mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    press    ufo 22    azzurra    circoli velici    barcolana    52 super series    federagenti    chioggiavela    swan    nautica    solidarietà    salone nautico    ufo22    laser    disabili   

ALTURA

Il Portodimare ai mondiali ORC di Trieste e Melges 24 in Finlandia

il portodimare ai mondiali orc di trieste melges 24 in finlandia
redazione

Terminato da poco il Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura nelle acque di Monfalcone, per la flotta di imbarcazioni degli armatori de Il Portodimare - il quarantennale sodalizio velico con sede  a Padova - è già tempo di pensare all'ORC Worlds Trieste 2017, il campionato del mondo di vela d'altura che si svolge fino all'8 luglio nelle acque del golfo di Trieste. Il Campionato del Mondo è organizzato dallo Yacht Club Porto San Rocco a capo di un comitato di circoli velici del quale fanno parte Yacht Club Adriaco, Triestina della Vela, Società Velica di Barcola e Grignano, Circolo della Vela Muggia, TPK Circolo Nautico Triestino Sirena e Yachting Club Portoroz.
Saranno oltre 130 le imbarcazioni, provenienti da 19 nazioni in rappresentanza di Gran Bretagna, Grecia, Russia, Germania, Ucraina, Finlandia, Turchia, Norvegia, Danimarca, Olanda, Spagna, Estonia, Repubblica Ceca, Malta, Croazia, Cipro, Austria, Slovenia e Italia che - suddivise in tre classi - si  daranno battaglia nel Golfo di Trieste. Sono sei gli armatori del sodalizio patavino presieduto da Stefano Genova che rappresenteranno alla manifestazione intercontinentale il guidone de Il Portodimare. A prendere parte alla kermesse infatti in classe B sono stati inseriti il First  40 "2 R nel vento" di Roberto Reccanello e l'Italia 12.98 "Pax Tibi" di Marco Moro e Alberto Illotti, mentre in classe C trovano posto "Airis" il Melges 32 di Cesare Bressan, "Olalla" il First 35 di Fabrizio Cazzoli, ed i due X-35 "Demon X" di Nicola Borgatello ed "X-Real" di Federico Servadio.
Il guidone de Il Portodimare sarà poi rappresentato dal 28 luglio al 4 agosto in Finlandia - dove si svolgerà il Campioanto Mondiale della classe Melges 24  - dai giovanissimi ragazzi di Arkanoè AleAli by Montura. Ad oggi, a poco meno di un mese dall'evento, sono già oltre una sessantina le imbarcazioni iscritte.
A parlare è Sergio Caramel, skipper del giovane team e nipote del socio fondatore e primo presidente de Il Portodimare Sergio Palmi Caramel:"Parteciperemo per la prima volta al Mondiale Melges 24. Raggiungeremo Helsinki il 24 luglio, navigheremo in un campo di regata che non conosciamo. La nostra Ita 139 è la barca con più anni sulle spalle e noi come sempre saremo l'equipaggio più giovane al via. Per ora gli iscritti sono  circa 70, con 4 Italiani già confermati. Si tratta di Maidollis, vice Campione Mondiale in carica, di Taki 4, Campione Mondiale corinthian in carica, Altea vincitore della ranking Europea 2016 e noi, possiamo dire di essere proprio in buona compagnia! Cercheremo di fare del nostro meglio, come sempre, e cercheremo di onorare la Bandiera Italiana ed il guidone del Portodimare."
"Siamo soddisfatti della nuova, importante crescita della classe Melges 24, e dei miglioramenti dei ragazzi che oggi sono sesti nella ranking Europea corinthian dopo 3 eventi con 42 partecipanti. Il nostro obbiettivo principale a lungo termine è arrivare al massimo della preparazione all'Europeo 2018 che si correrà proprio a Riva, e il Mondiale Finlandese sarà uno dei passi più importanti e difficili da compiere per la crescita del team. A Helsinki, che raggiungeremo grazie a Melsped TrasportiInternazionali, i ragazzi presenteranno anche la prima cerata del nostro main sponsor Montura, dopo 3 stagioni di preparazione e di test." ha commentato il Team Manager di Arkanoè AleAli by Montura Claudio Caramel.
"Desidero augurare buon vento a tutti i nostri equipaggi impegnati in queste importanti competizioni internazionali" commenta il presidente de Il Portodimare Stefano Genova. "Desidero inoltre esprimere un in bocca al lupo per a trasferta finlandese dei nostri giocavi ragazzi di Arkanoè Aleali, e complimentarmi con il loro team manager dott. Claudio Caramel per gli ottimi risultati ottenuti nel corso di questa stagione" ha concluso Genova.


03/07/2017 10:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci