Classe J24 che quest'anno sarà organizzata dal 31 marzo al 2 aprile dalla Lega Navale Italiana Sezione di Anzio. L'evento avrà luogo in concomitanza con la Nazionale Finn, organizzata dal Circolo della Vela di Roma: si prevedono quindi giorni all'insegna della vela, con centinaia di regatanti a popolare la banchina dei circoli di Anzio. 
Il prossimo appuntamento del Campionato Invernale di Anzio e Nettuno sarà l’11 febbraio, giornata di recupero che precederà l’ottava giornata del 12 febbraio.” Le regate nel golfo di Anzio valide per l’Invernale della Flotta J24 di Roma proseguiranno nelle il 26 febbraio e il 12 marzo mentre quelle per il Trofeo Roberto Lozzi, articolato su cinque week end (10 giornate) si svolgeranno nei fine settimana dell’11 e 12 febbraio e dell’11 e 12 marzo.
La classifica provvisoria dell’Invernale vede saldamente al primo posto ITA 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno in equipaggio con Simone Scontrino, Alfredo Branciforte, Francesco Picaro e Vincenzo Vano (11 punti; 2,1,1,1,1,2,3,3) seguito da Ita 447 Pelle Nera (Nettuno YC) armato da Paolo Cecamore e timonato dal campione del mondo 2014 della classe Soling, l'ungherese Farkas Litkey (22 punti; 1,4,3,4,3,3,10,4) e da Ita 428 Pelle Rossa armato da Gianni Riccobono e con Sergio Strippoli alla tattica (Nettuno YC, 41 punti; 10,5,2,2,dsq,4,13,5). Seguono Ita 333 Daiquiri di Fabrizio Sabatini (Nettuno YC 46 punti), Ita 210 Cesare Julio di Pietro Massimo Meriggi (LNI Anzio 47 punti), Ita 487 American Passage armato e timonato dal Capo Flotta di Roma Paolo Rinaldi (48 punti), Ita 191 Raggio Verde (50 punti), Hun 1622 Jube Boxe (57), Ita 458 Enjoy 2 di Luca Silvestri (LNI Anzio, 59) e Ita 36 Sailfriends di Stefano Renoglio (Nettuno YC, 61).
Dopo la quinta giornata ( 8 prove) del Trofeo Roberto Lozzi (appuntamento voluto per ricordare l’armatore e timoniere del J24 ITA 428 prematuramente scomparso al quale stanno partecipando tredici equipaggi) è, invece, l’equipaggio ungherese del J24 Juke Boxe (Miklòs Rauschenberger, Balmaz Litkey, Tamas Peter, Akos Pecsvaradi, Tamas Richter) a guidare saldamente la classifica provvisoria seguito da Ita 447 Pelle Nera e da Ita 358 Arpione con Michele Potenza (Sez. Velica Anzio).


01/02/2017 09:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Gran finale Women's Sailing Cup Italia 2017

La regata 100% donne sport solidarieta' in favore della ricerca contro il cancro

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

A Spagnolli-Rio la I regata Nazionale 420 di Riva del Garda

Un’ultima giornata sofferta alla I Regata Nazionale 420 di Riva del Garda, ma alla fine si sono riuscite a disputare altre 3 regate, portando a 7 il “bottino” finale

Domani al via a Palma di Maiorca le regate del Trofeo Princesa Sofia

Circa 900 i velisti che per sei giorni si sfideranno nelle acque di Palma di Maiorca, alle isole Baleari, impegnati nel primo evento del circuito Europeo delle classi a cinque cerchi

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

66 scritti al Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili”

Enrico Zennaro sarà portacolori dello Yacht Club Hannibal. Sabato 25 e domenica 26 marzo il Pre-Campionato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci