martedí, 17 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    porti    vele storiche    altura    j24    classi olimpiche    nautica    minitransat    guardia di finanza    gc32    windsurf    regate    soling    trophy    melges 40   

NAUTICA

Il nuovo Invictus Yacht 200HX fa il suo esordio italiano al Salone di Genova

il nuovo invictus yacht 200hx fa il suo esordio italiano al salone di genova
redazione

Invictus Yacht continua a innovarsi e, dopo il successo ottenuto nel corso del Cannes Yachting Festival, presenta in anteprima italiana il 200 HX in occasione del Salone Nautico di Genova (21-26 settembre), un modello sportivo con fuoribordo, capace di rimodernare la grande tradizione italiana delle barche aperte. 
Se fossimo nel mondo dell’automotive, parleremmo senza dubbio di un crossover compatto, un modello sportivo capace di soddisfare l’armatore più aggressivo ma al contempo dotato di grande capacità di carico e perfetto anche per comode giornate in mare con la famiglia. Non per niente la “H” sta per “Hard”, a indicare le doti di robustezza di questa gamma.
Lo scafo progettato con forme filanti e avviate sorprende per le doti velocistiche e per la tenuta del mare, anche in condizioni estreme. Come ogni Invictus, il 200 HX beneficia di tutte le qualità che fanno del cantiere Italiano il nuovo riferimento nel panorama nautico, a cominciare dal design originale e innovativo, per arrivare alla cura totale nella costruzione e nella realizzazione dei dettagli, senza compromessi in termini di qualità.

NUOVA GAMMA HX - SPORTIVA
MA DALLA GRANDE VERSATILITA’
Per gli appassionati di mare che amano anche sport e avventura, l’Invictus 200 HX è il primo modello di una nuova gamma che combina qualità tecniche di rilievo a materiali ottimamente rifiniti, tubolari in alluminio verniciati dello stesso colore della vetroresina e pelli pregiate, combinati in un nuovo e sorprendente concetto di barca sportiva.
Carene profonde e motori fuoribordo dichiarano un DNA che è tributo ai classici fisherman open ma che si manifesta in modo evoluto e innovativo e conquista gli armatori più raffinati.  I modelli HX sono votati al divertimento e all’avventura, e progettati per dare il meglio in termini di agilità e sicurezza, quindi con una carena di facile manovrabilità grazie anche alla motorizzazione fuoribordo e dotati di equipaggiamenti di prim’ordine.

200HX – I DETTAGLI
La carena è affilata e votata alla velocità e mostra incredibili doti di tenuta del mare in totale sicurezza. Non a caso, pur avendo una lunghezza di soli 6,1 metri e una larghezza di 2,40, l’Invictus 200 HX può montare una potenza massima di ben 150 cavalli fuoribordo, capaci di spingerlo a una velocità massima di 36 nodi e mantenere un’andatura di crociera a 20 nodi.
Il layout di coperta ruota intorno alla consolle centrale sportiva dotata di un ampio parabrezza valorizzato da un solido tientibene che funge da rollbar e servita da una seduta di topo leaning post che consente una perfetta guida stand-up e protetta da un robusto t-top opzionale, fissabile direttamente al rollbar. Proprio come su questi modelli, sull’Invictus 200 HX l’armatore in pozzetto può optare, al posto del divanetto per i passeggeri, per uno spazio tecnico con vasca del vivo e i cassetti per le esche.
Lo stile italiano è comunque evidente a bordo grazie alla possibilità di scegliere la cuscineria in un elegante color “attack grey”, lo stesso colore che viene proposto per la fiancata della carena come optional dal cantiere.
Grandissima attenzione è stata posta infatti nella lavorazione delle finiture e dei dettagli, non solo per quanto riguarda i materiali, ma anche per tutte le alternanze cromatiche.


21/09/2017 19:53:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

A Serenity e Strale la Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico 2017

Entrambe le imbarcazioni hanno bissato il successo già ottenuto nel 2016

Conftrasporto, porti: bene la riforma ma troppa burocrazia

Secondo il presidente di Conftrasporto Uggè, in Italia, nonostante le possibilità operative offerte dal nuova legge, "c'è ancora troppa burocrazia e tutto ciò sta producendo un rallentamento complessivo nel traffico merci"

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci