giovedí, 21 marzo 2019

UFO22

Il Mojito va in testa all'Italiano Ufo 22

il mojito va in testa all italiano ufo
redazione

Al termine della seconda giornata del Campionato Nazionale 2018 della classe Ufo 22, la classifica provvisoria vede in testa alla classifica Mojito, ITA 42, di Nicolò Passeri e Albino Accatino, che si è aggiudicato la vittoria delle prove della giornata con un totale di 10 punti.

Al secondo posto segue, ITA 961, di Fabio Larcher e Fabrizio Albini, mentre al terzo posto della classifica provvisoria troviamo l’ufo francese, FRA 26 Space Dare Dare, di Yann Masse e Cristophe Bru.

Alle 8.30 è stato dato il segnale di avviso della prima prova, e i regatanti hanno iniziato sfidarsi, in condizioni di vento difficili, tant’è che solo verso le 10.00 è stato possibile dare la prima partenza.

Nell’alto lago il Pelèr arrivava fino a 20/25 nodi creando tanta onda e poca aria nel campo di regata. La prima prova, dunque, è stata caratterizzata da un vento molto ballerino che ha messo a dura prova timonieri e tattici.

Le condizioni instabili hanno costretto la giuria far rientrare le barche attorno alle 11.30 in attesa che si stendesse l’Ora.

Alle 12.30 la commissione ha richiamato i regatanti, ma, a causa della pochissima aria, per poter svolgere la seconda prova, il percorso è stato modificato e accorciato.

Per la terza prova i regatanti si sono dovuti spingere ancora più a nord, fino al Prà De La Fam.

Dopo la conclusione delle prove i regatanti si sono goduti un apericena con musica presso il Circolo Vela Gargnano.

Dall’inizio della competizione sono state regolarmente svolte solo tre prove, ma nel corso dell’ultima giornata di campionato potrebbe essere introdotto lo scarto (previsto, da regolamento di gara, al completamento della quinta prova).

Il primo segnale di avviso di domenica è in programma per le ore 8.30. Quest’ultima giornata di campionato sarà determinante per l’assegnazione del titolo Nazionale  2018.

La premiazione si terrà presso il Circolo Vela Gargnano, e sarà seguita da un pasta party organizzato dal circolo per i partecipanti della competizione.


16/09/2018 10:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci