giovedí, 21 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ucina    gc32    cnrt    vela    j24    melges 20    tp52    altura    volvo ocean race    regate    vela olimpica    laser 4.7    manifestazioni    azzurra    aziende    press    extreme sailing series   

J24

Il J24 Jumpin' Jack Flash firma la nona giornata del 43° Invernale di Anzio e Nettuno

il j24 jumpin jack flash firma la nona giornata del 43 176 invernale di anzio nettuno
redazione

 Con la regata disputata nella nona e penultima giornata dell’Invernale di Anzio e Nettuno, sono salite a dodici le prove portate a termine complessivamente dalla Flotta J24 di Roma impegnata nel Campionato riservato a chi vuole regatare in sicurezza anche nei mesi invernali in un campo di gara molto tecnico ed apprezzato come quello anziate. 
“Domenica, il Comitato, presieduto dal sempre presente Mario de Grenet, ha disposto un campo di regata per 120 gradi, con un vento debole e oscillante di 6/7 nodi e, come di consueto, dopo il via dell’Altura, la nostra Flotta J24 si è preparata alla partenza- ha spiegato Federico Miccio co-armatore e timoniere di Jumpin' Jack Flash -La prima partenza è stata segnata da un richiamo generale, dato l'elevato numero di barche colte oltre la linea di partenza nell'ultimo minuto. Questo ha spinto il Comitato di Regata a ricominciare la procedura esponendo bandiera nera. Dopo la partenza, questa volta regolare, il vento ha continuato a calare e a saltare, costringendo i tattici a un duro lavoro per scorgere i refoli di vento che gli permettessero di avanzare. Gran parte della flotta ha scelto il lato destro del campo di regata dove effettivamente il vento si è andato spegnendo più velocemente. Tali condizioni hanno spinto il Comitato di Regata a dare la riduzione di percorso dopo il primo giro. Il primo equipaggio a presentarsi all'arrivo è stato Avoltore Ita 501 armato da Massimo Mariotti e timonato da Francesco Cruciani. Secondo il team di Jumpin' Jack Flash Ita 216 (coarmato da Federico Miccio e Alessio Cervellin, in equipaggio con Alfredo Posillipo, Alberto Angeloni e Irene Capecchi) che ha preceduto di un soffio Nuvola-La Superba Ita 416 della Marina Militare. Il vento, girato a nord est, ma sempre più oscillante, ha impegnato a lungo il Comitato di Regata che, non riuscendo a posizionare un campo di regata percorribile per la seconda prova, ha infine dato il segnale di chiusura delle regate.”
La classifica provvisoria dell’Invernale stilata dopo dodici prove e due scarti resta invariata e vede sempre al comando Ita 447 Pelle Nera armato da Paolo Cecamore e timonato da Farkas Litkey (21 punti; 1,1,1,13,3,2,2,3,6,1,1,6 Nettuno YC) in testa fin dalla prima tappa e vincitore della prima manche. Segue, sempre più insidioso, Ita 416 Nuvola La Superba timonato da Ignazio Bonanno (Centro Sportivo Agonistico della Marina Militare; 37 punti; dnc,20,dnc,3,1,3,1,1,1,2,2,3). Terzo Ita 428 Pellerossa armato e timonato da Gianni Riccobono (44 punti, 7,6,5,4,5,1,9,8,2,3,3,9 Nettuno YC) seguito da Ita 487 American Passage armato e timonato dal Capo Flotta Paolo Rinaldi (56 punti; 2,2,3,12,dnf,4,4,13,4,4,8,13 Lni Anzio) e da Ita 210 Cesare Julio di Pietro Massimo Meriggi (LNI Anzio; 60 punti; 4,3,4,5,4,15,12,10,7,7,6, 10). 
Nella classifica provvisoria della seconda manche (stilata dopo 7 prove con 1 scarto), invece, è Ita 416 Nuvola al comando (10 punti), seguito da Ita 447 Pelle Nera (15), Ita 428 Pellerossa (26), Ita Ita 487 American Passage (37) e Ita 458 Enjoy due di Luca Silvestri (38). 
Il 43° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno, ben organizzato dal Circolo della Vela di Roma, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, Lega Navale Italiana sez. di Anzio, Nettuno Yacht Club e con la collaborazione della Half Ton Class Italia, Sezione Velica di Anzio Marina Militare, Marina di Nettuno e Marina di Capo d’Anzio, si concluderà l’11 marzo.
Sempre nel fine settimana del 10 e 11 marzo si concluderà anche il Trofeo Lozzi, la manifestazione che si svolge contemporaneamente all’Invernale e che è stata voluta dalla Flotta J24 romana per ricordare l’armatore e timoniere del J24 ITA 428 prematuramente scomparso. 
Sedici gli equipaggi in acqua per cinque week end al mese. 
La classifica provvisoria dopo le prime 7 prove vede al comando Ita 416 Nuvola la Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno (Centro Sportivo Agonistico della Marina Militare; 22,5 punti; dnc,dnc,1,1,1,1,1) seguito da Ita 458 Enjoy 2 di Luca Silvestri (24 punti; 3,6, 2,6,4,3,6 Lni Anzio), Ita 190 Don J di Marco D’Aloisio (CdV Roma, 25 punti; 1,1,9,5,5,4,9), Ita 447 Pelle Nera di Paolo Cecamore timonato da Farkas Litkey (33 punti; dnc,dnc,4,3,2,2,5) e Ita 333 Daiquiri di Fabrizio Sabatini (43 punti, dsq,2,3,11,10 ,7,10 CdV Roma).


26/02/2018 20:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Giancarlo Pedote "vede" il Vendée Globe

Giancarlo Pedote entrerà nella Classe IMOCA nella stagione 2019, quando potrà recuperare la barca che gli sarà assegnata, oggi condotta da Yann Elies

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Argentario Sailing Week & Panerai Classic Yacht Challenge, prime regate

Sole, vento forte, lampi e pioggia e mare formato hanno accompagnato i 40 yacht a vela classici e d’epoca provenienti da 11 nazioni

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci