sabato, 25 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    nautica    disabili    luna rossa    america's cup    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24   

J24

Il Raggio Verde vince la settima tappa del 42° Campionato Invernale di Anzio e Nettuno

il raggio verde vince la settima tappa del 42 176 campionato invernale di anzio nettuno
redazione

Dopo due rinvii causati dalle avverse condizioni meteo marine, la Flotta J24 di Roma ha finalmente potuto disputare una nuova tappa, la settima, del 42° Campionato Invernale organizzato dal Circolo della Vela di Roma (http://www.cvroma.com), dal RCCTevere Remo, dalla LNI sez. Anzio, dal Nettuno YC in collaborazione con la Sezione Velica Marina Militare, l’Half Ton Class Italia e la Marina di Nettuno. 
“La giornata è cominciata con la totale assenza di vento e una fastidiosa onda residua da Sud Est. L’arrivo alle ore 14 di una leggera brezza da Ovest che raramente ha toccato i 7 nodi di intensità, ha permesso al Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet di posizionare un campo di regata quanto mai tecnico per le frequenti oscillazioni e variazioni di intensità del vento- ha spiegato Federico Miccio di Jumping Jack Flash -Partenza regolare per i ventitré J24 che compongono la Flotta di Anzio, la più numerosa d’Italia, ampie oscillazioni di vento e onda che permetteva quasi di planare in bolina sono le condizioni che, dopo quasi tre ore trascorse in attesa del vento, hanno caratterizzato la prima e unica regata della settima giornata del Campionato Invernale di Anzio e Nettuno. Ma la grande novità di questa ottava prova è stato il dominio assoluto di ITA 191 Raggio Verde armato e timonato da Carmelo Savastano che con Francesco Linares alla tattica, ha tagliato per primo il traguardo davanti all’equipaggio ungherese di Hun 1622 Juke Boxe di Miklos Rauschenberger e a Ita 216 La Superba, il plurititolato J24 della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno che con un terzo posto conserva saldamente il comando della classifica generale dopo otto prove ed uno scarto. A differenza delle ultime stagioni, quest’anno vediamo diversi equipaggi aggiudicarsi la vittoria delle singole gare e ciò rende ancora più avvincente e stimolante il nostro campionato in attesa della prima tappa del Circuito Nazionale di Classe J24 che quest'anno sarà organizzata dal 31 marzo al 2 aprile dalla Lega Navale Italiana Sezione di Anzio. L'evento avrà luogo in concomitanza con la Nazionale Finn, organizzata dal Circolo della Vela di Roma: si prevedono quindi giorni all'insegna della vela, con centinaia di regatanti a popolare la banchina dei circoli di Anzio. 
Il prossimo appuntamento del Campionato Invernale di Anzio e Nettuno sarà l’11 febbraio, giornata di recupero che precederà l’ottava giornata del 12 febbraio.” Le regate nel golfo di Anzio valide per l’Invernale della Flotta J24 di Roma proseguiranno nelle il 26 febbraio e il 12 marzo mentre quelle per il Trofeo Roberto Lozzi, articolato su cinque week end (10 giornate) si svolgeranno nei fine settimana dell’11 e 12 febbraio e dell’11 e 12 marzo.
La classifica provvisoria dell’Invernale vede saldamente al primo posto ITA 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno in equipaggio con Simone Scontrino, Alfredo Branciforte, Francesco Picaro e Vincenzo Vano (11 punti; 2,1,1,1,1,2,3,3) seguito da Ita 447 Pelle Nera (Nettuno YC) armato da Paolo Cecamore e timonato dal campione del mondo 2014 della classe Soling, l'ungherese Farkas Litkey (22 punti; 1,4,3,4,3,3,10,4) e da Ita 428 Pelle Rossa armato da Gianni Riccobono e con Sergio Strippoli alla tattica (Nettuno YC, 41 punti; 10,5,2,2,dsq,4,13,5). Seguono Ita 333 Daiquiri di Fabrizio Sabatini (Nettuno YC 46 punti), Ita 210 Cesare Julio di Pietro Massimo Meriggi (LNI Anzio 47 punti), Ita 487 American Passage armato e timonato dal Capo Flotta di Roma Paolo Rinaldi (48 punti), Ita 191 Raggio Verde (50 punti), Hun 1622 Jube Boxe (57), Ita 458 Enjoy 2 di Luca Silvestri (LNI Anzio, 59) e Ita 36 Sailfriends di Stefano Renoglio (Nettuno YC, 61).
Dopo la quinta giornata ( 8 prove) del Trofeo Roberto Lozzi (appuntamento voluto per ricordare l’armatore e timoniere del J24 ITA 428 prematuramente scomparso al quale stanno partecipando tredici equipaggi) è, invece, l’equipaggio ungherese del J24 Juke Boxe (Miklòs Rauschenberger, Balmaz Litkey, Tamas Peter, Akos Pecsvaradi, Tamas Richter) a guidare saldamente la classifica provvisoria seguito da Ita 447 Pelle Nera e da Ita 358 Arpione con Michele Potenza (Sez. Velica Anzio).


01/02/2017 09:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

La leggenda Loïk Peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla Star a Riva del Garda

Obiettivo: preparazione alla finale della Star Sailor League in programma dal 5 al 9 dicembre a Nassau, Bahamas

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Il J24 Five for Fighting al comando del Campionato d’Autunno

Iniziato l’appuntamento carrarino per gli equipaggi J24 della Flotta del Golfo dei Poeti

Il 2017 si conclude con i Foiling Awards ed il 2018 inizia da Sydney

I candidati di ogni categoria son stati scelti in una sessione di nomination svoltasi online dal 5 al 16 di novembre

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci