domenica, 22 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

formazione    volvo ocean race    regate    calvi network    melges 20    fraglia vela    cnsm    lega italiana vela    primavela    kitesurf    press    151 miglia    pesca    marina di varazze    superyacht   

J24

Il J24 Nord Est al comando dopo la prima giornata a Puntaldia

il j24 nord est al comando dopo la prima giornata puntaldia
redazione

Quella sarda è stata la prima delle Flotte J24 a scendere nuovamente in acqua dopo la pausa per le festività e lo ha fatto portando a termine regolarmente le prime due prove della prima tappa del Circuito J24 III Zona Fiv, organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Olbia con il supporto logistico della Lega Navale Italiana Sezione di San Teodoro.
“Le acque di San Teodoro hanno ospitato l’apertura della stagione J24 con una inaspettata bella giornata di vela e sole. La mattutina assenza di vento e le basse temperature facevano presagire che gli equipaggi avrebbero passato la giornata a ghiacciarsi in acqua con poche probabilità di regatare. Invece, un inaspettato sole che ha mitigato le temperature e il vento arrivato da scirocco hanno permesso alle imbarcazioni di svolgere due prove- ha spiegato il Capo Flotta J24 della Sardegna Marco Frulio, timoniere di Ita 443 Aria della LNI Olbia -Il Comitato di Regata, presieduto da Sandro Ricetto e coadiuvato da Karin Paternost, Carlo Puddu e dal Presidente della LNI S.Teodoro Salvatore Corda, ha subito predisposto il campo di regata e permesso lo svolgimento di due belle prove anche grazie alla puntuale ed efficiente organizzazione a mare messa a punto dalla LNI Olbia e dalla LNI San Teodoro.
Il campo di regata di San Teodoro si è mostrato come sempre di difficile interpretazione: mai un lato favorito per due volte di seguito e tante rotazioni del vento. I tattici a bordo delle imbarcazioni sono stati messi sotto pressione dalle difficili condizioni e, alla fine, sono stati premiati i galluresi di Ita 318 Nord Est che, condotti da Salvatore Orecchioi e Tonino Chessa, hanno guadagnato la testa della classifica (6 punti; 4 e 2 i loro parziali) precedendo Ita 497 Boomerang di Angelo Usai (timonato da Filippo Masia) al quale non è bastata la vittoria nella prima prova per aggiudicarsi il primo posto in graduatoria (1,6 i parziali). A pari punti (7) con Boomerang si posiziona Ita 241 Libarium di Roberto Dessy (WCCa; 2,5) al quale il timoniere Davide Schintu ha saputo dare una continuità da podio. 
Ita 460 Botta Dritta di Mariolino Di Fraia (7,1) e Ita 431 LNI Carloforte armato e timonato da Davide Gorgerino (5,3) seguono ex aequo a soli due punti dalla vetta della classifica. Una volta rientrate nel porto di Puntaldia (che sta ospitando la manifestazione) le barche sono state velocemente alate per permettere a tutti gli equipaggi di partecipare al pranzo offerto dalla LNI Olbia e ottimamente organizzato dalla LNI S.Teodoro presso il ristorante l’incontro.
Appuntamento a tutti il 22 gennaio per la seconda giornata di regate. Quest’anno, infatti, la prima tappa del nostro Circuito Zonale si articolerà su dodici prove da disputarsi nelle domeniche dell’8 e 22 gennaio, del 5 e 19 febbraio (partenza della prima prova alle ore 11). Saranno ammessi tre scarti rispettivamente alla conclusione della quarta, dell’ottava e della dodicesima regata e durante tutta la manifestazione sarà allestita una sede distaccata della segreteria della LNI Olbia presso il Porto di Puntaldia. La premiazione finale durante la quale saranno premiati i primi tre della classifica generale di tappa e i primi tre del Circuito 2016, si svolgerà domenica 19 febbraio.”


09/01/2017 19:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Banque Polulaire IX: Armel Le Cléac'h racconta la scuffia e il salvataggio

Un elicottero della Marina Reale del Marocco li ha tratti in salvo nel pomeriggio e trasportati a Casablanca

Marina Cala de' Medici, rimettiti in forma con Ego e Volvèr

È un’attività aperta a tutti, è sufficiente iscriversi

North Sails invela il Farr 400 Freccia del Chienti

Ad occuparsi del progetto vele è stato Stefano Schiaffino del team North Sails che, su mandato di Paniccia, ha sviluppato un set completo, pensato per coprire qualsiasi regime di vent

Tutti i vincitori della Garmin Marine Roma per 1/2/Tutti

O' Guerriero si prende la rivincita sul secondo posto in reale perso per soli 8" e vince la Roma per Tutti in IRC e ORC. Conferma del primo posto di Fantini. Alberto Bona e Oris D'Ubaldo vincono la X2 in IRC e ORC

Al via la campagna di solidarietà 2018 di Nave Italia

Equipaggi “speciali” da tutta Italia e dall’estero navigheranno per progetti di educazione, formazione, riabilitazione e inclusione sociale

Evo Yachts torna negli USA per il Newport Boat Show

Prossima tappa: Newport Boat Show. Dal 19 al 22 aprile Il cantiere partenopeo sarà presente a uno dei saloni più attesi della stagione grazie alla nuova partnership con Walter Johnson Yachts

Campionato Italiano per Club 2018: al via la 1ª tappa di selezione

L'evento è organizzato dal Circlo Vela Antignano insieme all’Accademia Navale di Livorno e farà parte del programma velico della celebre “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

Perini Navi partecipa a YARE 2018

Perini Navi ospiterà i workshop dedicati a comandanti, yacht manager e imprese, che potranno confrontarsi su temi specifici di interesse per il mercato del refit

Mostre: apre domani "D'Aprés la nature" personale di Virgilio Guzzi

l percorso stilistico dell'artista, scomparso 40 anni fa, ha attraversato i decenni più fervidi della storia mondiale dell’arte, partendo da una impostazione ottocentesca sino a giungere alla sua personale scomposizione del reale

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci