giovedí, 13 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    ferreti group    star    manifestazioni    vele d'epoca    premi    seatec    recordate    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24   

MOTONAUTICA

Il primo Argentario Magnum Day

il primo argentario magnum day
redazione

Nel prossimo weekend, il 19 e il 20 Maggio, le acque dell’Argentario si animeranno con i Magnum Marine che si raduneranno a Porto Ercole per il 1° Magnum Day organizzato dal Circolo Nautico e della Vela Argentario con la Federazione Italiana Motonautica.
Gli armatori iscritti,  8 al momento che faranno sfilare i Magnum 35, 38 e 50, sabato 19 dovranno cimentarsi in una prova di conduzione: slalom a marcia avanti e rientro all’ormeggio a marcia indietro tra due boe, nel bagno portuale antistante la banchina di Cala Sud di Porto Ercole. La giornata di domenica 20 sarà invece dedicata ad una navigazione collettiva, con esibizione delle imbarcazioni che saranno uno spettacolo per gli appassionati e per chi vuole avere l’occasione di guardare con i propri occhi la storia degli yacht a motore.
Il raduno e stato promosso dai molti consoci appassionati di motonautica e fan del brand Magnum Marine e “ ha lo scopo di far ammirare i motoscafi  diventati icona di stile, proprio in uno dei luoghi che li ha visti nella loro trasformazione: grazie al marchese Filippo Theodoli  socio del CNVA e a sua moglie Katrine, proprio le acque dell’Argentario hanno visto prendere la via del mare i primi scafi della produzione destinati alla nautica da diporto “ racconta  Claudio Boccia presidente del Circolo .
I Magnum con la famosa carena disegnata da Don Aronov erano originariamente dedicati al mondo delle corse agonistiche. E’ stata la brillante intuizione di Theodoli quella di abbinare alle carene performanti, la comodità di uno yacht seguita dall’installazione di motori diesel, a dare di fatto il via alla produzione dei modelli Open Sport che ogni armatore poteva condurrein autonomia.  Queste barche comode, veloci e sicure, dalla linea accattivante, hanno dato origine al turismo nautico consentendo la navigazione verso le isole, dalle più vicine alla Sardegna e Corsica. Il primo grande successo è stato nel ’77 con il Magnum 53’, al quale sono seguito in breve tempo il 45’, e il 40’. L’instancabile Theodoli ebbe l’idea di montare il sistema di trasmissione di superficie Arneson, e anche qui fu un antesignano. Dalla sua scomparsa, nel ’90, e’ la moglie Katrine con il figlio, a portare avanti il cantiere, perpetuando la leggenda e continuando a scrivere pagine di storia dello yachting.
Il programma del 1° Magnum Day organizzato in collaborazione con la F.I.M.  vuole essere anche un momento di promozione e di consapevolezza dell’uso della barca e dei motori nel rispetto delle norme di sicurezza nella navigazione.
Il raduno si svolge con l'amicizia di Adriano Bena e di Katrine Theodoli che metterá in premio alcuni libri con la storia e le piú belle immagini del prestigioso brand.
 


16/05/2018 19:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Seatec prepara l'edizione 2019

La collaborazione sempre più stretta, efficace e produttiva tra ICE-Agenzia e CarraraFiere porta a Seatec 60 buyer da 25 paesi e una delegazione di giornalisti esteri da 6 paesi

Conclusa la Imperia Winter Regatta

Imperia Winter Regatta per le classi 420 e 470: i fratelli Caldari si impongono nei 420 open; Frascari-Lanzetta tra le femmine, mentre il podio dell’olimpica 470 è appannaggio straniero con la vittoria tedesca di Winkel-Cipra

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci