sabato, 24 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    reale yacht club canottieri savoia    pesca    marevivo    cala de medici    ferreti group   

J24

Il J24 Five For Fighting J di Tommaso De Bellis Vitti - Masi mantiene il comando dell’Invernale di Taranto

il j24 five for fighting di tommaso de bellis vitti masi mantiene il comando dell 8217 invernale di taranto
redazione

 Tutto regolare nella terza giornata del Campionato Invernale Città di Taranto ben organizzato dal Circolo Velico Ondabuena Academy (coadiuvato dal Molo Sant’Eligio con il supporto di Obiettivo Mare di Bari e l’apporto della Marina Militare) nella rada di Mar Grande che si conferma campo di regata ideale anche in questa stagione. 
“Un leggero libeccio ha animato la terza giornata dell’Invernale Città di Taranto: cielo terso e temperature piuttosto basse, ma quanto basta per disputare due prove.- ha spiegato come sempre il Capo Flotta dei J24 pugliesi Nino Soriano, timoniere e co-armatore di Jebedee -Nella prima regata, con un buono in boa alla partenza, è scattato in avanti ITA 304 Five For Fighting J di Tommaso De Bellis Vitti - Masi (Lni Monopoli) ma è stato Ita 406 Doctor J del timoniere-armatore Sandro Negro (CN L'Approdo) ad approfittare della maggior pressione sul lato sinistro del campo e sfilare sulla flotta. Le posizioni si sono scambiate più volte nel corso della regata, ma a spuntarla è stato Ita 427 Jebedee (co-armato con Luca Gaglione CN Il Maestrale Bari) che ha tagliato per primo il traguardo seguito da Five F Fighting e DoctorJ. Nella seconda prova è scappato subito Five f Fighting approfittando del "tappo" creato in partenza da Ita 301 Piccolo Diavolo di Ferdinando Capobianco (LNI Bari). La barca dell'armatore De Bellis è stata imprendibile per gli altri che invece hanno animato una accesa bagarre per completare il podio: finiranno Jebedee secondo e Doctor J terzo. Ora ci attende la lunga pausa di fine anno: il prossimo appuntamento sarà il 22 gennaio, data che segnerà anche il giro di boa del nostro campionato. Per ora la classifica provvisoria stilata al termine delle prime 7 regate parla da sola con le due barche (Five For Fighting J -8 punti; 1,2,1,1,3,2,1- e Jebedee -10 punti; 2,1,3,4,1,1,2-) in testa alla classifica distanti solo due punti che si contendono prova su prova sul filo di pochi metri. Terzo posto per Doctor J (19 punti; 4,4,4,3,2,3,3) che precede di un solo punto Ita 450 Marbea armato da Marcello Bellacicca (CV Giovinazzo) con Tony Macina al timone (CV Giovinazzo) scivolato dalla terza alla quarta posizione (20 punti; 3,3,2,5,4,4,4) .  Quinto Ita 301 Piccolo Diavolo di Ferdinando Capobianco (31 punti; 5,5,5,8,6,5,5). Dopo l’appuntamento del 22 gennaio, il Campionato Invernale al quale stanno partecipando una quindicina di J24 della Flotta pugliese proseguirà nelle giornate del 5 e 19 febbraio, 5 e 19 marzo.


22/12/2016 10:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci