lunedí, 1 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    minialtura    vela olimpica    platu25    altura    circoli velici    guardia costiera    alcatel j/70    coppa del mondo    5.5    cala de medici    duecento    cnsm    gc32    benetti    turismo   

CIRCOLI VELICI

Il Portodimare chiude una stagione da incorniciare

il portodimare chiude una stagione da incorniciare
redazione

Con la tradizionale cena degli auguri che si è svolta venerdì scorso a Padova si chiude la stagione 2016 de Il Portodimare, il sodalizio velico padovano presieduto da Gianfranco Frizzarin. L'evento pre-natalizio si è trasformato in una occasione importante per festeggiare sia i 40 anni dalla fondazione del circolo - avvenuta nel 1975 - sia gli importanti risultati ottenuti dai propri atleti nel corso dei più importanti eventi velici internazionali. 
Alla serata hanno preso parte anche il presidente del CONI Veneto Gianfranco Bardelle, il neo eletto consigliere federale Dodi Villani ed il presidente della XII Zona Veneto Franco Pappagallo.
"È stato una stagione ricca di grandi successi e numerose soddisfazioni per il nostro circolo - ha esordito il presidente del sodalizio patavino Gianfranco Frizzarin - voglio ringraziare tutti i nostri soci ed i nostri armatori che ogni anno portano il nostro guidone nei più importanti campi di regata. La presenza di importanti personalità del mondo dello sport, come il presidente Bardelle ed il consigliere Villani - prosegue Frizzarin - dimostrano l'importanza del traguardo di 40 anni di attività raggiunta dal nostro circolo. Sappiamo che nel 2017 i nostri armatori saranno attesi da importanti eventi nell'Alto Adriatico, per questo motivo voglio esprimere fin da ora a tutti loro il mio più vivo in bocca al lupo."
"Da sempre Portodimare è uno dei circoli più attivi nella nostra Zona, soprattutto per quanto riguarda il mondo dell'altura. A nome della Federazione non posso che ringraziare persone come Emilia Barbieri e Gianfranco Frizzarin, ed essere grato per quanto fanno per il nostro sport" ha dichiarato Dodi Villani.
Il comitato della XII Zona FIV ha quindi voluto consegnare - per mezzo di Dodi Villani - un riconoscimento ad Emilia Barbieri, anima e motore de Il Portodimare, per gli oltre trent'anni spesi al servizio della vela d'altura nella XII Zona.
"In occasioni come queste mi piace sempre ricordare l'importanza dello sport nella vita e quanto esso possa essere fondamentale per la salute di una persona. Non dobbiamo mai dimenticare che dopo la Lombardia il Veneto è la regione d'Italia nella quale si pratica più sport, e la vela contribuisce in maniera fondamentale a questo vanto. Nella vita lo sport è fondamentale, così come sono fondamentali le persone e le associazioni che si dedicano allo sport,  loro e a tutti voi va il mio grazie perchè al giorno d'oggi non è facile raggiungere 40 anni di attività sportiva" ha dichiarato Gianfranco Bardelle.
Durante la serata sono stati trasmessi, oltre ai video completi del Campionato Europeo ORC Sportboat 2016 organizzato dallo stesso Portodimare nel maggio scorso a Chioggia con la partecipazione record di 40 team provenienti da 6 nazioni, anche le clip che ritraevano i grandi protagonisti di questa stagione che ha portato il guidone de Il Portodimare nel podio di numerose e prestigiose kermesse.
Si è quindi passati alle premiazioni, con riconoscimenti consegnati ad Andrea Cavagnis - Campione Europeo ORC Sportboat 2016 e Campione Italiano Minialtura 2016 nonchè armatore dell'anno nella classe Minialtura, Sergio Caramel skipper del giovane team Arkanoè Aleali by Montura - Campione Europeo ORC Sportboat 2016 nella divisione Corinthian, Roberto Reccanello - Campione Italiano classe 2 ORC, Marco Bertozzi - vincitore Offshore a La 200, La 500 e La 50 in equipaggio, Federico Servadio - terzo classificato al Campionato Italiano d'altura, Nicola Borgatello e Daniele Lombardo - 3 classificati al Campionato Italiano Offshore 2015/2016, Marco Moro e Alberto Illotti - quarto posto al Campionato Italiano d'altura. Perini/Ruol terzi classificati al Campionato Italiano ORC 2015.


03/12/2016 20:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Numeri incredibili di pubblico e media per la partenza di Vento di Sardegna

I saluti ufficiali delle istituzioni e dei partner del progetto OSTAR sono stati emozionanti, cos come la presenza della Brigata Sassari

Caorle: profumo d'altura con la Duecento

A -6 giorni dal via si annuncia uninteressante e combattuta edizione de La Duecento, X2 e XTutti, organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita

Cala de' Medici porto d'eccellenza al Versilia Yachting Rende-vous

Il primo evento internazionale dedicato allalto di gamma della nautica

222 Minisolo, al via la II edizione

Modalit solitario per il terzo appuntamento del Campionato Italiano Mini 6.50

Winexpress, il bicchiere di vino monodose entra in cambusa

E' una novit tutta italiana, pensata, realizzata e distribuita dalla Vinicola Consoli di Olevano Romano

Sport Images di Stefano Fusco vince la 6ª edizione della Coastal Race

stata una bella regata e siamo felicissimi di aver vinto - sono le parole di Stefano Fusco, armatore e timoniere di Sport Images - ha premiato il lavoro di gruppo"

Windsurf: Andrea Rosati campione del mondo IFCA Slalom Master 2017

Mondiali Windsurf IFCA Slalom Youth & Master 2017: Andrea Rosati Campione del Mondo Master 2017, Marco Begalli 3 assoluto e primo dei Grand Master

Assemblea annuale dei Soci di Marina Cala de' Medici

Allordine del giorno lapprovazione del bilancio 2016 e la conferma della cooptazione del nuovo membro del Consiglio di Amministrazione, il Socio Quirino Fausto Sestini, a seguito delle dimissioni della Dott.ssa Elena Zanin

La seconda giornata della Coppa del Mondo di Hyeres

In attesa del Mistral previsto per i prossimi giorni, oggi gli equipaggi hanno dovuto dar sfoggio di pazienza e intuito, per azzeccare le rotazioni del vento e riuscire a primeggiare in questa seconda, difficile giornata di regate

Hyères, danza con il Mistral

Puntuale come da previsioni, da ieri notte la Costa Azzurra stata spazzata da un vento che a met mattinata, misurato allinterno della Baia, ha toccato i 40 nodi dintensit

Utilizzando questo sito accetti luso di cookie per analisi e pubblicit.  Approfondisci